Paganesimo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Scomunicaimminente

Questa pagina offende il Signore ed i suoi seguaci!
Smetti di leggerla, o sarai scomunicato, arso vivo
e messo sotto sale per compiacere il Signore.

Satana1
ATTENZIONE

Questo articolo scritto da un tarantolato può essere pericoloso...
...L'autore ha impresso in fronte il numero 666!
Salvati da questo stomachevole, rivoltante, satanico articolo. Preserva la razza umana e vendica noi che lo abbiamo letto!

Alberi che fanno sesso
L'approccio natural ambientalista del paganesimo prevede di divenir tutt'uno con la natura.
Quote rosso1 L'intenzionale esclusione della realtà altra e la riduzione della vita a mero fenomeno terreno, condanna il paganesimo ad una pseudoreligione destinata ad esaltati ed alla miserabile plebaglia. Quote rosso2
~ Arthur Schopenhauer sul paganesimo.
Quote rosso1 Sì alla vita! Sì alla bestia bionda! Sì all'eterno ritorno! Quote rosso2
~ Friedrich Nietzsche elabora la teoria dell'eterno ritorno dopo aver biasimato i culti pagani.
Quote rosso1 Il paganesimo è soltanto una volgare e scialba imitazione del satanismo. Quote rosso2
~ Pino Scotto sul paganesimo.
Quote rosso1 Quei dannati eretici! Pagani al rogo! Quote rosso2
Quote rosso1 Adesso chiamo lo spirito di stiffendur con le candele magiche di strinderfar! Quote rosso2
~ Pagano che prega alcune divinità dell'antica Babilonia riscoperte in qualche pdf su internet.

Il paganesimo è un modo come un altro per giustificare la depravazione umana tramite la parvenza di una religione priva di spiritualità che fa ampio uso di superstizione, magia nera e satanismo.

[modifica] Etimologia e storia

[modifica] Le origini

Atteone
Un'antica rappresentazione rappresentante il Dio cornuto che ama gli animali.

La parola paganesimo (dal latino Paganellus, ossia: "guarda quegli sfigatoni dei celti che si fanno sfringuellare da quegli allucinati chiamati druidi e streghe") racchiude a sè tutti quegli strambi fenomeni religiosi avvenuti in Europa, parte dell'Asia e dell'Africa da qui a millemila anni orsono. È possibile (ed auspicabile) affermare senz'ombra di dubbio che il paganesimo è uno dei più grandi coacervi di cazzate della storia dell'umanità. Purtroppo trattasi di religiosità naturale, cioè nata paro paro dall'istinto dell'uomo; l'uomo è quindi il più grande creatore di cazzate della storia di sé stesso.
La patria d'origine del paganesimo è l'antica Grecia, ove i devoti veneravano gli dei tramite l'arte, il combattimento, la filosofia e con abbondanti pratiche di sodomia. Le divinità erano assai contente nel constatare siffatta devozione ed elargirono al popolo benedizioni oltre ogni dire. Questo fece sì che la civiltà greca prosperasse nei secoli a venire e diffondesse il suo culto in Persia e al resto dell'Europa.

L'Impero romano nel periodo della sua massima espansione fece suo l'intero pantheon greco, aggiungendo, ritoccando e modificando qualche divinità per meglio adattarla ai propri gusti personali e soprattutto, per celebrare le loro divinità con offerte e riti adeguati, quali i baccanali, abbuffate suine e sacrifici di vergini. Inutile dire che le divinità apprezzarono enormemente tutta questa sincera devozione e fecero si che Roma divenisse il centro dell'impero più imponente della storia antica occidentale.

[modifica] Caratteristiche del paganesimo antico

Vaso greco orgia
Ecco un'orgia tra maschietti nell'antica Grecia, il paganesimo esortava la penetrazione tra persone dello stesso sesso.

I connotati che il paganesimo greco-romano aveva assunto erano riassumibili nei seguenti concetti:


[modifica] Diffusione e trasformazione del culto

Sfortuna volle che il Dio Cornuto mettesse il suo zampino e decise di corrompere le ingenue popolazioni del nord Europa, in particolare la Gallia e l'Inghirlanda. Egli manipolò le menti dei sacerdoti e dei celebranti, i quali, nel giro di qualche petosecondo, diedero vita ad un culto che nulla aveva a che vedere con l'allegro pantheon greco. Nacque così il paganesimo celtico, diretto progenitore del paganesimo odierno.

[modifica] Caratteristiche del paganesimo celtico

Ruota solare pagana
Guardate questo simbolo, per caso vi viene in mente qualcosa?
Girotondo pagano
Fare il girotondo nei prati è uno dei punti cardine delle nuove religioni pagane.

Il paganesimo celtico differisce dal suo prozio anticus paganellus per i seguenti punti:

  • Al posto dell'antica trinità divina ci sono un sacco di Dei e Dee, alcuni formano a loro volta delle Trinità che ogni sabato sera si trovano per giocare a calcetto a cinque e il più sfigato resta sempre in panchina.
  • Le divinità inferiori ci sono, ma nessuno sa quanti e quali siano, visto che i celti avevano millanta divinità; e come insegna l'Ingegner Cane, "da mille in su, è tanto!"[3].
  • Onorate la natura e trombate in camporella con chicchessia per consacrarla.
  • Gli dei vi vogliono devoti almeno otto volte all'anno, per celebrare le festività stagionali.
  • Diventate druidi, create intrugli, pozioni, sgozzate le capre e svisceratele per consultare il futuro, prendete i cristiani e dategli fuoco in grandi fantocci di paglia.
  • Vestitevi con pelli di animale, con cappelli a punta, con tuniche nere, andate in giro su scope volanti e utilizzate una simbologia blasfema.
  • La terra è un ricettacolo di creature bizzarre, mostruosità varie e di elementi per creare i vostri intrugli.
  • Il paradiso non esiste, in compenso esiste la Terra dell'Estate.
Panoramix
Tipico druido pagano-celtico dell'epoca antica.

[modifica] I grandi culti ufficiali

[modifica] Ebraismo e Cristianesimo

Il buon Dio e il buon Gesù non poterono tollerare di non avere il monopolio religioso sul mondo[4], per cui acquistarono Parco della Vittoria e inviarono i loro emissari sulle terra a costruirvi alberghi e a colonizzare a man bassa i vari territori. Fu così che nacquero due delle tre grandi religioni monoteistiche[5]. Inizialmente gli antichi pagani reagirono in malo modo nel constatare che alcuni culti negazionisti degli dei si stavano diffondendo, e in tutta risposta, decisero di distruggerli, ma ormai per il paganesimo si stava avviando una lunga fase di declino. Per non scontentare i dubbiosi su queste nuove religioni, si decise di utilizzare i simboli fascisti pagani per elaborare ciò che in seguito verrà ricordato col nome di crocifisso. Questa è la ragione per cui ancora oggi in seno alle religioni ufficiali vi siano pratiche e simbologie derivate dal paganesimo.

L'avvento dell'ebraismo prima e del cristianesimo poi, grazie ai loro amorevoli metodi di conversione, determinarono una consistente riduzione del fenomeno, anche per opera di alcuni sistemi di giudizio infallibili[citazione necessaria] quali la caccia alle streghe e l'inquisizione[6]. Grazie a questi metodi miracolosi, le religioni pagane erano state sconfitte 2-0 ai supplementari, e proprio sopra alle rovine dei templi pagani furono edificate le chiese e le sinagoghe. La giustizia divina stava trionfando, il male stava perdendo. Avendo terminato i pagani a disposizione, a quel punto ebrei e cristiani, nel rispetto delle regole d'amore e tolleranza[citazione necessaria] delle loro religioni, iniziarono a darsele tra loro. Ma anche questa è un'altra storia.

[modifica] Caratteristiche del monoteismo giudaico cristiano

Il monoteismo giudaico cristiano si poneva come antitesi diretta rispetto alle forme di paganesimo conosciuto, qui vengono evidenziati i punti salienti che hanno segnato l'espansione del culto del buon signore:

[modifica] I giorni nostri

[modifica] Che cos'accadde in seguito?

Sacerdoti pagani
Un rito di purificazione pagana in una fogna a cielo aperto.
Stele pagana
Un'antica stele pagana, che altro pensavate che fosse?

Come fu facilmente prevedibile, l'umanità conobbe Dio e la sua vendetta. C'è chi decise di vivere in suo nome divenendo apostolo della sua fede, chi invece, rapito dalla nostalgia dei bei tempi andati, in cui poteva sgozzare capretti in santa pace, praticare la magia, consacrare gli dei tramite festini in luoghi non proprio "sacri" e andare in giro vestito come un ROM, decise di ripudiare il monoteismo appellandosi al Diavolo affinché ripristinasse l'antico culto perduto. Quest'ultimo, in evidente stato di crisi mistica, decise di accontentarli creando una nuova forma di culto, più occulto e settario ma anche molto più cazzaro, in modo tale da insinuarsi facilmente nella società e attirare i proseliti più disparati[8].
Dalla grande restaurazione[citazione necessaria] nacque così il neopaganesimo, fenomeno religioso da baraccone che attecchì così bene in padania, che la Lega Nord ne ha bellamente ereditato i rituali[9].

[modifica] Caratteristiche del neopaganesimo

Com'è tristemente noto, quell'accozzaglia di cazzate sparse un po' qua e un po' là nota col nome di wicca o neopaganesimo[10] presenta un'ulteriore degenerazione rispetto al già atroce paganesimo celtico, ecco i punti salienti:

  • Al posto dell'antica trinità e del marasma di sottodivinità ci sono due sfigati, Padre Cielo e Madre terra.
  • Al posto delle divinità inferiori, ci sono scarsanta creature demoniache e spiritelli strambi come i Folletti, le Fatine, i Satiri arrapati sempre pronti a mettervelo in quel posto.
  • Gli dei vi vogliono mezzi sfatti, un po' drogatelli, un po' bimbiminkia, un bel po' puttane, tabagisti, caffeinomomani e un bel po' esaltati riguardo alla vostra "religione".
  • Onorate la dea madre e fatevi ravanare da ogni creatura o vegetale che abbia una protuberanza.
  • Tentate di convincere i vostri compagni di scuola che questa è la religione ideale con droga e sesso in camporella o in qualche tempio sconsacrato.
  • Andate in giro con delle gonne a strascico, capelli spettinati e lunghi fino alle cosce, portatevi dietro medaglioni, amuleti, talismani, orechini con croci celtiche e collane con pentacoli. Nessuno penserà che voi siete dei fascisti o satanisti, chi potrebbe mai essere così malpensante?
  • La terra è tutto ciò che vi rimane, per cui siete cordialmente invitati a fare girotondi in mezzo agli alberi e a festeggiare il capodanno a novembre.
  • Il paradiso non esiste, per cui sarete inculati a sangue nonché costretti a rimanere sulla terra per l'eternità.

[modifica] Perché tutte le religioni odiano il paganesimo?

Pentagramma pagano
Guardate quest'altro simbolo: per caso vi viene in mente qualcos'altro? Naaah, è solo la vostra immaginazione!
Giuliano Ferrara Pagano
Una creatura demoniaca appena evocata per errore durante un rito pagano.

Da quando il paganesimo ha attecchito in Europa e ha sconfinato in America non ha attratto la simpatia delle altre religioni, forse perché, come ricorda Arthur Schopenhauer, il paganesimo distrugge la spiritualità e la possibilità dopo la morte, di accedere al paradiso o all'inferno, relegando le divinità a mere emanazioni della vita terrena, condizionando l'esistenza ad un ciclo eterno di nascita, morte e rinascita, e quindi costringendo l'umanità a non liberarsi mai da questo mondo di merda. Inoltre, l'abbondante uso di orge con qualunque essere organico capiti a tiro, con la scusa della consacrazione alla natura[11] non aiuta la riappacificazione e l'amicizia con le altre dottrine. Soprattutto con quelle che demonizzano il sesso perché farlo proibito è più gustoso.


Da notare il fatto che la parola pagano spesso è associata ai seguenti significati:

  • Eretico.
  • Infedele.
  • Blasfemo.
  • Primitivo.
  • Ignorante.
  • Nemico del culto ufficiale.
  • Dissoluto.

Inoltre è bene prestare attenzione al fatto che la corretta definizione di "eretico" è "colui che aderisce a un movimento religioso deviante da un altro, ma appartenente alla stessa tradizione religiosa"; insomma, uno scopiazzone che ha voluto aggiungere un tocco personale. Quindi un neopagano non è solamente eretico, è anche apostata, e vince una scomunica gratis per i tempi di magra in cui la carta igienica scarseggia.

[modifica] Possibili rimedi contro il paganesimo

Appurato che il paganesimo altro non è che uno strumento di dissoluzione di massa travestito da culto religioso, occorre aiutare le povere pecorelle smarrite ad abiurare la loro fede fittizia in nome della salvezza della loro anima.

Utero pagano
Non si dica che il paganesimo sia una scusa per utilizzare la donna come mero oggetto di piacere!

Come possiamo aiutare costoro a redimersi e a ripercorrere la retta via che conduce alla gloria eterna?

Ecco qui alcune rivelazioni:

  • Il paganesimo è sessista! Pensateci bene, in apparenza sembra che la donna abbia ottenuto la parità dei sessi perché può praticare la magia, andare in giro vestita da strega e amenità varie, MA se sviscerate la simbologia pagana comprenderete che le cose non stanno esattamente così.

Analizziamo le varie dicotomie: uomo=sole, donna=luna[12].
Padre cielo, madre terra; intesi come la diade divina, il Dio è il cielo che è infinito[13]. Invece la Dea madre è la terra, che è finita e soggetta alle leggi della materia. Nel cielo c'è il paradiso[14], nella terra c'è l'inferno.
Oro e Argento per indicare il maschio e la femmina[15].

  • L'inferno è all'interno della terra[16], ecco perché vi hanno fatto credere che la vostra esistenza si riduca alla permanenza su questo pianeta, proprio per confinarvi negl'inferi.
  • Satana è una donna! Il fatto che il paganesimo sia sessista, e il fatto che indichi che il Dio celeste sia un uomo, oltre al fatto che la Dea madre impersonifichi la terra, e all'interno della terra è presente l'inferno[17], dimostra che quella zozza di Satanassa vi vuole tutti sulla terra come suoi schiavi. Anche sessuali.

Ora conoscete le verità supreme, andate in pace e convertite i pagani infedeli. Se non ci riuscite, epurateli. Amen e buona grigliata!

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ In romanesco, da Giove, Nettuno, Plutone, che fantasia eh?
  2. ^ Dal momento che non fu ancora inventato.
  3. ^ Avanzano prepotenti le forze della natura; gli spiriti dei luoghi e gli elementi, che per gli antichi celti erano solo tre; acqua, terra e fuoco. Non consideravano l'aria un elemento, perché i celti non avevano bisogno di respirare.
  4. ^ Se ovviamente, si esclude l'Islam.
  5. ^ Islam permettendo, ovviamente.
  6. ^ Anche se la diffusione del cristianesimo determinò la disfatta dell'Impero romano e la ridicolizzazione dell'Italia nel resto del mondo, facendole perdere ogni guerra possibile e facendosi dominare da ogni stato invasore, ma questa è un'altra storia.
  7. ^ Bibbia docet.
  8. ^ E disperati.
  9. ^ Fino al 2001, quando dopo le Twin Towers è tornata obbediente all'ovile cattolico, laddove risiedono i voti. Di castità? No, dei lumbàrd devoti.
  10. ^ Che ovviamentesono la stessa cosa.
  11. ^ A onor di cronaca va ricordato il triste episodio in cui il gatto di Papa Leone VII divenne l'oggetto di piacere di una congrega di streghe, e da quel momento fu redatto il malleus maleficarum con la conseguente caccia di ogni strega per mezzo dell'epurazione via rogo.
  12. ^ La luce della luna è un riflesso di quella solare, dunque la luna è inferiore al sole.
  13. ^ Infatti per questo è il dio delle foreste, ha le corna e passa metà del suo tempo a guardia dell'Altro Mondo; solo un idiota non l'avrebbe capito.
  14. ^ Che per i pagani non esiste, poveretti loro!
  15. ^ Chiunque sa che l'oro è più prezioso dell'argento.
  16. ^ Dante Alighieri docet.
  17. ^ Ossia la dimora della Diavola e che sia impossibile accedere al paradiso perché sempre secondo loro, non esiste.



Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo