Orlando furioso

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Orlando furioso
Quote rosso1.png Il Furioso è un libro unico nel suo genere e può essere letto senza far riferimento a nessun altro libro precedente o seguente; è un universo a sé in cui si può viaggiare in lungo e in largo, entrare, uscire, perdercisi. Quote rosso2.png

~ Italo Calvino se la mena per nascondere di aver letto solo la quarta di copertina dell'Orlando Furioso

L'Orlando furioso è un fotoromanzo a puntate uscito come supplemento a Top Girl nel 1532. L'autore risulta essere un certo Ludovico Ariosto, insignificante addetto al temperamatite dell'Ufficio Imposte di Ferrara.

[modifica] Edizioni

Hulk serie tv anni '80.jpg

La copertina dell'Orlando nell'edizione per la Padania.

Ariosto lavorò assiduamente sull'Orlando Furioso, modificando e riscrivendo interi brani quando non era soddisfatto dell'esito o quando imparava qualche nuovo sinonimo di figa. Ad oggi si contano tre edizioni:

  • La prima, pubblicata nel 1516. Ariosto all'epoca era un imberbe scrittore ansioso di pubblicare la sua fatica letteraria e commise l'errore di non ricontrollarla prima di darla alle stampe: risultò scritta in linguaggio da sms e con tutti i congiuntivi sbagliati;
  • La seconda fu pubblicata nel 1521, a seguito di un lungo lavoro di cesello sul piano linguistico. Purtroppo per un errore del tipografo questa edizione venne stampata senza vocali e col titolo in codice binario;
  • La terza, pubblicata nel 1532. Stavolta Ariosto prese le sue precauzioni: spezzò le dita al tipografo dell'edizione precedente e cambiò casa editrice. L'Orlando riscosse finalmente il successo che meritava e venne lanciato nel mercato estero, con traduzioni in inglese, cinese, cirillico, toscano e lombardo.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

L'innovazione stilistica dell'Ariosto sta nell'aver copiato gli avvenimenti di una puntata a caso di Beautiful, italianizzando i nomi dei protagonisti per renderli più vicini ai lettori e per non venir accusato di plagio.

Il poema inizia presentandoci il virile Ridge Orlando, da sempre segretamente innamorato di Brooke Angelica senza sapere che quest'ultima è sua madre.
Angelica ha occhi solo per Eric Medoro, fante saraceno che dal canto suo intrattiene una relazione clandestina con Taylor Olimpia, sorella di Orlando.
Durante il matrimonio tra Alyson Doralice e Jason Mandricardo, a causa del troppo gin ingerito Medoro tradisce Olimpia con Angelica, scatenando la furia di Orlando, che si straccia lo smoking e picchia l'organista e tre damigelle. Il re Thorne Sacripante, resuscitato per presenziare al matrimonio, ordina di giustiziare i fedifraghi, nel frattempo scappati insieme.
Sulle loro tracce si mettono Caroline Marfisa, malata di leucemia e gemella segreta di Dominick Ruggiero, e Stephanie Bradamante, ex fiamma di Orlando rimasta sfigurata in un incidente d'auto causato da Rick Cloridano, immigrato italoamericano. Nello stesso momento, dopo quindici anni passati in Guatemala, ricompare Bridget Alcina, che sconvolge gli astanti dichiarando di aspettare un figlio da Rinaldo...

Per allungare il brodo di altre 200-300 pagine (si sa che il prezzo dei libri viene calcolato in base al peso), Ariosto si prese la libertà di inserire qua e là episodi truculenti, sconclusionati e picareschi, presi di certo dalla sua vasta collezione di Amazing Stories e altre riviste pulp, del tipo:

Donna cavalca Cavallo Maiale con tentacoli.jpg

Angelica in sella all'Ippogrifo, illustrazione di Gustave Doré.

  • A Parigi scoppia una feroce battaglia tra i cristiani intolleranti e il grano saraceno;
  • Carlo Magno viene colto da artrite gottosa, e affida le redini dell'esercito a Rinaldo e Orlando, due carabinieri in carriera;
  • Bradamante cerca il magico anello di Angelica. Chi lo porta al dito è immune agli incantesimi, chi lo mette sul cruscotto dell'auto è immune all'autovelox, chi lo ingoia finisce all'ospedale per una lavanda gastrica;
  • Ruggiero riceve in dono l'Ippogrifo, un cavallo alato;
  • Ruggiero abbandona l'Ippogrifo in autostrada, perché nitrisce sempre e caga sul divano;
  • Orlando viene attaccato da un branco di piovre mannare macrocefale;
  • Ruggiero si smarrisce nel reparto surgelati del Lidl;
  • Il moro Rodomonte e le sue truppe, travestiti da boy scout, penetrano dentro le mura di Parigi;
  • Rinaldo e l'arcangelo Michele sterminano i mori a colpi di kung fu e torte alla panna con crauti in faccia;
  • Astolfo va sulla luna, dove ritrova il seno di Stefania Orlando, sottratto da un chirurgo plastico senza scrupoli.
OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

  • Orlando: il protagonista della sitcom, possiede un elmo magico, o almeno così gli hanno detto quando l'ha comprato su eBay;
  • Rinaldo: è il cugino di Orlando, di cui invidia la voce roca, l'aspetto altero e fiero, l'alta statura e il lavoro come ginecologo personale di Victoria Silvstedt;
  • Angelica: cinica avvocatessa single, riesce nell'arduo compito di farsi sbavare dietro da tutti i personaggi maschili del poema;
  • Astolfo: giovane sciancato che Orlando, mosso a compassione, ha assunto come autista.
    Claudiano.JPG

    Cloridano.

  • Cloridano: tronista belloccio, viene sgozzato da una ragazza scartata;
  • Agramante: detto Negromante in quanto esperto di arti oscure e negro;
  • Atlante: Un perfido socio ACI;
  • Medoro: giovanissimo lavavetri togolese, incontra per la prima volta Angelica al semaforo e si offre di insaponarle gratis il parabrezza dell'Audi. Colpita dal gesto, la donna si innamora follemente di lui;
  • Ferraù: sicario messicano pagato per assassinare Orlando, paga a caro prezzo la sua passione per i tacos;
  • Doralice: la cucina lavatrice;
  • Mandricardo: valoroso cavaliere, è andato in terapia per diciassette anni per riuscire a superare i perculamenti infantili subiti a causa del suo nome.
  • Senapo: sovrano di Nubia, è in perenne lotta con un regnante rivale, il re Ketchup;
  • Zerbino: cavaliere dalla scarsa personalità;
  • Brunello: astuto ladro perennemente sbronzo.

[modifica] Robe da sapere per strappare un sei a scuola

Caratteristica fondamentale dell'opera è il continuo intrecciarsi delle vicende dei diversi personaggi che vanno a costituire molteplici fili narrativi, tutti tessuti insieme in un crescendo di tensione e vorticamento di balle.
L'Ariosto era infatti un bastardo patentato e si divertiva a tenere sulle spine i suoi lettori con avvenimenti accattivanti salvo poi interrompere la narrazione nel momento clou. Emblematico è il passo del duello tra Rinaldo e Ferraù, in cui non si fa in tempo a capire chi sia il vincitore che subito la narrazione lascia spazio a un trattato sull'allevamento di trote in Aspromonte.

[modifica] La fortuna dell'opera

Il passaparola tra quindicenni lobotomizzate, ammaliate dalla travagliata storia d'amore tra Orlando e il suo cavallo, fu una rampa di lancio commerciale e permise al poema di Ariosto di diventare un bestseller. Gli immancabili approfittatori cercarono di sfruttare la scia d'oro dell'Orlando furioso con plagi tanto dichiarati quanto malriusciti. Tra i peggiori:

  • Orlando curioso, versione apocrifa in cui un Orlando particolarmente impiccione straccia i maroni a tutti i suoi conoscenti con domande inopportune;
  • Ronaldo furioso, drammone popolare ambientato nel mondo del calcio;
  • Orlando furiere, in cui l'eroe viene degradato da paladino a contabile di truppa;
  • Orlando 14, l'ultimo parto anale del poeta Federico Moccia.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia