Opus Dei

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

È IN ATTO UNA COSPIRAZIONE!
Molte persone risultate indignate da codesto articolo si sono dimostrate brutali, querelanti e leggermente stronze.
Ma noi, uniti sotto il segno dell'Omino Sentenzioso ed armati col nostro amore per Nonciclopedia (amore platonico, ovviamente) bandiremo una nuova crociata e puniremo tutti quegli sporchi infedeli!
Paperino in banner contro i rosiconi

Siccome l'Opus Dei è multinazionale e multilingue, Paperino offre gentilmente un servizio di traduzione. Since Opus Dei is multinational and multilanguage, Donald Duck kindly translates for you.


Quote rosso1 Ah, l'Opus Dei! Se non ci fosse i preti non saprebbero più come farsi prendere per il culo! Quote rosso2
~ Il Papa su Opus Dei
Quote rosso1 La luce della giustizia in un mondo di iniquità Quote rosso2
~ Un adepto su Opus Dei

L'Opus Dei è un'istituzione della Chiesa Cattolica paragonabile, per compiti e scopi, all' Esercito delle dodici scimmie e alla Mafia.

[modifica] Storia

Fondatore opus dei

Josèmmaria de Stopardeballe, il fondatore dell'Opus Dei; notate il suo sguardo affidabile e sincero

L' Opus Dei venne fondata da Mons. Josèmmaria de Stopardeballe, ad Amsterdam, in provincia di Belluno, intorno all'anno 3 mele e poco più.

Alcuni santi uomini, moderatamente infervorati dallo Spirito Santo e appartenenti al club delle "Tonache di Panna", si unirono ad altre congregazioni come i "Missionari del glande" e gli "Apostoli pentecostali dell'intrallazzo", per realizzare un sogno comune: creare una setta massonica e non chiamarla così. Si sarebbe chiamata Opus Dei: il nome latino, altisonante e parecchio ganzo, avrebbe deviato ogni sospetto.

Tale setta istituzione, muovendosi sorniona e indisturbata come un'anguilla nella vasca di una pescheria[citazione necessaria], divenne ben presto un punto di riferimento per tutti gli affari del clero, il quale finalmente poté dedicarsi ai tornei di poker invece di dover passare il tempo a influenzare giornali e università. Nell'anno 785 A.P.[1] la società segreta cambiò il suo nome in "Centro Protezione Del Clero", che meglio riassumeva il suo compito: nascondere agli occhi della gente le azioni malsane che preti e monaci compivano ai danni di fedeli, bambini, animali, piante ed edifici. In quegli anni le fantasie sessuali sempre più sfrenate del clero infatti si rivolsero anche al regno animale e si verificò un'ingente sparizione di animali da soma quali asini e muli, i cui corpi mutilati, smembrati e ricoperti da una sostanza bianchiccia e appiccicosa, venivano ritrovati a poca distanza dalla discarica utilizzata come sede della società segreta. Per sviare i sospetti i monaci raccontarono alla gente che Dio era adirato con la popolazione per l'inadeguatezza delle offerte alla sua chiesa e allora puniva i rozzi popolani con la morte degli animali.

Per quasi sei secoli le mostruosità di questi amanti di Dio rimasero così celate al pubblico, ma nell'anno 543 A.T.[2] un bambino stuprato per volere del Signore[citazione necessaria], riuscì a scappare dal nascondiglio dei prelati e a raccontare la sua storia alla popolazione che impugnò forche e randelli e si diresse verso la discarica la quale era stata preventivamente abbandonata su suggerimento di padre Fedele[3]: egli ebbe un sogno premonitore mentre si esercitava nell'auto-erotismo utilizzando una rudimentale sonda anale fatta raccattando in discarica vecchi spazzolini elettrici.

Nel 312 A.C.[4] il gruppo di preti approdò sulle coste dell'Italia, dove si assicurò rapidamente i favori del clero locale a causa degli interessi comuni. Quindi il centro di protezione del clero si stabilì nella sconosciuta città di Roma, popolata solo da rozzi individui totalmente assopiti nelle loro quotidiane mansioni da non accorgersi dello sfrenato desiderio sessuale dei religiosi.

Cadavere di animale

Nemmeno gli animali sfuggirono all'insaziabile clero.

Per venire incontro a un futile capriccio del Papa, la società segreta dovette mutare il nome in Octopus Dei, a riconoscimento della sua tentacolarità. Tale nome fu giudicato molto più arrapante dal clero vaticano, e fu così che, abbreviato per segretezza in Opus Dei, rimase utilizzato per i secoli a venire. Giudicando molto sexy l'abbigliamento dei preti dell'Opus Dei[5], il Vaticano decise allora di affidar loro l'incarico di celare al mondo le sue oscenità, cosa che l'Opus Dei era da sempre abituata a fare.

[modifica] Opus Dei s.p.a.[6]

Ormai ai giorni nostri l' Opus Dei conta tra i suoi adepti ottantamila persone, tutte rigorosamente schedate e marchiate a fuoco. L'incorporazione formale alla prelatura avviene mediante una convenzione bilaterale che sancisce i reciproci impegni assunti dall'interessato e dalla prelatura stessa. Della setta confraternita fanno parte prelati, presbiteri e laici, sia uomini che donne. Così è tutto più divertente...

Queste le caratteristiche spirituali della S.S.[7]:

  • Filiazione Divina: il significato originale doveva essere "figli di Dio", poi cambiato in "anche se avrete figli con una qualsiasi prostituta, donna o ragazzina, essi saranno sempre e solo opera dello Spirito Santo";
  • Vita Ordinaria: ossia festini, Rave party, cerimonie di iniziazione e tutte quelle normali attività che si svolgono da sempre nell'ambito della Chiesa;
  • Santificazione del Lavoro: proteggere e indirizzare sulla buona strada ragazze extracomunitarie, belle e minorenni;
  • Amore per la Libertà: fondamentalmente la volontà di fare ogni porcata cosa che passa per la testa;
  • Vita di Orazione e Sacrificio: di questa caratteristica se ne parlerà più dettagliatamente nei prossimi capitoli. Interessante sapere come gli adepti dell' Opus Dei trovino molto soddisfacente questa particolarissima attività;
  • Carità e Apostolato: la missione più importante della setta confraternita, ovvero togliere ai ricchi per dare ai poveri. Poi però togliere ai poveri il doppio;
  • Unità di Vita: cercare e trovare appoggio in molte associazioni religiose e non, per divulgare il proprio pensiero. Tra esse ricordiamo il Clero, i Papaboy, il coro dello Zecchino d'oro e la Malavita messicana.
Peratortura

Rudimentali esempi di sonde anali.

Sebbene il cucito e il punto croce rivestano gran parte delle attività degli operosissimi uomini di chiesa, l' Opus Dei si occupa anche di:

  1. Lobotomizzare i cristiani meno praticanti tramite l'ausilio del sistema di lobotomizzazione della CL.
  2. Dare una casa e un regalo MOLTO speciale ai bambini delle favelas delle città sudamericane.
  3. Non fare un cazzo dalla mattina alla sera.
  4. Far rispettare maggiormente il punto 4.
  5. Non lasciar trascurare il punto 5.

E molte altre attività non meno importanti.

[modifica] Attrezzi, strumenti, armi e punizioni

Da alcune voci indiscrete[8] pare che per stimolarsi alcuni membri dell' Opus Dei abbiano l'usanza di fustigarsi l'un l'altro, questo non per espiare le colpe terrene, come qualche papaboy vorrebbe sostenere, bensì per raggiungere il piacere terreno attraverso una raffinata tecnica di stimolazione sessuale sadomaso, nel perfetto stile puritano del clero.

Quote rosso1 Se presa con moderazione, la disciplina dà meravigliosi risultati[citazione necessaria] nel risvegliare il desiderio della devozione. Il cilicio domina potentemente il corpo, ma il suo uso abitualmente non è consigliabile agli sposati, alle persone di costituzione delicata, o a quelli che devono sopportare altre grosse fatiche. Tuttavia si può impiegare, volendo, nei giorni forti di penitenza, sempre che il confessore sia d'accordo. Quote rosso2
~ S. Francesco di Sales nel suo libro "Introduzione"[9]

Hobby sacro dei numerari è la caccia alle vocazioni: armati di libricini stampati male, vecchi breviari modificati e volantini che pubblicizzano il loro Dio, questi individui vagano di città in città alla ricerca di nuovi adepti. Trovata la vittima predestinata persona adatta, avviene un violento distacco dalla famiglia grazie ad un'astuta manipolazione della coscienza, seguita dall’espropriazione dei beni e dall'inserimento nel mondo del lavoro non retribuito, tutto a vantaggio della S.S.[10]. In seguito il nuovo membro imparerà a forza l'uso del cilicio e delle sonde anali, soprattutto grazie ai corsi di formazione tenuti dai sacerdoti, dai diaconi, dai presbiteri, dai vescovi e dal Papa in persona.

[modifica] Nemici dell'Opus Dei

Ent1

Attivisti di Greenpeace contro lo stupro vegetale operato dall'Opus Dei


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Avanti Popolo
  2. ^ Avanti Tutta
  3. ^ che a quel tempo si faceva chiamare Padre 69
  4. ^ Avanti Cretino
  5. ^ molti giravano con un sottile filo spinato tra una chiappa e l'altra
  6. ^ Società Parecchio Ambigua
  7. ^ società segreta
  8. ^ e dai documenti non ufficiali occultati ben benino dalla Chiesa
  9. ^ alla vita devota...
  10. ^ Santa Sede
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo