Oggettofilia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Uomo abbraccia un orologio.jpg

Un povero orologio viene molestato da un oggettofilo.

Quote rosso1.png Come va, piccola? Sei focosa? Quote rosso2.png

~ Un oggettofilo a una stufa.
Oggettofilo : Quote rosso1.png Ti va un bicchiere di vino? Quote rosso2.png
Donna incinta : Quote rosso1.png Ma non posso bere! Ficcatelo nel culo il bicchiere! Quote rosso2.png
Oggettofilo : Quote rosso1.png Con piacere! Quote rosso2.png

L'oggettofilia è una normale e sana perversione sessuale che porta chi ne soffre a trovare sexy le cabine telefoniche.

[modifica] Cause e sintomi

Bambola gonfiabile a pecora.jpg

Le real doll, pur esendo oggetti, sono troppo antropomorfe per gli oggettofili.

Molti psicologi con la barbetta a punta e gli occhialetti sostengono che gli oggettofili proverebbero attrazione sessuale per le cose inanimate perché in un periodo della loro vita furono trattati come oggetti. Questa teoria potrebbe sembrare risibile[1], ma, pensandoci, non è raro sentire di persone "fuori come un balcone", "suonate come un tamburo", "sane come un pesce"[2]. Gli oggettofili, dunque, sentendosi degli oggetti a tutti gli effetti, spesso tendono a ingurgitare ettolitri d'acqua calda credendosi termosifoni e si sentono sessualmente attratti dagli oggetti di tutti i giorni propri o altrui; ne consegue che chi invita a casa sua un amico oggettofilo lo fa a rischio e pericolo dei suoi mobili.

Altre cause possono essere ricondotte a drastici cambiamenti abitudinari, problemi mentali o addirittura nessuna, fatto sta che il soggetto preferisce riversare tutta la sua attenzione (e non solo) a cose materiali che non potrebbero mai deluderlo, quindi sono escluse le schedine del Superenalotto e le bollette della luce. Oggetti come la Torre di Pisa o la Torre Eiffel inoltre catturano l'attenzione di numerose donne, attratte dalla celebrità e dal fatto che la loro postura eretta duri per centinaia d'anni.

Per quanto riguarda i sintomi, pare che gli oggettofili possano innamorarsi a prima vista di oggetti di uso comune, che spesso cercano di portare a letto (a meno che l'oggetto in questione non sia un letto) con la scusa di mostrare loro la propria collezione di spille a forma di farfalla. L'oggettofilo è comunque un buon amico per chiunque perché non tratta le persone come oggetti, altrimenti se ne innamorerebbe.

[modifica] Riconoscere un oggettofilo

Bombola rettale.JPG

Chi avesse difficoltà a riconoscere un oggettofilo può fargli una radiografia al retto: la presenza di bombole indica che si ha a che fare con un oggettofilo. O più semplicemente con un pirla.

Esiste un metodo scientifico per scovare un oggettofilo in mezzo alla folla: è sufficiente lasciar cadere un portafogli pieno di soldi in mezzo ad una piazza e osservare le reazioni della persona che lo raccoglie:

  • Se lo apre, conta i soldi e se lo tiene, allora è un ladro;
  • Se lo apre, prende i soldi e rimette a posto il portafogli, allora è un ladro che ha già un portafogli;
  • Se lo porta alla polizia, allora è un cittadino onesto, uno che non ha bisogno di soldi o uno così sveglio da pensare che Colorado faccia ridere;
  • Se gli offre un passaggio e delle caramelle, allora è un oggettofilo.

[modifica] Accoppiamento

L'accoppiamento non è sempre semplice per un oggettofilo. Esso infatti dipende da svariate grandezze fisiche: dimensioni, forma, temperatura, tipo e viscosità cinematica del materiale su cui ha messo, intanto, gli occhi.

Un oggetto troppo grande, ad esempio, risulta essere troppo problematico sia per la donna, non abbastanza capiente, sia per l'uomo, non così forte da riuscire a ingropparsi Saturno. Un'utile soluzione sta nel sbattersi una miniatura dello stesso, possibilmente vibrante, ammesso che l'oggetto di prima sia d'accordo e non abbia ripercussioni emotive. La temperatura è un altro fattore fondamentale per il sesso: si dice che sia un iceberg che una caffettiera bollente non siano il massimo del piacere se messe a contatto con le parti intime. Infine superfici troppo lisce, senza la presenza di protuberanze o cavità, potrebbero compromettere la passionalità nel rapporto oggettofilo-oggetto, mentre avere rapporti sessuali con strisce di carta vetrata o simili potrebbe provocare abrasioni, infiammazioni o addirittura rendere il soggetto apotemnofilo.

Per risolvere queste complicazioni senza spendere un patrimonio in consulenti matrimoniali, si può avere rapporti con altri esseri umani che, essendo animati, non rientrano nel concetto di adulterio.

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ (AHAHAH!!!)
  2. ^ Secondo la scienza moderna, il pesce, non respirando aria, è considerato un oggetto.
Strumenti personali
wikia