Oca giuliva

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wikipedia nera.png
GIOITE!
Dopo aver letto questo articolo anche noi potremo dire:
"Nonciclopedia ha questo articolo e Wikipedia no, pappappero!"
Alla facciaccia tua, Wikipedia!
Schiaffo donna.jpg
MASCHILISMO!!
"Il seguente articolo tratta temi altamente maschilisti.
Noi donne siamo disgustate da tutto ciò, e protesteremo in piazza!
Voi uomini siete dei porci, e non vi meritate tutto quello che noi donne siamo capaci di dare!"

Quote rosso1.png Ricordate, bambini: se volete che una donna vi ami, sputatele in un occhio ogni giorno. Quote rosso2.png

Oca giuliva (Oca Ridens Ridens)

Rihanna oca e Francesca Cipriani con acconciatura strana.jpg

Le oche giulive spesso si riconoscono dall'acconciatura

Stato di conservazione

Stato estinzione minimo.png
Rischio minimo (disgraziatamente)

Classificazione scientifica
Regno: Animali affetti da demenza femminile trentenne
Phylum: Non tanto, a volte piume e penne
Famiglia: Che era meglio non far salire sull'arca
Genere: Diversamente intelligente
Scopritore: Enrico Papi

L'oca giuliva è un bipede di probabile origine aliena, questo potrebbe spiegare il perché riesca addirittura a camminare con un cervello così poco sviluppato. Sono animali esclusivamente di sesso femminile, che si riproducono per gemmazione, per imprudenza e molto spesso inconsapevolmente (di solito il sabato sera).
Riconoscere un'oca giuliva è molto semplice, dopo averci parlato per pochi minuti hai ben chiaro se ne hai di fronte una: sorride, fa di sì con la testa, non riesce a guardarti negli occhi per più di tre secondi consecutivi e non emette alcun suono. Quando è inserita in un gruppo, diventa complicato identificarla perché, non avendo niente da dire, è molto taciturna e può essere confusa con una semplice timida. Per "stanarla" possiamo ricorrere ad uno dei seguenti test:

Quote rosso1.png Figlio: Papà ma i drogati sono fatti come noi? Padre: Molto di più. Quote rosso2.png

~ Battuta che NON fa ridere un'oca giuliva.
Quote rosso1.png Ho mandato un sms a un numero sbagliato, che grezza che ho fatto! Quote rosso2.png

~ Situazione che fa ridere fino alle lacrime un'oca giuliva.
Quote rosso1.png Che ci fanno due caramelle in un campo di calcio? ...si scartano. Quote rosso2.png

~ Battuta che fa ridere SOLO un'oca giuliva, ma dopo circa venti minuti.

Una volta individuata è facile potersene servire a piacimento, poiché è attratta sessualmente da qualsiasi essere vivente che risulti più intelligente di un bullone autofilettante. In genere è anche una buona compagna, dal momento che la sbatti sul letto a quando ti giri per dormire. Puoi parlarci, ma puoi farlo anche con te stesso mentre ti fai la barba, tanto è lo stesso.
Mentre te ne vai di soppiatto all'alba, preso da un minimo di rimorso, puoi lasciare un foglietto con scritto:

Quote rosso1.png Scusami ma devo andare al lavoro. Non ci siamo nemmeno presentati, mi chiamo Armando La Nave e puoi chiamarmi al 118. Quote rosso2.png

~ Quando uno è veramente bastardo dentro...

Quasi sicuramente ti cercherà. In seguito, se mai dovesse incontrarti di nuovo, potrebbe dirti qualcosa del genere:

Wikiquote.png
«Armando! Ma dove eri finito? Ho provato a chiamarti ma al numero che mi hai lasciato forse mancava il prefisso!»
(Ora ne hai la certezza: è un'oca giuliva.)

[modifica] Cenni storici

Quadro di donne con testa di uccello.jpg

Alla corte dei Medici c'erano alcune oche giulive, molte meno di quelle dai chirurghi estetici.

L'oca giuliva esiste forse da sempre, ma siccome le donne non hanno mai potuto parlare in presenza di un uomo prima del Rinascimento[bei tempi], non possiamo affermarlo con certezza. Secondo il padre della ocogiulivia moderna, il russo Nikita Alvaro Keržakov, alcune di loro sono arrivate anche ad avere grande rilevanza sociale.

Quote rosso1.png Luigi XIV sposò Madame de Maintenon in segreto. A questo episodio dobbiamo il significato del termine "mantenuta". Quote rosso2.png

~ N.A.Keržakov, Quando ti inventi le cose magari ci pigli, Mosca 1964, Ed. Rublo Di Cubik.

Fu un matrimonio morganatico, formula che impediva il passaggio alla moglie dei titoli e dei privilegi del marito. Per capire meglio ci siamo rivolti all'avvocato Ignazio Ruspo Neifossi, esperto di diritto canonico e anche di quello parecchio strano.

Wikiquote.png
«Alla signora spettava solo una rendita vitalizia e abbondanti razioni quotidiane di nerchia
(Ignazio Ruspo Neifossi descrive con tecnicismi forbiti il matrimonio morganatico.)

La ricerca del "pollo da spennare"[1] è ancora oggi una delle principali occupazioni dell'oca giuliva ma, contrariamente alla cacciatrice di dote, compie questa azione per istinto. Questo la espone ad una serie impressionante di "fregature": non di rado le capita di trovarsi abbandonata in squallidi motel di periferia, ed essere costretta a tirare fuori il cartellino con su scritto:

Sono autistica,
abito in via Gustav Klimt 35,
vi supplico portatemi a casa
.

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif

Questo geniale espediente della madre è frutto di un profondo senso di colpa, quello di abitare in una cazzo di via impossibile da pronunciare e ricordare, soprattutto da sua figlia.
In tempi recenti la categoria si è arricchita di due vere fuoriclasse:

  • Nicole Minetti. Il passaggio da oca giuliva a quello di oca giuliva condannata ha condizionato pesantemente la sua autostima. Quando ha cercato di capire la motivazione del giudice, il suo avvocato ha passato due settimane a spiegargliela, e alla fine ha riassunto in: "Perché lei è veramente scema!" Nicole ha scosso la testa in modo impercettibile, non riusciva a capire chi fosse la "Lei" a cui si riferiva il suo difensore, ma era alterato e non ha voluto indagare oltre.
  • Mariastella Gelmini. Entrata nella categoria di recente, ricorda con malinconia i tempi in cui era etichettata come la "raccomandata mezza scema". In seguito al lieve fraintendimento scatenato da una sua dichiarazione, inerente il cosiddetto "tunnel Gelmini", ha evidenziato un quoziente d'intelligenza che la pone lievemente al di sopra di alcuni quarzi, entrando di diritto nella categoria.

[modifica] Prontuario di sopravvivenza

Convivere con un'oca giuliva può avere alcuni vantaggi, non tantissimi, forse un paio, forse mi verranno in mente. Tuttavia, se avrete in giro per casa una di loro, mai (e sottolineo mai) incappare in uno di questi grossolani errori:

Francesca Cipriani e oche vestite come lei.jpg

Da anni gli studiosi di tutto il mondo cercano di spiegare la loro predilezione per il rosa.

  • chiederle di vedere un film assieme: la scelta cadrà inesorabilmente su Bratz: The Movie (di cui sta cercando di capire il finale da diversi anni);
  • lasciarla sola quando viene l'idraulico: il bieco individuo potrebbe capire che è un'oca giuliva, le spiegherebbe che succhiare il suo tubo potrebbe risolvere l'intasamento dello scarico e voi sareste costretti ad ucciderlo;
  • dimenticare di chiudere il rubinetto del gas: potrebbe aver voglia di preparare quella tisana drenante alla cicoria e menta piperita che le ha consigliato la sua amica del cuore, poi non lamentatevi se vi beccate una denuncia per incendio doloso;
  • chiederle di passare alle poste a pagare la bolletta elettrica: vi staccherebbero la corrente proprio verso la fine di Bratz: The Movie e sareste costretti a spiegarle per l'ennesima volta il finale, nonché il complicato rapporto simbiotico tra elettricità e televisione;
  • chiederle di stirare la tua camicia buona: potrebbe telefonare la sua amica del cuore e lo spiacevole odore di bruciato che trovereste al ritorno sarebbe ciò che rimane del prezioso manufatto tessile;
  • lasciare incustodite le chiavi dell'auto: la sua è probabilmente in riserva da giorni (come sempre) e potrebbe decidere di andare a trovare sua madre, a quel punto, le due ore di lavoro previste per fare quel ritocchino alla fiancata destra non saranno necessarie: non avrete più la fiancata destra (e anche la sinistra non è messa benissimo).

[modifica] Nota personale di sopravvivenza

Quote rosso1.png L'autore di questo articolo precisa che quanto scritto non ha alcuna valenza autobiografica. Sua moglie non è un'oca giuliva, non l'ha minacciato di sospendere l'erogazione di servizi fondamentali, non è ricorsa a soggetti esterni che potessero influenzare le sue decisioni, ha un ottimo senso dell'umorismo e (soprattutto) non sta impugnando un paio di grosse forbici. Quote rosso2.png

~ Dichiarazione necessaria.


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ sposare un uomo ricco

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia