Nuovo Polo per l'Italia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Vignetta Terzo Polo.jpeg

Il simbolo del Terzo Polo

Quote rosso1.png Il Terzo Polo fornirà senza indugi il suo appoggio esterno a... Quote rosso2.png

~ Inserire una qualsiasi maggioranza
Quote rosso1.png Non dobbiamo per forza nominare un leader, il Terzo Polo vuole superare il Berlusconismo e la politica personalistica che c'è in Italia Quote rosso2.png

~ Pierferdinando Casini che tenta di nascondere le lotte fratricide fra lui, Fini e Rutelli per il comando
Quote rosso1.png Questa nuova alleanza diventerà il Primo Polo del paese, ed è per questo che noi rifuggiamo l'espressione "Terzo Polo" e la batteziamo Nuovo Polo per l'Italia. Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Mario Monti è senza dubbio fondamentale per bene del Paese ed il futuro del Polo, cioè, dell'Europa! Quote rosso2.png

~ Pierferdinando Casini su mascherare i propri reali intenti dietro nobili motivazioni

Il Nuovo Polo per l'Italia, per gli amici Terzo Polo, per i nemici centrino, è un luogo leggendario, alla stregua di Atlantide e il Molise. Secondo il mito, sarebbe un'entità mala in cui coesisterebbero bigotti, ex-fascisti, mafiosi, Francesco Rutelli, che costituisce un'entità a sé e montiani convinti, mentre il professore vi possiede solo una casa delle vacanze.
Grazie al Bifidus Actiiregularis il Nuovo Polo per l'Italia ha oggi il 30% di trasformismo in più!

Ci sono state molte perplessità riguardo questa coalizione, formata da elementi troppo contrastanti fra loro: non si riesce a comprendere ad esempio il nesso fra Rutelli e un partito politico.

Dante Alighieri li pone nel cerchio degli ignavi, condannati ad inseguire alternativamente la bandiera del PdL o del PD in base ai diversi risultati delle elezioni politiche.

[modifica] La leggenda

PoliticaPulita.jpg

La propaganda è il suo punto forte.

Secondo la tradizione, le radici del Nuovo Polo per l'Italia risalirebbero alla metà degli anni '90, quando la Microsoft progettò il nuovo software DC v2.0, compatibile stavolta anche con Windows 95. Il progetto di rifondare la Democrazia Cristiana prevedeva un'alternanza di giovani politici come De Mita ed abili legislatori come Rocco Buttiglione. Il progetto sarebbe stato nascosto al pubblico ponendo una U prima di DC. Poco dopo la fondazione Clark Kent fu licenziato come addetto alla propaganda. Il livello di credibilità fu talmente elevato che permise all'UDC di tallonare uno dei più forti partiti in Italia, i Verdi, sfiorando ben il 2 o il 3%!!! La discesa in campo di Mastella purtroppo distrasse l'opinione pubblica, che, ormai dimentico della presenza di Buttiglione, incominciò a considerare seriamente l'UDC come partito[citazione necessaria].

Intanto il magnate dell'industria dei tortellini Gianfranco Fini, per contrastare l'impero di Giovanni Rana, creò il suo partito fascista personale, Alleanza Nazi Anale, soffiando il posto a Pino Rauti, distratto da una gigantografia della Mussolini nuda. L'idea della restaurazione del fascismo iniziò a funzionare, fino a quando fu colpito da un'amnesia fulminante, dimenticandosi degli ultimi 15 anni ed in particolare dell'alleanza con un certo Silvio. Dopo aver dichiarato guerra a Montecarlo in nome della Patria italiana, iniziò la svolta democristiana, creando un partito tutto suo con black jack e squillo di lusso. Anzi, senza partito e senza black jack.

Con un po' di colla vinilica e l'aiuto di Giovanni Muciaccia, è partita l'ennesima rinascita della DC una nuova proposta competitiva ed antidemagogica per la rinascita di un'Italia libera dagli ostacoli di una politica ormai stantia, con un pizzico di Cosa Nostra che non gusta mai e Rutelli che passava di lì per caso, appena uscito dal cesso, da cui aveva appena sfornato l'ultimo ddl.

[modifica] I Fantastici Quattro

Secondo la leggenda, il Terzo Polo sarebbe retto dai fantastici quattro, politici dai poteri soprannaturali:

Terzo polo freddo.jpg

Casini, Fini e Rutelli alla presentazione del Terzo Polo.

[modifica] Il sostegno a Monti

Dopo le dimissioni di Silvio Berlusconi l'alternativa per il Nuovo Polo fu tra andare ad elezioni anticipate e guadagnare il 3% oppure sostenere senza indugi il governo tecnico di Mario Monti così da poter finalmente governare e, magari, riuscire ad irretire questo fra le loro fila. Indovinate cosa scelse!

[modifica] La disfatta alle amministrative 2012 e la sfaldatura dell'alleanza

Alle elezioni amministrative italiane del 2012, il Polo resta unito solo nelle città più fredde dove il calore non riesce a rompere i deboli legami chimici fra gli atomi di Casinio, Finio e Rutellio, mentre nelle altre città la scomposizione è inevitabile conFuturo e Libertà ossidato dal PDL ed Alleanza per l'Italia sottratto dal centrosinistra, senza contare che nessuno li ha votati.

In seguito a questi risultati l'8 maggio 2012 Pier Ferdinando Casini dichiara su tweet che dell'alleanza, francamente, se ne fotte. Il buon vecchio Terzo Polo sembrava così ormai destinato a sciogliersi ed innalzare i mari degli altri partiti quando il camioncino dei gelati di Mario Monti e Luca Cordero di Montezemolo è passato di li e ha rimorchiato tutto ciò che ne restava.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Il Terzo Polo è così moderato che l'Uomo del Monte ha detto «Forse, boh? Mi astengo».
  • Il Terzo Polo detiene attualmente il record di indagati in un partito politico: il 90%. Il restante 10% è aria fritta.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia