Non è la Rai

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Foto donna grassa.jpg

Ambra Angiolini durante la pausa pranzo.

Quote rosso1.png Ma come è bello qui ma come è grande qui... Quote rosso2.png

~ Gianni Boncompagni su culo delle ragazze di Non è la Rai.
Quote rosso1.png Se... non vi piace un programma vi prego non lo guardate. Quote rosso2.png

~ Le ragazze di Non è la Rai durante la sigla.
Quote rosso1.png Ah ok, caro mi passi il telecomando? Quote rosso2.png

~ Chiunque in risposta alle ragazze di Non è la Rai.


Non è la Rai è stato un programma televisivo degli anni '90 (di tutti i secoli) assolutamente inutile e privo di ogni senso.


[modifica] L'idea iniziale

Il famoso produttore Gianni Boncompagni era intenzionato a effettuare un passaggio nel mondo del porno, ma a causa delle sue ridotte dimensioni e della sua alitosi si vide costretto a rinunciare al suo sogno. La sua mente geniale tuttavia, non poteva restare inutiizzata, e decise così di metterla a servizio della televisione italiana. Iniziò così a pensare a un programma che potesse rispecchiare i giovani e attrarre così una fetta importante di telespettatori. Dopo vari giorni di riflessioni e meditazioni chiuso nel suo cesso, finalmente ne uscì con in mano la scaletta del programma (fra l'altro non chiaramente leggibile, poiché scritta su un pezzo di carta igenica utilizzata).

[modifica] Gli esordi

La prima puntata di "Non è la Rai" va in onda il 12 settembre 1191 d.C, e ottiene un discreto successo fra i feudatari, i vassalli e il clero ma non riuscì a colpire il pubblico servo della gleba. Questa prima edizione era caratterizzata dall'assenza di volti, le telecamere inquadravano dalle tette in giù. Questo elemento tipico del programma gli è valso il titolo di "Guardoni awards 1191" battendo persino mostri sacri come Walker Texas Ranger e addirittura Amici di Maria De Filippi.


Per la seconda stagione, gli autori decisero di modificare il format del programma inserendo i volti delle ragazze, assieme alle tette e ai culi, purché le loro guance avessero all'altezza delle orecchie dei gancetti per appendere i panni, altrimenti le ragazze avrebbero mantenuto una espressione molto triste a causa di tutti i sonniferi che Gianni Boncompagni le costringeva a prendere consigliava di prendere. Un altra novità per il programma fu l'inserimento di una giovane promessa per il mondo dello spettacolo, a titolo di conduttrice: Ambra Angiolini.

Questa giovane ragazza era stata la più brava a eseguire le varie prove durante le selezioni e aveva un innato senso del palcoscenico. Ella si muoveva infatti con grande agilità all'interno del palco schivando (a volte involontariamente) spesso i vari ostacoli all'interno della scenografia. Ambra aveva solo 15 anni quando condusse il programma nel 1192 che durò 5 anni. Il secolo successivo si ripropose per condurre la nuova serie di stagioni del '200, e aveva sempre la stessa età.

[modifica] Rinascimento e tardo '800

Col passare dei secoli, Non è la Rai ottenne un grande successo fra moltissimi tipi di telespettatori:

  • Cristoforo Colombo aveva fatto installare una delle prime TV al plasma sulle sue caravelle per non perdersi le puntate di questo show
  • Anna Maria Franzoni e casalinghe assassine varie
  • Primati e ominidi non evoluti
  • Reggia di Versailles
  • Cenerentola
  • Wanna Marchi che in veste di venditrice fu chiamata dagli autori più volte
  • Cortigiane
  • Pedofili (la maggior parte).
  • Classe operaia, ovvero gente che lavorava 20 ore al giorno e nelle restanti 4 si ammazzava di seghe guardando il programma.
  • Fascisti, è da sottolineare che Adolf Hitler aveva un antenna privata nel suo bunker nel quale ogni giorno soleva vedere lo spettacolo.
  • Chiunque

[modifica] Anni '90 del XX secolo

Donne grasse skins.jpg

Ambra e Wanna Marchi durante un messaggio-promozionale, pubblicizzano una nota marca di barrette dimagranti.

Giunti a questo punto, dopo 900 anni di storia, il programma si mantiene immutato nella sua scaletta. Ambra Angiolini (non si sa come) ha sempre 15 anni, l'età media delle ragazze diminuisce sempre più, e le ex ragazze (ormai quasi tutte decedute), riposano in pace nel cimitero di Boh.

Neonato che piange.png

L'edizione degli anni 2090 vedrà come protagoniste, ragazze di questa fascia d'età.

Fra le partecipanti segnialiamo:


Quote rosso1.png .. è tragico il bilancio di vittime mietute dall'aereo che si è schiantato nel... scusate abbiamo ricevuto una soffiata: pare che Ambra Angiolini stia cantando in playback. L'inviata Silvia Treviani è già sul posto. A te la linea da Milano Quote rosso2.png

~ Giornalista di Studio Aperto durante una normale punt ehm.. edizione.

[modifica] Puntata abituale

di solito la puntata quotidiana di Non è la Rai si svolge secondo il seguente schema:

  • Le telecamere inquadrano lo studio dall'alto mostrando il cameraman e le sedie vuote.
  • Iniza la musica e le ragazze corrono sul fianco ancheggiando, chi più chi meno.
  • Cantano clamorosamente in playback tutte insieme la sigla di apertura ammiccando la telecamera e mandando baci e abbracci ai telespettatori.
  • Finisce la sigla le ragazze che possono si mettono a sedere (non tutte reggono lo stress fisico dei pom.. provini di Gianni Boncompagni), Ambra inizia a condurre.
  • Prima rubrica: San Valentino. Cosa regalare alla propria fidanzata, o al proprio ragazzo? ehh questo è un bel problema, ma da oggi c'è una novità! TU ragazzo, regalale un profumo! e TU ragazza, regalagli un portafoglio!
  • Standing ovation preregistrata e urla delle ragazze che si strappano i capelli.
  • Stacchetto: Ambra "canta" e balla sulle note di "Delusa"
  • Ambra sfiancata dalla potente esibizione sorride e ansima senza microfono facendo cenno con la mano. Sul labiale si legge "ci vediamo dopo". 20 minuti di pubblicità
  • Si riaprono le porte con un gioco: un telespettatore telefona da casa sceglie tre delle bamb.. ragazze e le mette sotto delle doccie. Quella di cui farà il nome dovrà tirare una funicella e si troverà davanti a due possibilità: se cade acqua, la ragazza dovrà spogliarsi e strusciarsi come Paris Hilton sulla telecamera e prenotare un appuntamento in motel con il giocatore; se cadono petali di fiori la fortunata ragazza sarà vincolata dal contratto televisivo, a sposare il giocatore e fare almeno 6 figli in 8 anni.
  • Durante il gioco le ragazze ridono sbraitano e si strappano i capelli.
  • Stacchetto: Mignana e Antonella Elia si spogliano e si leccano sulle note di "Jesus Christ you are my life" "9 settimane e mezzo".
  • Le ragazze ridono urlano e si strappano i capelli.
    Mix Ragazze di non è la rai.jpg

    La straordinaria capacità espressiva del cast di Non è la Rai.

  • Messaggio-promozionale
  • Pubblicità
  • Ennesimo stacchetto: stavolta è Pamela a cimentarsi nell'imitazione delle ragazze, per le quali a volte ha ricorso alla modificazione genetica.
  • Secondo gioco: l'imbuto. Il giocatore che telefona sceglierà stavolta 4 ragazze che si sdraieranno su un lettino con un imbuto in bocca. Sopra l'imbuto ci sono 2 dispenser, uno dal quale esce uno strano liquido bianco e uno dal quale ne esce uno nero. Il giocatore dovrà scegliere quale dei due rubinetti aprire. Il premio è godersi lo spettacolo. Spesso le ragazze sono rimaste incinte (è risaputo che per via orale è possibile).
  • Le ragazze, ormai calve, sbattono la testa sul muro causandosi grandi emorragie.
  • Stacchetto: Shaila e Valentina si cimentano in una gara di rutti.
  • Le ragazze non morte per le emorragie si strappano le unghie e i denti a vicenda usando un martello
  • Rubrica: Natale. Cosa regalare per natale ai propri genitori? semplice, un buono sconto alle onoranze funebri. È bene pensare al futuro.
  • Terzo e ultimo gioco, uno a scelta tra i seguenti: "Perché cazzo viviamo?" di Miriana; "Qual è il nome di mia nonna paracadutista? (aiuto: X Y _ _ E _ _ 7)" di Mary Patti; "Cosa c'è nel mio zainetto (oltre ai Tampax)?" di Ambra.
  • Le restanti ragazze ancora vive muoiono di infarto. Urlando.
  • Durante la sigla finale le ragazze si dimenano (riflessi post mortem) sul pavimento ed Ambra canta "Simply the best", con espressione preoccupata: già pensa che dovrà passare tutta la notte a lavare il pavimento e a rimuovere le carcasse, e una volta finito il lavoro dovrà recarsi in camera di Boncompagni.

Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai". Non mi masturberò più
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".
Non mi masturberò più guardando "Non è la Rai".

Bart senza lavagna.png
Strumenti personali
wikia