NonNotizie:Vietato fare domande

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


28 agosto 2009

The riddler2.jpg

L'enigmista, uno dei nemici del governo: fa troppe domande!

Bivacco di manipoli, Repubblica delle Banane - Il Ministero delle Pari Opportunità e il Ministero delle Comunicazioni hanno deciso di aprire e gestire in comune il Sottosegretariato all'Omertà, che si occuperà di stendere una legge che vieti di fare domande. Il governo infatti si è finalmente accorto della pericolosità di domande sovversive che minano alla sicurezza e all'integrità dello Stato. Per tale ragione, la bozza di legge prevederà il divieto totale e assoluto di fare domande di alcun genere, pena la querela, la perdita del lavoro o l'esilio forzato.

Sembra che Berlusconi, per dare l'esempio, abbia già querelato un cameriere che gli chiedeva cosa prendere al bar e un quotidiano che gli faceva domande inopportune.


Sono stanco di dover rispondere a chiunque - avrebbe detto il premier - voglio agire senza dar di conto a nessuno.


Il quotidiano in questione sembra che abbia fatto domande inopportune sull'operato del premier e avrebbe così scatenato le sue ire. Queste le domande:

  • Signor presidente, come sta?
  • Qual è il suo piatto preferito?
  • Canterà ancora con Apicella?
  • Cosa pensa dell'attuale situazione del Milan?

In particolare il presidente sostiene di essere stato messo particolarmente in difficoltà per la domanda sui suoi progetti con Apicella.

Grazie al governo ci aspetterà ora un futuro senza domande, ma soprattutto senza risposte. Tutto quello che dovremo sapere ce lo dirà il governo: questa riforma ci consentirà quindi di risparmiare tempo, poiché non dovremo essere noi a procacciarci l'informazione da chissà quale fonte, e ci consentirà di sapere solo quello che il governo vuole sapere.

[modifica] Fonte


Strumenti personali
wikia