NonNotizie:Valerio: Aboliamo il P2P

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


9 aprile 2009
Valerio di Amici il noto cantante/ballerino di Amici di Maria De Filippi, talent show per sardi, ha rilasciato una dichiarazione shock ad un tizio che gli chiedeva se voleva abbonarsi a Mondolibri, scambiandolo per un giornalista suo fan.

Il tizio, per altro stupito di trovarsi davanti il cugino di Willie che lo insultava, dopo averlo ascoltato due ore ciò che il talentuoso[citazione necessaria] ragazzo aveva da dirgli, ha deciso che il mondo doveva conoscere questo profondo pensiero, che è riportato fedelmente sotto.

Wikiquote.png
«Aiò! Sta mattina ho acceso il computer, acceso. Ho scoperto che si può scaricare il mio singolo senza pagare nella metà del tempo che occorrerebbe per prendere il traghetto per Olbia da casa mia e ritorno. Non si fanno queste cose! Io l'avrei sicuramente fatto meglio! Aiò!»
(Estratto dalla testimonianza del tizio allibito, pag 3)

Non contento, aggiunge:

Wikiquote.png
«Io abolirei tutti i P2P, meglio i pecuri2pecuri.»
(Testimonianza del tizio allibito, op.cit.)

Alla domanda se lui avesse mai usato un servizio di condivisione di musica, e dopo una dettagliata spiegazione di cosa volesse dire questa lunga perifrasi, Valerio ha detto:

Wikiquote.png
«Chi io? Aiò, io non li ho mai usati. Anzi no, li usavo solo per aggiungere sul mio lettore MP3 la musica che compravo. Sono o non sono più bravo di tutti?»
(Testimonianza del tizio allibito, op.cit.)

[modifica] Ripercussioni sulla politica

Oggi, al seguito di queste dichiarazioni, il mondo della politica e del P2P ha avuto e seguenti reazioni:

  • Gli amministratori di TPB hanno iniziato a rendere disponibile ogni gorgheggio di Valerio per farlo fallire prima ancora di iniziare la carriera.
  • Berlusconi, che per una volta si è comportato decentemente, intervistato ha detto Ma chissenefrega di queste idiozie: pensiamo ai terremotati, mi consenta. e poi "Diavolo di giornalisti di sinistra che mi fanno sempre domande sceme"

[modifica] Fonti

Metro "Valerio Scanu: Aboliamo il P2P". Internet & Amici, Giovedì 9 aprile, 2009

Strumenti personali
wikia