NonNotizie:ThePirateBay finalmente oscurato

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


19 agosto 2008

Gemelli Kaulitz.jpg

La pirateria informatica colpisce anche loro! Ma non vi fanno pena??

Internet - Dopo la chiusura di colombo-bt e TNTVillage, i sudici pirati informatici che tanto male hanno arrecato al PIL delle simpatiche etichette discografiche italiane e internazionali devono arrendersi di fronte alla decisione della Guardia di Finanza nostrana di oscurare l'ennesimo sito di manigoldi truffaldini: ThePirateBay, covo di bucanieri senza scrupoli che ospitava filmati pedopornografici e soprattutto musica pedopornografica. A capo del sito svedese, noto stato bolscevico dedito alla ruberia informatica incontrollata, ci sarebbe proprio il Pirata Barbacazzo, famoso in tutto il mondo per le sue scorribande nei lidi del web a caccia di soldi facili e bambine da molestare.

Dopo l'oscuramento del sito il miserabile Barbacazzo avrebbe accusato a sua volta l'Italia di essere uno stato fascista, quando tutti sappiamo benissimo che il fascismo non esiste più da un pezzo. Questo dimostra, se ce ne fosse stato bisogno, quanto quegli sporchi pirati comunisti siano anche dei poveri ignoranti diffamatori. E tanto per non lasciare tutto al caso, la Guardia di Finanza ha pensato bene di reindirizzare chiunque tenti di collegarsi al sito maledetto direttamente alla pagina dell'Associazione dell'Industria Discografica di Stocazzo, in modo che ogni singolo utente pirata venga giustamente schedato, rintracciato e manganellato a dovere con un dildo a due punte girevoli.

"Finalmente!" ha affermato Vasco Rossi ai microfoni di Radio Maria "La pirateria mi ha fatto andare in bancarotta e per anni non ho potuto comprare neanche mezza dose. Ora le cose inizieranno a migliorare e potrò arrivare anche io, col mio misero stipendio, alla fine del mese. Si parla sempre dei poveri pensionati ma nessuno pensa a noi!". Loredana Bertè, tra un rutto e una simpaticissima scorreggia, ha ribadito la presa di posizione del suo collega Vasco e con altri artisti del calibro di Paolo Meneguzzi, Albano e Sonohra, si è costituita parte civile nel processo contro tutti i pirati del web per riavere i soldi di cui è stata derubata in tutti questi anni. E ci sentiamo di aggiungere con tutto il cuore che se lo merita davvero.


[modifica] Fonte


Strumenti personali
wikia