NonNotizie:Terroristi islamici assaltano sede Inter

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


8 gennaio 2015

Hernanes.jpg

Quote rosso1.png Non sono io Hernanes: è quello lì, è quel portiere dall'accento sloveno Quote rosso2.png

~ Hernanes tenta di fregare i terroristi.

Milano - Risuona ancora il fragore degli spari dell'assalto a Charlie Hebdo, ma i terroristi islamici non sono ancora sazi e hanno subito trovato un nuovo, infedele, imperdonabile nemico da distruggere: Hernanes.
Il calciatore, oltre ad essere cristiano, è chiamato Il Profeta, ma di profeta ce ne è uno solo: Maometto.
La blasfemia è risultata dunque troppo, e alcuni terroristi hanno dunque preso la prima macchina disponibile, una Fiat Uno del 1992, e si sono diretti ad Appiano Gentile, pronti ad aprire il fuoco.

Durante il primo assalto avrebbero ucciso D'Ambrosio, Khrin, Andreolli, Donkor e Kuzmanovic, rinforzando notevolmente la compagine nerazzurra. Poi avrebbero iniziato a cercare l'infedele, aiutati da Daniel Pablo Osvaldo, che li ha condotti però da Mauro Icardi.
Prima di morire il calciatore argentino si è convertito all'Islam: "almeno mi trombo 70 vergini nell'aldilà" avrebbe dichiarato. Attualmente Icardi è in paradiso e pare che abbia già goduto delle sue 70 vergini, e di quelle di Donkor.
Sembra che anche Wanda Nara, davanti ai terroristi, abbia implorato pietà dicendo: "Vi prego, risparmiatemi! Non voglio morire vergine!" e che sia poi potuta fuggire approfittando delle risate incontollate dei suoi aguzzini.

Gli attentatori islamici non hanno avuto pietà del Profeta, crivellandolo di colpi. Anche Guarin, intervenuto in difesa del compagno brasiliano è stato brutalmente ammazzato. Dopo aver ucciso il profeta sembra che i terroristi abbiano incontrato Roberto Mancini, ma pare che il tecnico sia stato risparmiato:

- Roberto Mancini: “Abbiate pietà di me!”
- Terroristi: “E perché?”
- Roberto Mancini: “Alleno l'Inter, ho già troppi guai.”

Gli uomini sono scappati di corsa, tuttavia sono stati arrestati dopo 3,4 km; la loro Fiat Uno li ha lasciati a piedi per un non precisato problema al motore. Per i terroristi è previsto l'ergastolo, che verrà poi ridotto a 30 anni, poi 15, dopodiché 5 ed infine lavori socialmente utili come raccattapalle a San Siro.

Strumenti personali
wikia