NonNotizie:Terremoto a Roma, seppellito lo scetticismo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


12 maggio 2011

150px-Frate indovino 2008.jpg

Anche Frate Indovino aveva previsto il sisma. Vedi che succede a comprare i calendari con le veline?

Roma - Pochi ci avevano creduto, malgrado gli avvertimenti di Raffaele Bendandi, dei Maya e di alcuni cerchi nel grano, ma alla fine è successo davvero: alle 21:37 di mercoledì 11 maggio la terra ha tremato a Roma, portando morte e distruzione nella Città Eterna. Almeno, questo è quello che è successo a Roberto Giacobbo mentre giocava a Sim City. L'epicentro del sisma si è avuto vicino la superficie, in un appartamento privato di Via della Scrofa dove Giampiero Galeazzi, dopo un'orgia a base di cotiche e fagioli, ha esploso un peto della potenza di 20'000 kilotoni, che ha causato il deragliamento della placca nord-atlantica e lo scontro con quella sino-europea, con conseguente scossa della faglia mediterranea ed evaporazione istantanea degli spaghetti alla puttanesca nella sua cucina. Il primo bilancio delle vittime è di circa 700 morti, mentre incendi, saccheggi e violenze hanno provocato migliaia di feriti. E questo solo allo Stadio Olimpico, durante la partita Roma-Inter di Coppa Italia! (A questo proposito, le scosse sono state così forti che per alcuni minuti è sembrato che i giocatori della Roma si muovessero).

La città è nel caos soprattutto per quanto riguarda i trasporti, a causa delle crepe e voragini che si sono aperte nelle strade, e che hanno causato immensi ingorghi dal centro fino alla periferia, mentre la metropolitana è ferma e gli autobus bloccati nel traffico . Molti romani, comunque, non hanno notato grandi differenze rispetto alle normali ore di punta.

Devastati i monumenti: ai Fori imperiali restano solo ruderi e colonne mozze, il Colosseo è mezzo distrutto, la Domus Aurea pericolante e un po' ovunque crollano intonachi e stucchi cinquecenteschi; una distruzione paragonabile a cinque anni di gestione dei Beni Culturali da parte di Sandro Bondi. In Vaticano, le scosse hanno scoperchiato la tomba di Giovanni Paolo II, causando il secondo avvento in città di orde di pellegrini che hanno aumentato esponenzialmente il caos dilagante, e fatto lievitare i prezzi dei generi di prima necessità. Esondano il Tevere e l'Aniene, trasformando tutta la zona fra la Bufalotta e l'EUR in un immenso acquitrino, e già si vedono i topi in giro in gondola ad adescare turiste americane. Protestano i gestori dei Bar, visto che con l'acqua che arriva alla cintola la gente ha smesso di ordinare caffé per usare la toilette.

Ovviamente non sono mancate le reazioni del mondo politico: subito approvata una norma salva-parlamentari che ha permesso a deputati e senatori di non essere toccati dal terremoto. Se, da una parte, è stato facile per Berlusconi accusare del disastro i Comunisti e addossare le responsabilità alla precedente gestione veltroniana dell'Urbe, il PD dal canto suo ha subito indetto un congresso durante il quale la corrente "moderatamente favorevoli ad un piano quinquennale per la ricostruzione di Roma" è stata messa in minoranza dai fautori del Governo di Coalizione per mandare a casa il sisma.

Comunque, il sindaco della città non si è fatto cogliere impreparato dal tragico avvenimento: Gianni Alemanno, subito dopo aver stanziato altri 12 milioni per l'adeguamento sismico della sede di Casapound, è apparso ad un balcone di Piazza Venezia per rassicurare la popolazione sul fatto che gli sfollati troveranno adeguata sistemazione in appositi centri di accoglienza già allestiti a Lampedusa. Mentre partono le solite gare di solidarietà su facebook, Bertolaso appalta la ricostruzione agli ultimi due o tre cugini di settimo grado che gli erano rimasti da sistemare. I lavori di ricostruzione dovrebbero iniziare già nelle prossime ore e terminare già nel dicembre 2012, giusto in tempo per la fine del mondo.

[modifica] Fonti

StellaWoSNonNotizie.png

Questa notizia è entrata nella
Walk of Shame NonNotizie

con 8 voti a favore su 8.



Strumenti personali
wikia