NonNotizie:Terremoto, scossa violentissima colpisce l'Italia, crollato il governo. Danni ingenti in tutto il centro (sinistra)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


5 dicembre 2016

Mappa risultati referendum 04 12 2016.jpg

Propagazione delle onde renziane attraverso il paese.

Nella notte l'Italia è stata attraversata da un singolare evento sismico che ha prodotto almeno una vittima, un capo scout fiorentino che nel tempo libero faceva anche il Presidente del Consiglio.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato a Firenze, dove si sono registrate punte di magnitudo positiva del 60% che hanno raggiunto le provincie adiacenti, per poi attenuarsi con la distanza geografica fino a giungere al 28% di Siracusa. Secondo le prime ipotesi il sisma sarebbe stato causato dalla bolla di arroganza generata da Matteo Renzi, la cui implosione si sarebbe verificata proprio ieri notte nella sua roccaforte toscana; secondo altri esperti la scossa sarebbe invece il risultato del terrificante schianto provocato dalla caduta del premier dalla poltrona.

All'indomani dell'evento un solo dato appare certo: la forza politica di Renzi aveva natura concentrica, proprio come un buco nero. Il baricentro gravitazionale situato su Firenze ha progressivamente risucchiato tutte le province confinanti, attenuando però la sua efficacia con l'aumento della distanza.

Rimane da chiarire quanto accaduto a Bozen Bolzano, dove contro ogni legge fisica l'onda renziana ha raggiunto una magnitudo positiva del 67%. Tuttavia è stato il rappresentante del movimento "Basta un sì" locale, Matthäus Von Führer, a chiarire quanto accaduto:

Wikiquote.png
«I popoli di stirpe tedesca, anche se inglobati in uno stato inferiore, votano sempre nell'interesse della Grande Germania... scusate, volevo dire dell'Unione Europea»
(Matthäus Von Führer)

La conta dei danni, appena iniziata, minaccia di accrescersi esponenzialmente nei prossimi giorni dato che è già stata ventilata l'ipotesi di un governo D'Alema. Gli esperti stimano che i costi di messa in sicurezza del Partito Democratico saranno ingenti, tuttavia i fondi pubblici per la campagna di ricostruzione della credibilità di Renzi sono già in arrivo. Il ministro dell'economia assicura:

Wikiquote.png
«Pronti da domani ad aumentare le tasse per far fronte all'emergenza. Daremo di nuovo un governo ai politici rimasti sfollati.»
(Padoan prima di annullare il suo viaggio a Bruxelles per la vergogna)

La segreteria del PD ha immediatamente attivato il numero solidale per donare due euro in favore dei parlamentari che a causa del crollo del governo rimarranno senza vitalizio. Il premier uscente rassicura gli elettori colpiti: nessuno verrà lasciato solo.

[modifica] Fonti

Strumenti personali
wikia