NonNotizie:Speciale erezioni 2008 (aggiornamenti in diretta)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


13 aprile 2008

Il seguente articolo è in continuo aggiornamento. Segui con noi la rovina dell'Italia.

[modifica] 15 aprile

  • Ore 22:50 (ora locale padana)-Paolo Mieli si sta chiedendo se i sondaggi siano attendibili. Meglio tardi che mai.
  • Ore 18.59.58 - A spoglio concluso ormai da ore, il PDL continua a conquistare seggi al senato. L'elettore di Sorrento che ha mangiato la scheda elettorale, ancora in preda alla diarrea dichiara:
Wikiquote.png
«La democrazia è indigesta! Tutto questo non sarebbe mai accaduto se ci fosse ancora lui
  • Ore 15:00 - Milano - Si stanno preparando gli autobus per chiedere asilo politico all'estero. Il punto di concentramento per la partenza (8101 piazze d'itaglia) sarà questa sera, alle ore 23. Si prega di portare con sé i propri documenti e un solo bagaglio a testa.
  • Ore 10:00 - Arcore - Silvio Berlusconi denuncia brogli elettorali ma poi si corregge, e dichiara "Scusate, la forza dell'abitudine, dimenticavo che quello è un vizietto nostro!"
  • Ore 9:30 - Roma - Chuck Norris confessa in lacrime: "Ho provato a calciorotarlo, ma sembra fatto di gomma. Cazzo, non è giusto!" Nel frattempo approvato dal Capo di Stato Maggiore il "Codice Porco": dalla mezzanotte di oggi la bestemmia come sfogo di nervi è libera e incentivata.
  • Ore 9.00: Il tempo di assediare il nuovo governo e ci saranno altre elezioni. Questa è stata l'affermazione di Casini, che ha litigato con il suo ex in seguito ai risultati delle elezioni.

[modifica] 14 aprile

  • Ore 23.42: I comici italiani di sinistra esultano per la vittoria di Berlusconi : l'abbiamo votato anche noi e ora non moriremo più di fame. Beppe Braida ammette in lacrime: "quando il Berlusca non era al governo ero costretto a fare il conduttore idiota di Colorado". Tutto lo staff di Zelig gioisce: "ora è di nuovo in piedi l'unico argomento della nostra satira". Bertinotti dichiara: "Ora che mi sono ritirato farò l'amministratore di nonciclopedia, lì troverò consensi e conforto".
  • Ore 22:37: Il PDL è in vantaggio di oltre 9 punti percentuali. La tipica famiglia italiota esulta:
Wikiquote.png
«Pigliatevela n'del culo comunisti bastardi!!!»
(L'elettore medio)
  • Ore 21:00: Risultato sorprendentemente positivo della Lega che vola a oltre il 6%. Il senatùr esulta alla vittoria:
Wikiquote.png
«Mahhfhhdhrrrah hanfhamnrra! Pfhaaahrarrrfucili! Bhafhrarharomaladronaaaaaa!!!»
Wikiquote.png
«Si apre una grande stagione di satira. Arriveremo a vette mai raggiunte. La satira in TV sarà rasa al suolo e quella su Internet rimarrà senza rivali! VIVA IL CAVALIERE!!!»
(Amministratore di Nonciclopedia)
  • Ore 20:32: Fausto Bertinotti, di fronte al disastroso esito elettorale della Sinistra l'Arcobaleno, ha detto di voler lasciare la politica e di volersi suicidare buttandosi nel Ticino, vicino alla sua natìa Milano. "Favò spazio ai giovani", ha commentato.
  • Ore 20:13: Walter Veltroni ha telefonato al futuro capocomico italiano per congratularsi. Si dice che nel mezzo della telefonata sia scoppiato in lacrime:
Wikiquote.png
«Bastardooooo! Avevi promesso che vincevi di pocoooooo! Non ti amo piùuuuuuu!»
  • Ore 19:55: Silvio Berlusconi ormai dato vincente si porta avanti con il programma elettorale e in diretta su tutti i telegiornali costruisce da solo il Ponte sullo stretto di Messina, il traforo della TAV e milioni di fucili da distribuire tra gli abitanti della Padania.
  • Ore 17:40: Monviso, sorgente del Po. Borghezio e Calderoli festeggiano con un bagno rituale (secondo tradizione celtica e druidica) i risultati dell'ultimo exit poll che vede la Lega Nord a quota 8%. Si registra moria di pesci causa innalzamento incontrollato della contaminazione di coliformi fecali. Allertata la Protezione Civile.
  • Ore 17:30: Primi risultati per il voto degli italiani all'estero. Il PDL si aggiudica i seggi delle ambasciate di San Marino, Munnezzistan e Milano 2. Veltroni commenta: «Ci rifaremo con gli emigrati in Australia». Da Sidney, il console italiano ha però dichiarato: «Elezioni? Ma quando?»
  • Ore 17:00: Sicilia, Don Raffaè, candidato del MPA con le liste del centro destra per il governo regionale siciliano, stravince con il 79,01% dei voti contro la coalizione di centro sinistra. Ha dichiarato ai cronisti: «A niauithri nà suchinu». Cosa avrà voluto dire?. Commento di Bossi: "finalmente un lombardo che governa la Sicilia!".
  • Ore 16:31: Roma, ultimi aggiornamenti dagli exit poll su dati reali. La lista dei Grilli parlanti è stata data vincitrice al 99,31%. Il PD allo 0,01% e PDL al millediciannovesedici%.
  • Ore 16:30: I primi exit poll danno già in vantaggio il PDL che ha raggiunto il 50% dei voti dopo lo spoglio di quasi 21 schede. Milioni i polli che ci hanno creduto.
  • Ore 15:00: Chiusura dei seggi. Sorpreso Emilio Fede mentre portava alle urne il suo nipotino di 2 anni per farlo votare.
  • Ore 14:59: Un'anonima elettrice di Ceppaloni che si era recata a votare pochi secondi prima della chiusura del seggio elettorale, è stata perquisita dalla Digos a causa di alcuni rigonfiamenti sospetti visibili in corrispondenza dell'inguine: la donna aveva introdotto nella propria vagina un'intera troupe di Studio Aperto per documentare e certificare il proprio voto di scambio.
  • Ore 00:00: Dall'alba di questa mattina i morti in tutta Italia si sono risvegliati e, dopo avere abbandonato le bare che li rinchiudevano, si sono messi in cammino per recarsi ai seggi e votare il PDL.

[modifica] 13 aprile

VotaSilvio.JPG

Schede elettorali facilitate per venire incontro alle capacità mentali degli elettori di FI

  • Ore 16:00: Migliaia di elettori di Forza Italia si sono radunati sotto Palazzo Chigi per denunciare brogli: i suddetti infatti si sono trovati nel panico non trovando il simbolo di FI sulle schede elettorali.
  • Ore 14:00: Sorrento, un elettore in un seggio elettorale di Sorrento "per protesta contro il sistema politico" ha strappato una scheda e dopo averla fatta a pezzettini l'ha ingoiata. Il presidente ha avvertito un poliziotto in servizio nella scuola il quale poi a sua volta ha avvertito il commissariato di polizia di Sorrento. L'uomo, un imprenditore impegnato nella produzione di limoncello è stato denunciato per distruzione di scheda elettorale, non si sa quanto limoncello aveva bevuto prima di andare a votare.
  • Ore 8:00: Seggi aperti in tutta Italia, i giapponesi in fila fin dal giorno prima, hanno dormito nelle tende pur di non farsi soffiare il posto in pole-position, ansiosi di provare i nuovi modelli di schede elettorali.


[modifica] Leggi anche


Strumenti personali
wikia