NonNotizie:Sesso con Billy Ballo, arrestata una tredicenne

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


22 maggio 2009

Billy Ballo.gif

La vittima in un'immagine di repertorio.
Chissà quando tornerà a regalarci emozioni così...

Quote rosso1.png CHE TRAUMA! Quote rosso2.png

~ Mariottide sulla turpe vicenda

Milano - Una ragazzina ossessionata dall'idea di incontrare il suo idolo, e un giovane ballerino che nonostante il successo ha mantenuto una ingenua fiducia nel prossimo.
Sono questi i protagonisti dell'ennesimo caso di violenza che ha sconvolto Milano, un dramma che affonda le sue radici nel disagio giovanile e nella tv spazzatura.
Lui è Billy Ballo, étoile della Scala.
Lei è una tredicenne come tante, va a scuola, ha pochi amici nella vita reale e tanti su Facebook. Già, Facebook.
Proprio il popolare social network è il filo conduttore di questa vicenda: è qui che la ragazzina riconosce, sotto il nome fittizio di Alessio Saro, il noto ballerino. La tredicenne non lesina messaggi colmi di ammirazione, ed è forse per mettere freno ai pressanti inviti della ragazza che Ballo accetta di incontrarla per un aperitivo al bar.
Dal locale alla casa di lei il passo è breve: Ballo è una pasta d'uomo, e non può sapere che dietro alla maschera di logorroica ammiratrice si nasconde un sadico carnefice.
Appena i due entrano in casa, infatti, la tredicenne chiude a doppia mandata la porta, assale il ballerino e ne abusa sessualmente.
Billy Ballo non può nulla contro l'animalesca fregola della ragazzina, e per tutta la nottata deve sottostare alle degradanti fantasie sessuali della sua aguzzina. Solo alle tre riesce a raggiungere il suo cellulare e a chiedere aiuto all'amico Maccio Capatonda. Avvertite da quest'ultimo, le forze dell'ordine irrompono nell'abitazione e provvedono a liberare il deflorato Ballo.
Attualmente la ragazzina è sotto custodia cautelare e si difende dalle accuse asserendo che Ballo era assolutamente consenziente al momento del rapporto sessuale; la vittima è stata tuttavia sottoposta ad accurate visite ginecologiche che non lasciano dubbio alcuno riguardo alla violenza perpetrata.
In attesa del processo il ballerino verrà seguito da uno psicologo che lo aiuterà nel difficile percorso di superamento del trauma.

[modifica] Fonte

Il Corriere

Strumenti personali
wikia