NonNotizie:Rubato il cuore di Cristiano Ronaldo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


21 febbraio 2011

Quote rosso1.png Ho fatto sesso solo con i ragazzi che mi piacevano Quote rosso2.png

~ Ruby dal suo coerente punto di vista.
Primo piano di Ruby rubacuori con lacrima.jpg

Quote rosso1.png ...ffffffacciamo ancora bunga bunga? Quote rosso2.png

~ Ruby che implora Cristiano Ronaldo.

Milano - Anche il povero Cristiano Ronaldo è stato improvvisamente travolto dal ciclone Ruby: pare che il noto calciatore abbia pagato la bella marocchina in cambio di una notte di fuoco, anche se la ragazza dichiara di non aver mai accettato rapporti sessuali a pagamento. Racconta infatti di essere stata avvicinata dal baldo giovanotto in un noto locale milanese e di aver fatto bunga bunga nella sua suite privata. Non aveva con sé i documenti ma sembra che non abbia mentito a Ronaldo sulla sua vera età. La mattina seguente dice di aver trovato 4000 euro sul comodino ma nessun uomo accanto.

Tempo dopo i due si sarebbero rivisti e Ruby, offesa per aver ricevuto dei soldi per la prestazione, avrebbe restituito il malloppo in comode rate mensili da 500 euro l'una. Cristiano Ronaldo ha smentito ogni cosa dichiarando di non conoscere la donna in questione, di non averla mai incontrata, di odiare la politica e di essere un gran figo.

La Procura di Milano però non lo interrogherà: se Ruby fosse considerata una teste attendibile, non ci sarebbe più motivo di tormentare l'altro puttaniere visto che la ragazza ha dichiarato che solo in questo caso[citazione necessaria] ha avuto soldi in cambio di rapporti sessuali. E si sa che le toghe rosse vogliono solo politicizzare la manovra e eliminare, anche fisicamente, tutti gli indagati. Come circa il 99,9% della popolazione italiana dotata di pollice opponibile, del resto.

Il materiale pedopornografico è finito comunque in mano ai magistrati.

[modifica] Fonti


Strumenti personali
wikia