NonNotizie:Onesto venditore d'armi condannato per falsa testimonianza

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


2 febbraio 2016

Donna con mitra, Bibbia e bandiera USA.jpg

Tra un po' tutto questo diventerà illegale! #stopevasione

Trieste - Italia sempre più in declino. È di questi giorni la notizia secondo cui un innocente e onesto venditore di armi [1] sia stato ingiustamente condannato a seguito delle indagini sul sicuro pestaggio subito da parte di alcuni migranti. Secondo le autorità infatti i presunti migranti sarebbero in realtà regolari cittadini, in quanto in possesso di un malefico strumento ideato dalle sinistre per diffondere la delinquenza: il permesso di soggiorno.
Da qui la denuncia per falsa testimonianza, in quanto l'aggressione sarebbe stata perpetrata da un gruppo di regolari cittadini. Per lui si prospetterebbe anche il rischio di una denuncia per diffamazione, una vera vergogna.
Sulla questione è intervenuto anche il caro leader del Carroccio, Matteo Salvini:

Wikiquote.png
«È inaudito! Prima i sinistri ci tolgono il diritto di difenderci sparando agli sconosciuti, ora ci fanno denunciare dalle stesse persone che ci invadono! #stopinvasione #RUSPEH»
(Sì, ha pronunciato gli hashtag anche nel parlato.)

La Lega e tutte le altre associazioni di italiani VERI hanno annunciato scioperi e manifestazioni in tribunale a sostegno del povero e onesto cittadino italiano. Solo che si terranno davanti al tribunale di Milano, che andare fino a Trieste è troppo uno sbatti.

[modifica] Note

  1. ^ strumenti che servono solo a difendere legittimamente i propri beni e interessi, è bene ricordarlo

[modifica] Fonti

[1]

Strumenti personali
wikia