NonNotizie:Nuova invasione barbarica: gli Alemanni occupano Roma

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


30 aprile 2008

Locandina Alemanno sindaco.png

Johannes I mentre fa la cacca per festeggiare la vittoria

Nel 2008 dopo Cristo, gli Alemanni, una tribù germanica barbara, hanno occupato Roma. Approfittando di una ribellione dei popoli padani contro il potere di Roma, gli Alemanni hanno sferrato l'attacco: in una prima battaglia, nei giorni 13 e 14 aprile, sono sembrate prevalere le truppe papaline comandate dal generale Rutellius, ma nella seconda battaglia il 27 e 28 aprile le truppe Alemanne guidate dal loro duce Johannes I sono riuscite ad occupare la città, e il 30 aprile Johannes I si è proclamato re di Roma. Un precedente tentativo di invasione nel 2006 d. C. era fallito contro la guarnigione romana capeggiata dal console Veltronius.

Le truppe fedeli a Rutellius sono in fuga, temendo un nuovo sacco di Roma da parte di questi barbari selvaggi ed hanno ripiegato verso la provincia romana, che sono riuscite a difendere dall'attacco nemico.

Il nuovo re promette clemenza verso i vinti e più sicurezza per la città:

  • verrà edificata una nuova cinta muraria,
  • ci saranno più fanti e arcieri a presidiare la città,
  • gli immigrati dalla provincia Dacia verranno rispediti a casa.


Strumenti personali
wikia