NonNotizie:Nonciclopedia solidale con Mastella e famiglia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


17 gennaio 2008

Roma - Anche Nonciclopedia si unisce al coro gregoriano di pianti e lutti e tragedie per la sorte del nostro ministro della giustizia (bé? È ministro della giustizia no? Cos'avete da borbottare?) Clemente Mastella. Il Ministro è indagato per un inezia (concussione, che vuoi che sia?) insieme a tutta la sua famiglia e a tutto il suo partito (che sono la stessa cosa).

Gli utenti ed i lettori di Nonciclopedia dichiarano di

Wikiquote.png
«non aver dormito la notte pensando a cosa potessero fare a questo onestissimo e integerrimo uomo politico.»

E ancora:

Wikiquote.png
«Le lacrime di Mastella sono un coltello che apre ferite insanabili nel nostro cuore e nella nostra coscienza. Basta guardare il suo broncio affranto per sapere che forse stavolta si leva veramente dalle palle abbiamo veramente perso uno statista di altissimo rango.»

Per commentare lo scempio abbiamo solo queste ultime parole:

Wikiquote.png
«Vergogna, vergogna, vergogna. Come se non sapessimo che lui non sa nemmeno cosa sia!»

Adesso ci ritiriamo tutti in cinque minuti di silenzio con la sola, consolante compagnia di una bottiglia di champagne, una decina di sfogliatelle e tre pacchetti di stelle filanti.

Meditate gente, meditate.

Ps.: E mo che succede? Mica cambia di nuovo coalizione?

Strumenti personali
wikia