NonNotizie:Mussolini torna in vita e si iscrive al PD

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


30 dicembre 2014

Mussolini sgrana gli occhi.jpg

Mussolini viene a sapere del porcellum. "Sarà ancora più facile del previsto!"

Roma - È giunta poche ore fa una notizia sconvolgente per la politica italiana, ancora di più dell'omicidio Moro e del nuovo video di Sara Tommasi messi insieme. Pare che Benito Mussolini sia tornato in vita. Ma il vecchio dittatore, invece di essere affamato di membra umane, pare affamato di voti.
Quando il nome di Mussolini è comparso tra gli iscritti nell'archivio online del Partito Democratico, molti pensavano ad una burla messa in atto da qualche buontempone, ma si sono dovuti ricredere nel momento in cui si sono trovati dinnanzi al corpo leggermente decomposto e un po' maleodorante del vecchio "duce".
Il nostro inviato speciale ha raccolto un'intervista inedita al personaggio in questione, che pare abbia grandi progetti per il futuro.

- Inviato: “Buongiorno.”
- Mussolini: “Buondì!”
- Inviato: “Allora, perché il Partito Democratico e non sua nipote?”
- Mussolini: “Ho avuto già brutte esperienze con i parenti, pensate a quel coglione di Galeazzo Ciano. Che poi che cazzo di nome è? Il padre era ubriaco quando è andato all'anagrafe? Ho potuto studiare come si muove Renzi e mi piace il suo stile. Il modo in cui inganna le masse, come circuisce quei poveri fessi! Mi ricorda i bei vecchi tempi. Però mi piacciono anche Salvini e i leghisti. Ignoranti, intolleranti, omofobi, sono perfetti per il governo!”
- Inviato: “E perché è tornato in campo, e in vita, proprio adesso?”
- Mussolini: “Ma perché non tornare prima? Se solo fossi stato qua nel 1996 adesso l'Italia sarebbe di nuovo mia! Basta pensare che avete votato uno identico a me. Però è anche vero che ho imparato molte cose da Silvio, ha fatto delle cose che io non mi sarei neanche sognato di poter fare. Lo considero un maestro.”
- Inviato: “Allora quale sarà il suo programma di governo?”
- Mussolini: “Programma? AHAHAHAHAHAH! (seguono risate per due ore) Ma siamo all'asilo?”
- Inviato: “E come sta portando avanti la sua campagna elettorale?”
- Mussolini: “Replicando i miei mitici esordi sulle colonne dell'Avanti!, sto conducendo un'agguerrita campagna attraverso un'altro rotocalco dal grande impatto rivoluzionario!”
- Inviato: “Di quale giornale si tratta?”
- Mussolini: “Novella 2000.”
- Inviato: “E quali sono i suoi progetti futuri?”
- Mussolini: “Sto organizzando una scampagnata, una corsetta campestre da fare nei pressi di Roma.”
- Inviato: “Cioè sta dicendo che sta organizzando un'altra marcia su Roma?”
- Mussolini: “Marcia, corsa campestre... chiamatela come volete. Peccato solo per quei cinque merde. Ma non è più vietato di candidarsi agli analfabeti? E poi c'è Grillo che sta a protestare qua fuori da stamattina.”
- Grillo: “(fuori dalla finestra) Sei finito! Sei solo un morto che cammina!”
- Mussolini: “(urla) E grazie al cazzo!”

L'intervista si chiude qui, ovvero nel momento in cui Grillo ha dato fuoco a cinque grillini di fronte a Montecitorio in forma di protesta, minacciandoli di bandirli dal movimento se non avessero fatto una bella fiammata di quelle grosse.

[modifica] Fonte

[1]

Strumenti personali
wikia