NonNotizie:Lo Smiley, il ricercato numero uno d'America

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


23 maggio 2008

Smiley.jpg

L'identikit del serial killer

Stati Uniti - Ecco l'identikit del noto serial killer più ricercato d'America braccato dalla polizia di mezzo mondo per l'omicidio di oltre 40 persone negli ultimi 10 anni. Nome all'anagrafe Umberto Smiley, carnagione gialla accesa, altezza circa 300 pixel, lineamenti marcati, assenza di naso e orecchie.

Le vittime sono tutti studenti universitari con buoni voti e bravi nell'attività fisica; se rispondete a questi requisiti c'è una grossa probabilità che siate già morti, quindi che ve lo dico a fare? Le modalità degli omicidi sono all'incirca sempre le stesse: lo Smiley esce il sabato sera e si unisce ad un gruppo di giovani che escono per bere. Giunti nel primo locale Smiley ingaggia una gara di bevute con la vittima designata ed, essendo immune all'alcool in quanto è disegnato con colori indelebili, vince sempre. Quando la vittima è al limite dello sbocco Smiley si offre di accompagnarlo al bagno per reggergli la testa mentre vomita e solo allora il crimine ha luogo: lo Smiley ficca la testa della vittima nel cesso annegandolo nel suo stesso vomito misto a piscio di estranei ed acqua sporca. Il cadavere della vittima viene trovato in genere dopo mesi nel fiume più vicino al luogo della sua scomparsa.

Molte sono le incognite legate a questa inspiegabile serie di omicidi, prima fra tutte: Come fa Smiley a portare fino al fiume il cadavere della vittima senza mai essere scoperto? A questa domanda crede di avere la risposta il detective John Holmes, secondo il quale Smiley preme la vittima contro il cesso con così tanta forza da immetterne il cadavere nel condotto fognario che, come noto, scarica direttamente sui fiumi.

L'associazione Porno Bambino, allarmata da questa pericolosa deriva violenta che investe i poveri bambini indifesi, ha deciso di denunciare tutti i siti, forum e blog su internet che fanno uso di emoticon. Essi infatti istigano i bambini a diventare dei serial killer e ciò non è educante in una società moderna dove i bambini dovrebbero essere tenuti al sicuro da queste bla bla bla... Anche il noto parlamentare UDC Antonio de Poli si è detto deciso a debellare questa nuova ondata di violenza e proporrà già domani un'interpellanza parlamentare per abolire, oltre che tutti i siti internet, anche tutti i gadget: magliette, cappellini, spille e portachiavi che raffigurano il noto serial killer. In Parlamento si discuterà anche della possibilità di vietare il ridere perché ormai è considerato sinonimo di omicidio seriale. Nel pacchetto sicurezza verrà inserito il "reato di risata".

[modifica] Fonti


Strumenti personali
wikia