NonNotizie:La Cassazione non perdona

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


26 agosto 2007

ROMA - Una sentenza della Corte di Cassazione dichiara che "dare dell'idiota è un reato federale punibile con l'ergastolo". Nel frattempo, una sentenza assolutiva della stessa Cassazione dichiara che "minacciare di morte il proprio vicino con un'arma non è un reato". Un bambino dichiara: "Cavolo, ma questa è incoerenza!". La risposta della Corte: "Eh, no, questa è la Giustizia Italiana!". Il bambino è stato arrestato per aver pronunciato la parola "cavolo", sarà presto portato a Guantanamo.

Sgarbi è stato arrestato già un centinaio di volte dall'entrata in vigore della sentenza. "Siete un mucchio di fascisti!" ha dichiarato. Contemporaneamente all'arresto di Sgarbi, è avvenuta una sparatoria a Palermo nella quale sono morti in venticinque, ma secondo una sentenza della rinomata Corte, "sparare alla gente non è un reato". Esulta la mafia.

Strumenti personali
wikia