NonNotizie:L'Italia è una mignottocrazia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


6 agosto 2009

L'Italia è una Mignottocrazia fondata sulla gnocca

Così reciterà il primo articolo della futura costituzione dello Stato Italiano, il cui nome verrà presto modificato in Stato Mignottocratico Italiano.

Pecorina.jpg

Ecco il prossimo ministro del turismo.

A darci l'anteprima di questa notizia è stato Paolo Guzzanti, noto comico italiano aderente prima al PCI, poi al PDL e poi all'IdV. Di lui si ricordano soprattutto le esilaranti imitazioni di Gianfranco Funari e di Francesco Rutelli.

Paolo Guzzanti rivela sul suo blog che oramai l'Italia sta navigando verso una forma di governo diversa, una forma di governo innovativa e meritocratica: la Mignottocrazia. Tale forma di governo si basa su questi punti saldi:

  • l'uomo comanda, la donna obbedisce;
  • la donna per fare carriera deve darla.

Guzzanti riferisce anche delle pratiche di scambio atte a facilitare la crescita lavorativa delle donne, stabilendo un vero e proprio listino prezzi:

  • un pompino: raccomandazione al comune
  • una trombata: raccomandazione alla provincia
  • sesso anale: raccomandazione alla regione
  • una sega: non avrai una sega
  • pompini per due settimane: assessorato al turismo del comune
  • trombate per un mese: sottosegretario all'economia
  • all inclusive a tempo indeterminato: ministero senza portafoglio

Più in alto non si può andare perché la donna, si sa, non è in grado di gestire impegni troppo importanti.
Difatti la Merkel è un uomo.

[modifica] Fonte


Santi Licheri.jpg
Quest'articolo è sotto processo!
Le sue sorti sono in mano al giudice Santi Licheri, che sta decidendo se cancellarlo o meno. Il tuo voto può fare la differenza (ma non illuderti più di tanto...). Leggi la politica di cancellazione di Nonciclopedia.


Strumenti personali
wikia