NonNotizie:Guzzanti senior e la satira

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook Icona Twitter Icona MySpace Icona Google Plus


4 novembre 2008

MaraPompa

Mara Carfagna

Italia - Chi ricordava il padre dei comici Sabina Guzzanti e Corrado Guzzanti come una persona con i piedi ben piantati a terra e dallo scarso senso dell'umorismo deve ricredersi. Anche Paolo, politico di professione alle dipendenze del duce, si è dato di recente alla satira attraverso il suo blog personale.

Forse per prendere in giro ulteriormente sua figlia, impegnata in una causa milionaria con il ministro Mara Carfagna dopo aver detto cose discutibili sul suo modo di rilasciare interviste, ieri ha scritto un post del tutto ironico sulla giovane ministra e i rapporti che intercorrono tra lei e il simpatico cavaliere.

"È una mignotta!" avrebbe detto scherzosamente Paolo Guzzanti, con tanto di smile, rotfl e lol che tanto piacciono al popolo di Internet. "Non capisco come Silvio in cambio del suo silenzio abbia potuto darle il ministero" avrebbe poi continuato, facendo un chiaro riferimento a Johnny Stecchino (film di Roberto Benigni in cui il protagonista urla "E facci vedere il tuo ministero!" alzando la gonna di una signora), "A questo punto non mi sorprenderebbe vedere stallieri ed Emilio Fede alla prossima legislatura".

Ma è chiaro l'intento satirico dietro questo post del simpatico Guzzanti. Vari sono i piccoli indizi che chiarirebbero il guizzo scherzoso dell'intero intervento tra cui:

  1. Stallieri e camorristi sono già da tempo al governo ed è impossibile che Guzzanti non lo sappia.
  2. Sono note le festicciole più o meno a sfondo sessuale organizzate dal Cavaliere nelle sue ville ed è impossibile che Guzzanti non lo sappia.
  3. Sono noti i problemi del Cavaliere con sua moglie (che aveva persino scritto una lettera pubblica a suo marito) ed è impossibile che Guzzanti non lo sappia.
  4. L'Italia è un paese fondato sul lavoro dei raccomandati ed è impossibile che Guzzanti non lo sappia.


La ministra, interpellata in proposito da un giornalista ha inizialmente dichiarato:"gnuff,gnuff,chomp,chomp,slurp,slurp..." terminando la sua tesi difensiva con un perentorio "...mi può gentilmente richiamare tra un quarto d'ora? Grazie!"

Fonte

Icona cacca oro
Icona cacca oro
Questa è una notizia in latrina, sgamata come una delle notizie meno ruffiane evacuate dalla comunità.
È stata punita come tale il giorno 22 febbraio 2009 con 100% di voti (su 7).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni

Strumenti personali
FANDOM