NonNotizie:Gruppo di barbari invade Milano. Erano solo fan di Justin Bieber

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


9 aprile 2011

Justin Bieber Concerto Milano.JPG

Justin Bieber incita le fan a bruciare il duomo di Milano e sventrare dei capretti a mani nude.

Milano - La città di Milano ne ha passati di brutti momenti nella sua secolare storia, ma nulla è paragonabile all'invasione barbarica di sabato 9 aprile. Sembrava una normale giornata milanese, con il solito giro in Batmobile del figlio del sindaco e Linus che sparava alla sede di Radio 105. Ma durante la mattina delle carovane tagliarono la nebbia avvicinandosi alla tranquilla metropoli. La giunta municipale credeva che fossero le solite troie che passavano per andare ad Arcore, ma stava giungendo qualcosa di molto peggio: l'orda delle Beliebers. Questa setta priva di umanità ha occupato il capoluogo lombardo per assistere a un rituale presenziato dal Messia di questo movimento, un uomo al cui confronto Marilyn Manson sembra Povia: Justin Bieber.

Anche se sono passati più di cinque giorni sono ancora visibili i terribili disastri causati da questa orda di incivili: i furti di vestiti di Hello Kitty e di Vibratori hanno superato la soglia del 120 %, e questo triste evento gettato fango sull'immagine della città, rubando il lavoro al sindaco.

L'esibizione si è aperta con un video sull'infanzia del cantante, durato due minuti, seguito da famose hit come "Eleanor Rigby", "Let it be", "Yellow Submarine"... scusate, non ce l'ho fatta ad assistere e mi sono sognato di essere a un concerto dei Beatles. Ma alla fine sarebbe stato meglio pure un live di Ke$ha.

Il concerto è finito alle 21:50 perché cominciava Manny Tuttofare su Playhouse Disney, ed è stato accompagnato da un fitto lancio di reggiseni, mutande e arti mutilati dei Jonas Brothers. Simpatico intermezzo per una ragazza dal pubblico invitata a salire sul palco: la giovane sperava di dover compiere prestazioni da groupie, ma Bieber voleva solo un parere sulla migliore marca di assorbenti.
Tra le celebrità presenti al concerto anche Michelle Hunziker, che siccome Eros Ramazzotti non le passa più gli alimenti, sta cercando carne fresca per comprare la nuova Lamborghini.

Solo al termine dello spettacolo ci si è resi conto dei danni alle infrastrutture arrecati dalle ragazzine invasate: autorizzare il concerto è stata una mossa azzardata che compromette la corsa per le amministrative della Moratti. Le fan hanno conquistato gran parte di Milano, al punto che il ministro Ignazio La Russa ha spostato le nostre truppe dal medio oriente a Milano per ragioni di ordine pubblico.

Ultime notizie dalla redazione: come testimoniano alcuni album su Facebook, le beliebers sono arrivate in piazza duomo. Consigliamo di uscire solo se armati di fucile e di stereo con tutta la discografia dei Metallica.

[modifica] Fonte


Strumenti personali
wikia