NonNotizie:Grave pesce d'aprile ai danni del Governo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


2 aprile 2008


Roma, 2 aprile 2008- Grave strascico di pesce d'aprile ai danni del Governo: Giuseppe Pizza, segretario della Democrazia Cristiana (il che è già tutto un dire di questi tempi) ha chiesto di rinviare le elezioni dopo la vittoria in Consiglio di Stato. Un macello. Silvio Berlusconi ha dichiarato: "Suvvia, Peppino, fai il responsabile, non rompere i coglioni, se fai il bravo poi te la offro io una bella pizza targata Palazzo Chigi". Walter Veltroni ha dichiarato: "Dobbiamo andare alle elezioni, ma anche mandare a fanculo Pizza". Per Daniela Santanchè (La Destra) "non è il caso di fare di tutta l'erba un fascio"; Giuliano Ferrara ha minacciato addirittura il suicidio. A quest'ultima dichiarazione, la maggior parte dell'elettorato e delle forze politiche si starebbe già organizzando per votare il 33 e il 34 aprile prossimi.

AGGIORNAMENTO

Roma, 3 aprile 2008 - Giuseppe Pizza rinuncia alla competizione elettorale, ammettendo che la sua ostinazione era "capricciosa".

Strumenti personali
wikia