NonNotizie:Declassate a distributori di benzina, ora le prostitute russe devono esporre il proprio prezzo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


12 settembre 2016

Quote rosso1.png Non passava giorno che la strada non s'infognasse per il solito tamponamento da prostituta. Era una situazione scandalosa! Quote rosso2.png

~ Il sindaco di Severny giustifica la sua nuova iniziativa
Poliziotta seminuda con divieto dei 40 km orari taroccato.jpg

Una delle nuove prostitute con regolare cartellino dei prezzi retroriflettente. Le placche di ghiaccio sui capezzoli indicano che questa poveretta è morta assiderata due giorni fa.

Severny. 50 chilometri a nord-ovest di Murmansk. Quando la strada è una perennemente lastra di ghiaccio come tocchi i freni sei fottuto. È il cruccio che ha tentato di risolvere il primo cittadino di questo ridente paesello alle soglie del regno di Babbo Natale, approvando una mozione di legge che costringe le prostitute a esibire il prezzo di mercato della propria merce. Il motivo è presto detto: troppi incidenti dovuti ad automobilisti libidinosi che, notando a bordo pista un oggetto longilineo e dal colore diverso dal bianco - che se sta sul lato di una strada in Russia è o una prostituta o un brigante dell'Aspromonte smarrito - inchioda per informarsi sulle tariffe della gentil dama. Il risultato? "Sguillate" degne dei migliori salti in lungo su telone insaponato, patetici tentativi di rimettersi in carreggiata, panico, sgommate sull'asfalto e non solo, bestemmie e cofani che incornano il bagagliaio dell'auto che precede, la quale, essendo ferma per lo stesso motivo, prende a sua volta a scivolare senza controllo, generando un esilarante effetto air hockey.
Ed è qui che entra in gioco il formidabile stratagemma: obbligare le allegre donnine a esibire il proprio prezzo come i distributori di carburante, ben visibili da almeno 100 metri e comunque distanti da curve, incroci e dossi. L'iniziativa, in via sperimentale, è stata velocemente formalizzata a legge vera e propria dopo aver constatato la sensibile diminuzione delle insidiose inchiodate, flagello degli automobilisti e salute delle autocarrozzerie, e sarà presto divulgata in altre località dove tecnologie avveniristiche come lo spargisale non sono ancora giunte.

- Sindaco: “Adesso il guidatore può decidere in anticipo e senza l'obbligo di bloccarsi se il programma in esposizione fa al caso suo, scoraggiando l'azione del piede sull'inutile pedale di mezzo.”
- Intervistatore: “Signor sindaco, ma perché ora le prostitute girano pure seminude e col cappello da poliziotta? Non sa che nel nuovo regolamento da lei stesso scritto non vi è alcun accenno a ciò?”
- Sindaco: “Sì, lo so. Ma lei lo sa che le prostitute russe non sanno leggere?”

[modifica] Fonte

Donne nude in strada per far diminuire gli incidenti

Strumenti personali
wikia