NonNotizie:Continuano gli scandali in casa Volkswagen: i normali stemmi erano stati sostituiti da svastiche

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


25 settembre 2015

Marchio Volkswaken.jpg

Sembrano non finire più gli scandali per la Volkswagen: una nuova inchiesta portata avanti da un avvocato ebreo ha fatto scoprire che i comuni marchi della VW erano in realtà svastiche.
"È stato sconvolgente" - dice Ben Vi Stah - "quel marchio offende la mia etnia. Non ero così sconvolto da ieri quando ho perso una monetina da un centesimo"
Questo è l'ultimo caso che coinvolge la casa di Wolfsburg, dopo i motori truccati, i sedili in pelle umana, la vernice radioattiva e gli airbag antiuomo. Winkertorn, dopo l'ennesimo scandalo, ha richiesto altri 200 milioni di buonuscita.
Anche il governo tedesco è finito nella bufera, e la figura di Schauble in primis, dopo aver scoperto che il metallo della usa carrozzina è una lega di carbonio e ossa di greco. La Merkel fa sapere che ignorava totalmente che dal 2008 al 2014 la VW mentiva riguardo le emissioni usando una centralina falsata, come gli aveva detto l'AD Winkertorn tempo fa.
La VW fallirà?
La FIAT farà meno schifo con il caso dieselgate?
Gli americani sono in realtà da sempre ambientalisti?


Strumenti personali
wikia