NonNotizie:Beppe Grillo risponde a dieci domande di Nonciclopedia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


5 giugno 2013

Grillo - 1984 The big brother.jpg

Un impegno concreto.

Ennesimo giornalista picchiato, ucciso e poi maltrattato da Giuseppe Grillo.
~~Il Corriere della sera

Beppe Grillo potrebbe essere il nuovo Duce?
~~La Repubblica

Quante volte al giorno fa sesso Beppe Grillo? Usa il preservativo? Se è così, odia la chiesa?
~~Studio Aperto

BEPPE GRILLO È GESÙ CRISTO 2.0!
~~Il fatto quotidiano

Beppe Grillo, dopo un rapido saluto col braccio teso, qualche slogan di vittoria e aver minacciato una vecchia di rubarle il catetere, ha deciso di creare una black list sui giornalisti.
Perché tutto questo odio verso di loro?
Noi di Nonciclopedia abbiamo deciso di porre fine a questo interrogativo, abbiamo deciso di farvi conoscere tutta la verità anche a rischio della nostra vita.
Ha chiuso le porte a tutti i giornalisti, e se poteva ci chiudeva pure le loro dita dentro. Le ipotesi sul tanto odio sono molte: da un misterioso virus di cui i giornalisti sono trasmettitori alla ben troppo lontana ipotesi di un tentativo di ricreare il 1984 Orwelliano.
Appena arrivati a casa del comico, vediamo un enorme cespuglio con al guinzaglio un topo e una cagna, rispettivamente l'incantevole Crimi e l'appassionata nerofila Roberta Lombardi. Dopo un rapido colloquio con la pianta parlante, ci accorgiamo che è in realtà Gianroberto Casaleggio, quindi gli spieghiamo chi siamo:

Casaleggio : Quote rosso1.png Voi siete quelli di Nonciclopedia o i giornalisti? Quote rosso2.png
Io : Quote rosso1.png Noi giornalisti? Ma se abbiamo solo la terza elementare. Quote rosso2.png
Casaleggio : Quote rosso1.png Bene, è così che vogliamo la nuova razza italiana. Insomma, a che serve studiare? Guardi, sa che le dico? Quote rosso2.png
Io : Quote rosso1.png Vada pure avanti. Quote rosso2.png
Casaleggio : Quote rosso1.png A chi ti riferisci? Quote rosso2.png
Io : Quote rosso1.png È un "lei" generico, nel senso di "tu". Quote rosso2.png
Casaleggio : Quote rosso1.png Ah capisco, queste invenzioni dei giornali... dicevo che la gente non deve fare domande e stare zitta. Su venga, la conduco da Beppe. Quote rosso2.png
Io : Quote rosso1.png Grazie. Quote rosso2.png

Al nostro arrivo, il cielo si annerisce, i fulmini iniziano a tuonare e una fitta pioggia inizia ad inzupparci, nonostante proprio dietro di noi ci sia il sole. Le varie pozzanghere sono occupate da alcune razze di teneri grillini che giocano con le palle e altri che masticano un osso, ma purtroppo non possiamo trattenerci per giocare con loro.
Appena arrivati, una musica cupa e diabolica segue i nostri passi, incontriamo Beppe seduto sulla sua poltrona mentre azzanna un femore. È in canottiera, mutandoni ascellari e continua a mordicchiare una cannuccia. Appena ci vede si adira con Casaleggio:

- Beppe: “CAZZO! Mi avevi detto che non sarebbero entrate le merde!”
- Casaleggio: “Guarda Peppe, sono di Nonciclopedia.”
- Beppe: “Ti sei iscritto su quel sito?”
- Casaleggio: “No, Beppe, di Nonciclopedia sono questi due tizi che si stanno facendo due risate su di noi.”
- Beppe: “Capisco, ragazzi sedetevi.”
Mano V-Day.JPG

Due, come i neuroni del grillino medio. Due, come quelli che sono più "uno" di tutti.

Ringraziamo il Babbo Natale genovese, un grillino si accuccia sotto di noi e Beppe suggerisce di stenderci le gambe sopra. Iniziamo l'intervista.
1. Come è nato il movimento?
Ti spiego, io, inavvertitamente chiesi di entrare nel PDL senza L per godere degli spuntini di mezzogiorno gratis. Non avevo intenzione di fare politica, sia chiaro, io non so un cazzo di politica. Meglio che non la scriva questa, meglio di no.
2. Il momento più importante?
Il 2007. Io e Gianroby dovevamo decidere un evento importante per farci conoscere a livello nazionale: l'occupazione di Roma era stata già prenotata dai fascisti, l'occupazione del Kremlino pure... qualcosa ce la dovevamo inventare. Perciò presi un biglietto per Bologna, andai a casa di un mio parente e per passare il tempo iniziai a bere Tavernello. Totalmente stordito andai in piazza, salii su un palco sul quale si doveva esibire qualcuno e mandai a fanculo tutti quelli che mi venivano in mente, mi ricordo mandai a quel paese anche la mia suocera. Ahahah, i bei tempi. Fu un successone.
3. Un altro momento importante?
Il settembre del 2009. Visto che tutti avevano un partito tranne me, decisi di fondare il Movimento 5 Stelle. Guardi, io quello che le dirò non lo crederà, ma è successo davvero: il giorno prima postai una mia foto su Facebook dove mi ero tagliato i capelli e andai a vedere quanti mi piace avessi preso. Tuttavia, vidi un sacco di post tipo "BEPPE SEI 1 GRANDE" talvolta affiancati da "COGLIONE", ma non ne feci caso. Capii che era successo perché ero entrato in politica. Erano in molti a lodarmi, uno mi chiese pure di far tornare a camminare il suo cane tetraplegico, fu splendido.
4. Le elezioni, un vero boom
Doveva vedere quel petardo che sparai per festeggiare! Lo schema era semplice: Gianroberto diceva che si esibiva Pino Daniele e mi presentavo io, cantavo due canzoni e poi parlavo di politica. Poi dicevo di votare M5S e infine facevo gli autografi agli spettatori. Poi sa, promettere cose sempre più grosse fa avere molti più voti, poi anche se non le mantengo chi se ne frega! (In quel momento si mette a sorridere e mi dà un pugnetto sulla spalla n.d.r)

Grillo al mare.jpg

Per fare politica ci vuole un fisico bestiale.

5. Cosa ha contro i partiti
Mi confondono, ce ne sono troppi: "forza Roma", "forza Lazio", "partito pensionati rivoluzionari", "tette e culi della libertà", insomma cazzo! Poi si sa, il pluralismo politico è la piaga della democrazia italiana, meglio averne uno solo.
5. Il crollo
Vero, alcuni giornalisti mi rompevano le palle di notte facendomi telefonate scherzo, di pomeriggio suonavano il campanello e scappavano via, mi bucavano le ruote dell'auto. Non potevo concentrarmi, fortunatamente ne ho messo sotto qualcuno e ho ricominciato a fare convegni evitando lo 0%.
6. Ma lei ha ucciso giornalisti?
No, li ha uccisi il mio camper, io stavo solo guidando, quindi la responsabilità è del camper, non mia.
7. Da cosa scaturisce il suo odio per i giornalisti?
Sono fastidiosi, mi chiedono sempre interviste e anche se acconsento non mi offrono il caffè, poi puzzano. Dimentico, un mio amico mi ha detto che qualche giornalista mi potrebbe uccidere o sequestrare, io voglio evitare questo genere di pericoli. Infine sono molto geloso di mia moglie, i giornalisti sono inguaribili ninfomani e non voglio correre rischi.
8. Cosa farebbe a un giornalista se fosse qui presente?
Prima di tutto gli taglierei le palle (il mio cameraman si tocca gli attributi) poi lo darei in pasto ai miei dobermann, userei le sue ossa come stuzzicadenti e con la loro pelle ci farei una poltrona. Evitate di dire le cose come le ho dette, dite che non provo rancore per loro, tanto nessuno lo saprà mai. Abbiamo un dubbio, la poltrona profuma di giornalista a sul femore che Beppe continua a rosicchiare c'è in calzino su cui c'è scritto: ordine dei giornalisti.

Grillo braccio teso.jpg

Seee, mica può essere un fascio!

9. L'accusano di essere un fascista, poi la Lombardi disse che...
La Lombardi è una cogliona, l'abbiamo messa lì per farci due risate. Poi io odio il nero, quindi anche la gente di quel colore, cosa assolutamente non fascista. Poi pensi, sono talmente antifascista che ho riscritto "Tiengo la camisa negra" in "Tengo la camisa bianca". Poi non dimentichi che io ho i capelli, a differenza del Duce.
10. Cos'è la Black list?
Una semplice lista, come quella della spesa, su cui elenchiamo chi ci sta sulle palle e quindi a cui dobbiamo fare le boccacce, le smorfie e tenerci lontano. Sono una lista di giornalisti che ci hanno fatto fare le figure di merda più grosse, da quella sull'età del presidente della repubblica a quell'inutile servizio sulla frase di Roberta Lombardi, insomma, devono farsi i cazzi loro e farci lavorare.
Grazie dell'intervista Beppe.
Ha visto che non sono un mostro? Ecco, magari in futuro potrei dare un'intervista a un giornalista.
Davvero?
Dietro lauto compenso... A proposito, voi siete di...?
Nonciclopedia, è un sito umoristico dove parodizziamo tutto e tutti.
C'è pure una pagina su di me?

VAFFANCULO!!! SU DI ME NON SI FANNO ARTICOLI DEL CAZZO!!! VAFFANCULOOOOOO!!!
Scappiamo, il mio collega sale su una moto presa chissà dove, Grillo chiama il suo fido dobermann Marco Travaglio e Casaleggio ci insegue camminando come uno zombie. Usciamo dalla residenza del magnaccia genovese sfondando il cancello, mentre un'orda di grillini ci minaccia agitando torcia e forconi.


[modifica] Informazione corrotta


Strumenti personali
wikia