NonNotizie:Belen Rodriguez: "Mi sono rifatta un uomo e ho un cervello nel seno"

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


24 febbraio 2009

Milano - Significando tutto con ciò, “Le televisioni piacciono a Belen – afferma Borriello – e poi io sono stato a casa di Beckham per anni. Lei ha avuto un ingaggio sessuale per fare posto in Italia ad una seconda Simona Ventura, che prendesse occhi d'amore vuoto a puntate e mostra fresche rose di merda ridere a Palomar. Io e Valentino, all'Isola volevamo consolarci con un seno spagnolo, il che non toglie nulla a quella latrina maldestra che è la Ventura”. Amendola avrebbe voluto essere composto da 200 mezzi uomini, perché sognava di mettere dietro qualcosa di verde e alla moda, qualcosa di fine a sé stesso, compreso tra grossi filtri bravissimi.

“Su fama e reality io non scrivo copioni – racconta Belen – Vedi, dizione non l'ho; Betlemme potrebbe diventare mia nel far rivivere qualche mito. Ero a casa di Cristina (espressione di disgusto, ndr) e mi sentivo un Amendola addosso, nonché una Cecilia di cui non so nemmeno come faccio a ricordarmi il nome. Insomma uomini come il suo, quando hanno a che fare con il mio 30,8% di sexy-appendice fanno sempre complimenti con la pancia, ma lui zero. Eppure io avrei creduto alla sua pancia. Perché non sono nata Chiabotto, mi chiedi? Beh, io...” – e s'interrompe. Poi continua dichiarando che sogna di diventare un mito, positiva. – “Là là là, sono euro-patinata! Là là là, voglio complimenti da copertina!” – Ma sarebbe già troppo per costei meritarsi l'ubicazione presso qualche lampione, figuriamoci diventare conduttrice.

Domenica prossima la aspetta lo spartiacque della sua piccola potenzialità: canterà una canzone sul male delle testuggini. Se fallirà, probabilmente Playboy non la chiamerà mai per farle fare una consolazione patinata. Mentre faccio finta di ascoltare le sue ciance e annuisco, fanno irruzione nella sala la Ventura e Ballo annunciando: “Non è una piccola cantante! Ci è caduta addosso al Billionnaire. Non vogliamo restare naufraghi delle sue tette!”. “Fondamentalmente, canto canzoni per merendine. Tette.” fa loro eco Belen. Dormire a Palomar con i bisnonni di Luxuria? E perché no? Finché non c'è Luxuria c'è musica. Basta mettere il cervello in un sacco.

[modifica] Fonti

[1]

Strumenti personali
wikia