NonNotizie:Baby terrorismo in un asilo a Roma

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook Icona Twitter Icona MySpace Icona Google Plus


21 giugno 2017

Baby terrorista con girello

Il kamikaze ripreso da una telecamera.

L'escalation di violenza non si ferma e colpisce ovunque. Dopo l'attacco alla moschea di Londra arriva la replica degli islamici: colpito un asilo alla Garbatella, per fortuna senza vittime.

Khalibsalam Abshir, l'autore del folle gesto di appena 4 anni, è piombato nella scuola materna "Sora Lella" con un girello imbottito di esplosivo e un palloncino pieno di gas.
Alle 14:37, proprio durante l'ora di pennichella, è entrato nella scuola al grido "Kinder Brioss", deciso ad ottenere le 72 Barbie al costo della vita e di aggiungerci pure la sua collezione di Pokémon.
Come possa aver eluso la sorveglianza di Amedeo, il pensionato che fa volontariato presso la struttura, è un mistero che ha insospettito da subito gli inquirenti, tanto da ipotizzare inizialmente che l'anziano facesse parte della cellula terroristica. In realtà era morto da un paio di giorni e nessuno ci aveva fatto caso, nemmeno la maestra Gertrude.

Quote rosso1 L'ho salutato quando sono arrivata, era sulla sedia e mi sembrava attivo come al solito. Però, ora che ci penso, non russava! Quote rosso2
~ La precaria di sostegno Gertrude Forapigna.
Scivolo per bambini a forma di elefante

Il "cacafante" andato distrutto nell'esplosione.

La tragedia è stata evitata grazie alla stessa Forapigna, che ha prontamente estratto dalla tasca una Goleador e una mou alla liquirizia gettandole lontano. Il mini terrorista le ha rincorse e - dopo averle mangiate - è tornato indietro per averne altre, dimenticando però il girello.
L'esplosione ha distrutto alcuni armadietti pieni di giochi, una scatola di costruzioni giganti in ghisa, due panda di peluche e il "cacafante", un curioso scivolo a forma di elefante dal cui ano sbucano i bambini. Il bilancio è comunque di tre feriti:

  • Matteo T. di 4 anni, colpito da una biglia di vetro in un occhio, che ha subito sdrammatizzato vestendosi da Silvio Pirata;
  • Gaia S. di 3 anni, presa al torace da una testa di Cicciobello, che ha riportato la frattura di due costole e un notevole peggioramento della sua cifosi;
  • Mădălina L. di 4 anni, la più vicina all'esplosione, che per lo shock ha iniziato finalmente a parlare itagliano.

L'imàm di Roma ha condannato pubblicamente il gesto, definendo il padre di Khalibsalam "un irresponsabile che affida le cose importanti ad un bambino". L'attuale coordinatore dell'operazione Strade sicure, il generale Ulderico Botta De Mortai, ha portato il livello di allarme a FPCON DELTA, il più alto. Il protocollo prevede la presenza di un cane anti-esplosivo gonfiabile a grandezza naturale, due manichini vestiti da marò all'ingresso, grembiulini antiproiettile e filo spinato atossico su tutto il perimetro.

[modifica] Fonti

Strumenti personali
FANDOM