NonNotizie:Annunciata la condanna a morte per Alex Schwazer

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Mi ha fatto vergognare di essere italiano! Quote rosso2

~ Silvio Berlusconi su Alex Schwazer
Quote rosso1 Sono storie come questa che fanno male allo sport... Quote rosso2

~ Marco Pantani, o meglio, il suo pompatissimo fegato parlante
Quote rosso1 IO MI FIDAVO DI LUI!!! Quote rosso2

~ Giuda Iscariota mentre corre via con la faccia fra le mani

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook Icona Twitter Icona MySpace Icona Google Plus


8 agosto 2012

Alex Schwarzer piange

Ci piace ricordarlo così, in lacrime e distrutto dalla sofferenza.

Londra: Il tribunale del Comitato Olimpico Internazionale ha oggi decretato all'unanimità la condanna al rogo per Alex Schwazer, che ha ieri dichiarato in mondovisione di aver fatto uso di doping, alla faccia dello Spirito Olimpico e di noi coglioni che paghiamo le tasse...

Wikiquote
«Ma a Pechino 2008 ero pulito, davvero! Mi facevo la doccia tutti i giorni.»

Nemmeno i bambini ci credono più.

Ad ogni capo del mondo, subito frotte di bimbi sono scoppiati in lacrime, grandi atleti hanno strappato le tessere delle loro società e gli ultimi tre samurai ancora in vita hanno eseguito l'harakiri per lavare il disonore di appartenere alla sua stessa specie. Si è poi levato un coro unanime di voci di indignazione nei suoi confronti perché va bene tutto, ma c'è un limite a tutto, eh!

Il neo-campione olimpico, il grande Campriani, ha espresso somma tristezza; la sua ragazza, Carolina Kostner, ha dichiarato di averlo lasciato e che ce l'ha corto; il Presidente Giorgio Napolitano, dal canto suo, ha auspicato un ritorno ai valori costituzionali; Povia sta già componendo una canzone in sua difesa. Le Olimpiadi vanno però avanti, nonostante tutto, perché l'Italia è fatta anche da gente a modo di cui possiamo andar fieri, a differenza di qualcun altro, e oggi spereremo che Josefa Idem possa vincere ancora una volta per noi, ma non per lui, perché è un perdente nella vita e puzza.

L'appuntamento è dunque a domenica sera, quando quello stronzo di Schwazer verrà cosparso di benzina, gettato nel braciere olimpico e costretto a marciare ricoperto di fiamme fino a Rio de Janeiro, dove fra quattro anni tutti i più grandi atleti si rivedranno per la prossima olimpiade. Tutti tranne lui.

[modifica] Fonti

StellaWoSNonNotizie

Questa notizia è entrata nella
Walk of Shame NonNotizie

con 9 voti a favore su 10.



Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo