NonNotizie:È scoppiata la seconda battaglia del grano

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questo articolo è parte di NonNotizie, la tua fonte di disinformazione.
Condividi la NonNotizia su: Icona Facebook.png Icona Twitter.gif Icona MySpace.png Icona Google Plus.png


3 giugno 2014

Quote rosso1.png È in atto una cospirazione ad opera di Al-Qaeda! Porca puttana, ma vi rendete conto che l'indottrinamento talebano si annida anche dentro un innocente piatto di spaghetti? Quote rosso2.png

~ Beppe Grillo che ha ripiegato sul riso basmati.
Saraceni con spaghetti.jpg

"Allah Akbar! Svuotate i silos, che v'abbiamo portato il grano buono!"

Dopo aver dimostrato l'esistenza delle scie chimiche, la validità del Metodo Vannoni e che le sirene (non quelle delle ambulanze) vivono in fondo al mare, il M5S si lancia in una vera e propria crociata contro le contaminazioni esotiche della pastasciutta: gli estremisti islamici, con le loro subdole manovre, si starebbero infiltrando nel mondo occidentale attraverso rigatoni, fusilli, malloreddus e mezze penne rigate. Come? Con l'aggiunta truffaldina di grano saraceno, il cereale più maomettano dell'universo.

Il piano è semplice e preciso: le orde afro-asiatiche che infestano il Bel Paese si introducono nottetempo negli stabilimenti Barilla®, De Cecco®, Agnesi® e Voiello®, senza trascurare le marche più scrause, mescolando agli impasti di partenza il temibile cereale straniero che, come tutti sanno, ha la mezzaluna tatuata sul petto, porta la barba lunga ed è cattivo cattivo cattivo. La cosa più brutta è che il grano saraceno ha da sempre il pallino di voler convertire il grano infedele ad ogni costo.

La scoperta si deve al deputato pentastellato Filippo Gallinella, il quale si è avvalso della collaborazione investigativa dell'ispettore Gadget e del proverbiale fiuto di Pluto, prestatogli per l'occasione da Topolino, di cui è ottimo amico. A quel punto la preoccupazione principale di Gallinella era che tutti venissero a conoscenza dell'ennesima minaccia extracomunitaria nel più breve tempo possibile. Ecco quindi l'immediata interrogazione parlamentare, in cui la dura[trattandosi di grano...] verità emerge in tutta la sua cupa drammaticità:

Wikiquote.png
«La pasta venduta in Italia è prodotta per un terzo con grano saraceno. E i politici che fanno?»
Il popolo dello Stivale si domanda: ma i saraceni non li avevamo già sconfitti? E chi diavolo è tale deputato di cognome Turco che ha firmato il documento, sarà colluso? Dovremo ripiegare sugli spaghetti cinesi? O su quelli giapponesi? O dovremo reimparare a farli in casa? E ancora: perché in tutto questo tempo nessuno ha mai pensato ai bucatini? Ma soprattutto: pensiamo davvero di conoscere bene la nostra lingua? In attesa di risposte certe, non resta che tenersi pronti per combattere l'ennesima Battaglia del grano.

[modifica] Fonti di glutine (non adatte ai celiaci)

StellaWoSNonNotizie.png

Questa notizia è entrata nella
Walk of Shame NonNotizie

con 12 voti a favore su 12.



Strumenti personali
wikia