FANDOM


Bandiera Americana con croci Svizzera

Bandiera della Svizzera non neutrale.

Copertina nonlibri studi su una svizzera non neutrale

In molti sanno che la Svizzera si è mantenuta neutrale durante entrambe le guerre mondiali nonostante il possente esercito di lanzichenecchi colorati, che ancora oggi è sostanzialmente estromessa dal tradizionale puttanaio dell'Unione Europea e che la radice quadrata di 6724 è 82. Qualcuno potrebbe dire: "E sti cazzi?", per poi chiudere la finestra. Voialtri però non cambiate canale. Parleremo, in questa pagina, di che cosa sarebbe successo se la Svizzera non fosse rimasta neutrale.

Perché la Svizzera rimase neutrale modifica

Rottenmeier

Maggio 1914: il primo ministro della Svizzera dichiara guerra a Gondor.

Sono stati condotti presso l'Università Yahoo! della città di Yahoo! Answer alcuni studi sul perché la Svizzera sia rimasta neutrale:

Quote rosso1 Perché ha paura di tutto e di tutti ciao. Quote rosso2
Quote rosso1 perkè cianno l'erba bona!!! Quote rosso2
Quote rosso1 bo..... ma sn sikura ke kn sta domanda riceverai tnt stelline! la prima è la mia! baciiiiiii. Quote rosso2
Quote rosso1 xkè se ne sbatte de tt quello checcè fori dela svizzera...se tiene quello che ha in casa e tutte le porcone svizzere e nun gliene frega gniente der resto perché c'ha i sordi e le banche. Quote rosso2

La più accettabile di queste ipotesi sembrerebbe palesemente l'ultima.

Probabili scenari con una Svizzera non neutrale modifica

Inizio Novecento modifica

Mucca monumento

Monumento alla memoria dei caduti.

La seconda guerra mondiale modifica

  • 1937: a sorpresa, anticipando Hitler, la Svizzera invade la Polonia.
  • 1938: la Germania, colta di sorpresa, dichiara guerra a se stessa. La Francia, pensando di rimanere neutrale, organizza a sorpresa dei mondiali di calcio insieme all'Irlanda, vincendo la finale per 2-0. La Gran Bretagna finge disinteresse ma in realtà rosica e convoca il consiglio di guerra. Firmato il patto di non aggressione tra la Russia e la Mongolia.
  • 1939: la Svizzera, nel trattato di Pustole sul Glande, cede la Padania all'Italia. L'Italia, per sua controparte, impedirà ai criminali terroni di evadere in Svizzera. Nasce, con quasi sessant'anni d'anticipo, la Lega Nord, con il motto "per una Padania libera da Caltanissetta ladrona". In uno slancio di autostima l'esercito italiano occupa la Francia e conquista Parigi (assumendo geograficamente la forma di uno stivale indossato da un tacchino). La Germania, ancora stupita dalla piega degli eventi, decide di allearsi col Giappone, ma viene battuta sul tempo dai puntuali svizzeri. I giapponesi bombardano la Gran Bretagna e infieriscono facendo foto alle macerie e taggando le vittime su Facebook.
  • 1940
  • Marzo: la Svizzera conquista la Cecoslovacchia e la Sotto-Svizzera (territorio sottostante alla Svizzera stessa, nelle viscere della terra, abitato da goblin e troll delle caverne). La Germania decide di seguire il piano e di invadere l'Inghilterra, ma viene ancora una volta preceduta dalla Svizzera, la quale ha bombardato e messo al tappeto le principali città inglesi come Liverpool, Manchester City, Manchester United, Chelsea e Arsenal. Per non restare a mani vuote, la Germania invade il Belgio.
  • Febbraio: la Svizzera aveva già invaso il Belgio.
  • Dicembre: gli svizzeri inviano ai giapponesi tutte le puntate di Heidi. I nipponici, impressionati, rinunciano alla guerra e iniziano a dedicarsi alla creazione di cartoni animati.
  • 1941: la Germania non invade la Russia. Il Giappone non attacca Pearl Harbor. Gli americani non si incazzano e alla richiesta d'aiuto degli inglesi inviano un pacco di biscotti e una tavoletta di cioccolato svizzero.
  • 1942: la Svizzera decide di portare a compimento l'invasione della Gran Bretagna, ma i lanzichenecchi inviati via terra annegano nel tentativo di attraversare il canale della Manica. Gli inglesi si salvano grazie ad un colpo di fortuna, come al solito. Come se non bastasse, quello stesso giorno Winston Churchill trova due penny per terra.
Rottenmeier

Locandina del famoso film svizzero Rambo.

  • 1943: la Germania, nonostante avesse l'esercito più forte di tutti, continua a restare spaesata. Decide così di cambiare rotta e attaccare la Svizzera. Il conto bancario in Svizzera di Hitler viene però congelato. Hitler la prende malissimo. In Russia, intanto, Stalin governa saggiamente la sua nazione, promuovendo la neutralità della nazione e la democrazia.
  • 1944: i tedeschi, stanchi di essere sempre anticipati dagli svizzeri, si chiamano fuori dai giochi e diventano un pacifico popolo di contadini. La loro avanzatissima tecnologia viene utilizzata per brevettare il Dolce Forno a moto perpetuo, mentre gli armamenti della Wehrmacht vengono venduti su subito.it. Milioni di ebrei emigrano in Germania per sopperire alla mancanza di manovali che lavorassero al Dolce Forno a moto perpetuo. La fame nel mondo rimane un vago ricordo. Hitler vince il premio nobel per la pace.
  • 1945: tutti credono che la guerra stia per finire, soprattutto i russi che non l'avevano mai iniziata. Si sbagliavano.
  • Luglio: truppe lanzichenecche espugnano Mosca.
  • Agosto: Stalin si ritira nel suo bunker e poi si suicida.
  • Novembre: la Russia diventa un cantone svizzero.
  • 1946: la Svizzera annette la Mongolia, la Turchia e il Canadafrica.
  • 1947: la Svizzera stipula il "Regolamento di Svizzera".
  • 1948: la Svizzera, dopo aver conquistato 2/3 dell'Eurasia, suggerisce la pace.

Seconda metà del Novecento modifica

Visualizza immagine
Mammelle mucca

Un bel paio di tette svizzere, vietate ai minori di 28 anni.

  • Anni '50: il Mungimucca viene ammesso come disciplina alle Olimpiadi. La Svizzera esporta il proprio clima in tutta Europa e in Asia minore: le verdi valli occupano il 98% dei due continenti e la temperatura si stabilizza sui 6 gradi centigradi precisi (unità di misura svizzera per la temperatura). La Svizzera conquista la Luna, il quesito di astronomi di tutto il mondo ha esito: la Luna è fatta di formaggio stagionato.
  • Anni '60: La Svizzera invade il Vietnam per combattere la piaga del comunismo. Nascono i figli dei chiodi, riottosi giovani che ripopolano il mondo di ideali di guerra e violenza. Joan Fritz Kennedisch diventa presidente degli elvetici. Sarà assassinato tre anni dopo da un rivoluzionario di nome John Lennon. Si diffonde la sottocultura hippie, repressa dal governo di Berna con l'uso della forza.
  • 1968: mentre gli americani progettano di raggiungere la Luna, l'astronauta Heinz Lerdammer sbarca sul nostro satellite per la prima volta nella storia dell'umanità. Viene piantata sulla Luna una bandiera svizzera e anche una tirolese.
  • Anni '70 e Anni '80: la Svizzera comincia ad esportare la sua cultura in tutto il mondo, attraverso il cinema, la musica e l'abbigliamento. Giovani americani, da New York a Seattle, sono soliti passeggiare per strada cantando lo Yodel vestiti da guardie svizzere e indossando orologi svizzeri, mentre mangiano formaggio fresco tagliato con un coltellino svizzero, prima di andare al cinema a guardare l'ultimo episodio di Heidi, intitolato: "Il ritorno della signorina Rottermeier".
  • 1978: i russi inviano nello spazio un cane, gli americani una scimmia, gli svizzeri una mucca.
  • 1985: al cinema esce "La signorina Rottermeier colpisce ancora", ennesimo capitolo della saga.
  • Anni '90: la Svizzera è la prima potenza mondiale. In Europa si gettano le basi per adottare una moneta unica. Con 10 voti su 15 viene scelto il nome di Svizzeuro. Al secondo posto finisce la proposta italiana di chiamare la moneta unica Gennaro. Nel 1998 la Svizzera vince i Mondiali di calcio in Francia imponendosi sul Brasile per 11-1.
  • 2000: Zurigo è la prima città a vedere il nuovo millennio.

Il mondo oggi modifica

Persone con abiti locali, Svizzera

Esemplari di terroni residenti a Bolzano.

La Svizzera, in seguito alla sua espansione, avrebbe esportato non solo la sua cultura ma anche le sue caratteristiche generiche: avremmo, oggi, un mondo fatto esclusivamente di montagne. Il popolo svizzero, si sa, non può vivere serenamente se non in sconfinate valli ad almeno 2 km d'altezza. L'idea sperimentata è di un certo Franz Tegolone, promettente geofisico degli anni '90: sarebbe infatti possibile ricreare artificialmente catene montuose facendo scontrare ripetutamente le placche tettoniche della terra, in modo che esse si sovrappongano. Il risultato è quel delizioso clima che propone lande innevate ma resta idoneo all'allevamento di mucche svizzere.

La convenzione di Ginevra, in uno stato che ha ottenuto tutto grazie alla forza bruta dei suoi soldati arcobaleno, risulta violata, trascurata e ripetutamente stuprata con una mazza da baseball.

Un problema fondamentale è l'economia mondiale: la Svizzera è un paese liberale, ovvero ognuno fa il cazzo che gli pare. Fino a che esso è uno staterello nel continente dei ricchi, i "potenti" vi depositano i soldi mentre i poveri si lamentano - lasciando inalterato l'ordine delle cose. Tuttavia, se in una Svizzera sconfinata tutti fanno ciò che vogliono e i bifolchi escono dalle banche con sacchi ricolmi di danaro, cessa di esistere il valore dei soldi. Ecco perché salirebbero le quotazioni dei soldi di cioccolato, con conseguente arricchimento di tutti i bambini che hanno conservato i soldini e che ora gestiscono l'ex URSS o i sistemi di trasporto in Cina.

Nonostante ciò che si può pensare, la situazione sociale in Italia rimarrebbe quasi del tutto immutata, se non fosse per due fastidiose bretelline verdi che devono essere indossate per legge. Appunto finale: la Sicilia sarebbe ripetutamente bombardata con nitroglicerina, e già durante quest'anno avrebbe cessato di esistere. Con discrezione, segretamente, nel fondo del loro cuore, tutti gli svizzeri odiano la Sicilia.


Icona cacca argento
Icona cacca argento Questo è un libro di squallidità, uno di quelli un po' meno illeggibili della media.
È stato miracolato come tale il giorno 3 giugno 2012 col 69.2% di voti (su 13).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni