NonCitazioni:Fabrizio De André

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

NonCitazLogo.png
Questa pagina fa parte del progetto NonCitazioni

Pagina principale del progetto - Tutte le categorie di NonCitazioni - Manuale

NonCitazLogo.png
De andre emo.jpg

Il Faber "ti guarda con un sorriso" (...schifato) mentre aggiungi stronzate qui a sinistra

Fabrizio De André è il cugino del suo illustre cugino de Andrade. Aveva un cannone nel cortile ma preferiva farsi col whisky di Alice preparato distillando fiori. Esperto di innovazioni botaniche seppellì dei diamanti in un cimitero di lavatrici ma visto che da essi non nasceva niente, per lo sconforto s'immerse in un pozzo di piscio e cemento dal quale ne uscì lindo e pinto con indosso un tailleur grigio fumo.

[modifica] NonDeAndré, Non al denaro, non all'amore né al cielo

Quote rosso1.png Non al denaro, non all'amore né al cielo... Alla Figa ! Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André prende una decisione riguardo alle dediche dei suoi componimenti
Quote rosso1.png Non devi giocare, con gli svizzeri nel bosco... Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André, avendo imparato a sue spese che non bisogna fidarsi mai degli svizzeri, soprattutto nei boschi
Quote rosso1.png Non avrai altro Dio all'infuori di me Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André su modestia
Quote rosso1.png C'é un bambino che sale un cancello

ruba ciliege e piume d'uccello
tira sassate non ha dolori
volta la carta c'è il fante di cuori.
Il fante di cuori che è un fuoco di paglia

volta la carta il gallo ti sveglia Quote rosso2.png

Quote rosso1.png È lo Julio Iglesias dei poveri. Quote rosso2.png

~ Massimo Bubbola su Fabrizio De André
Quote rosso1.png All'ombra dell'ultimo sole, si era assopita un'adescatrice, e aveva un solco non sul viso, ed era come il paradiso Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André su una prostituta
Quote rosso1.png E aveva un solco lungo il viso, come una specie di sorriso Quote rosso2.png

~ De André su Freddy Krueger
Quote rosso1.png Mastica e sputa, da una parte il miele, mastica e sputa, dall'altra la cera. Quote rosso2.png

~ De André sulle usanze alimentari della Papuasia
Quote rosso1.png E Ora Mario, figlio della lavandaia, bidello di scuola...

preferisce imparare a bestemmiare sugli imbrogli del Bontempi,
non usa mai banconote da 480000 lire per pagare...

seppelliva sua madre in un cimitero di lavatrici... Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André su Mario Magnotta
Quote rosso1.png E adesso puoi togliermi i piedi dal collo, amico che mi hai insegnato il come si fa Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André liquida il suo mentore di sesso tantrico... O forse sta giocando a Twister
Quote rosso1.png Per quanto voi vi riteniate assolti siete lo stesso coinvolti Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André sugli amici di Berlusconi
Quote rosso1.png Ho visto Nina volare tra le corde dell'altalena, un giorno la prenderò come fa il vento alla schiena Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André sulla "Donna Cannone" di De Gregori
Quote rosso1.png Frustando il cavallo come un mulo, quel gran faccia di culo del re si dileguò Quote rosso2.png

~ Il famoso verso di "Carlo Martello" incriminato da un PM di Potenza per "lesa maestà alla dinastia capetingia" (ma non li avevano liquidati i cugini 200 anni fa ?). Evidentemente all'epoca i PM non avevano un cazzo da fare...
Quote rosso1.png Vostro onore sei un figlio di troia Quote rosso2.png

~ De André ringrazia il PM di Potenza per l'interessamento riguardo "Carlo Martello"
Quote rosso1.png Quando in anticipo sul tuo stupore,

verranno a crederti del nostro amore,
a quella gente consumata nel farsi dar retta
un amore così lungo

tu non darglielo in fretta Quote rosso2.png

~ De André appare in sogno a Dori Ghezzi per consigliarle come svicolare dalle pallosissime domande di Minoli
Quote rosso1.png Se ti tagliassero a pezzetti il vento li raccoglierebbe Quote rosso2.png

~ De André dopo essersi fatto un acido con lo Chef Tony
Quote rosso1.png Dietro ogni Blasfemo c'è un Giardino Incantato Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André sui bestemmiatori
Quote rosso1.png Sulla cattiva strada... Quote rosso2.png

~ Fabrizio De André su nonciclopediani
Quote rosso1.png T'ho incrociata alla stazione

che inseguivi il tuo profumo
presa in trappola da un tailleur grigio fumo
i giornali in una mano e nell'altra il tuo destino

camminavi fianco a fianco al tuo assassino. Quote rosso2.png

~ De André e Bubola sulla strage di Bologna, dopo 10 bottiglie di vino.
Quote rosso1.png Ed ero già vecchio quando vicino a Roma, a Little Big Horn... Quote rosso2.png

Strumenti personali
wikia