Noemi Scopelliti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Scopelliti.jpg

La Scopelliti in fase di inspirazione.


Noemi, nome d'arte di Veruska Skhopelljti (Roma, 25 gennaio 1982), è una meteora italo-rumena che ha rischiato la collisione con il pianeta successo nella primavera del 2009, partecipando come concorrente alla seconda edizione del talent show italiano X-Factor.

[modifica] Vocalità e personalità interpretativa

Nell'autunno 2008 partecipa alla seconda edizione di X Fatto, nella categoria POver 25 capitanata da Morgan, iscritta ai provini dalla sorella MArianna. A seguito di questa decisione è scaturita una rissa familiare. XFatto è stato vinto dal famosissimo Matteo Beccucci. Noemi ha partecipato tre volte al Festival di SanScemo: nel 2010 ha vinto Valeriu Scanu, nel 2012 Emma Color Marrone e nel 2016 gli Stadio. La rossa è quindi famosa per non aver vinto NIENTE, parola che infatti risuona spesso nei suoi pezzi.

Noemi, come la sua collega Giusy Ferreri, incarna perfettamente il concetto ben definito da Checco Zalone: “funziona perché è meravigliosamente mediocre”. L'unica differenza con la Giusy è che Noemi non ha ancora appreso l'antica e misteriosa arte della lettura del futuro nei codici a barre, in altre parole non ha ancora capito che le aspetta un futuro da cassiera di notte.

La sua voce da lei stessa definita "ruvida e maleducata" è in grado di procurare facilmente alcune malattie del sistema immunitario. I ricercatori dell'Università di Bucarest stanno sperimentando l'ascolto di microsolchi dei CD di Noemi in alternativa al classico test cutaneo "prick-test". Altroconsumo ha chiesto alla Commissione Europea che i CD di Noemi vengano etichettati con: "Contiene Allergeni".

Noemi è famosa per la sua ottima memoria: riesce a ricordarsi ben il 3% dei testi delle canzoni che interpreta. Inoltre il suo colore di capelli è diventato un must che l'ha resa famosa: ha infatti inventato il ROSSONOEMI, che è stato copiato dalle sue amiche di XFactor, Nathalie e Chiara e dalla sua rivale di Nemici di Maria de Filippis, Annalisa Scavvone. Sembra che anche Rihanna abbia voluto rubare l'idea del lancio di una moda, ma che sia arrivata in ritardo. Noemi con i capelli rossi e gli occhi verdi si è autodefinita un semaforo.

[modifica] Gli ultimi successi

Negli ultimi anni, Noemi è diventata nota per l'ottimismo e la gioia di vivere nelle canzoni:

  • Briciole (2009), il racconto della fine di una storia d'amore, casualmente a ogni ascolto del brano, il disco si blocca sulla parola "niente".
  • L'Amore Si Odia (2009), Fiorella Mannoia si deprime insieme a Noemi e piangono insieme le delusioni amorose.
  • Per tutta la vita (2010), un mea culpa della cantante sui suoi (numerosi) fallimenti amorosi.
  • Vuoto a perdere (2011), dove Noemi descrive il disagio provocatole dalla cellulite.
  • Odio tutti i cantanti (2011), dove Noemi esprime il suo odio verso le colleghe Lady Gaga, Rihanna e Katy Perry.
  • Poi inventi il moNdo (2011), storie di amanti.
  • Sono Solo Parole (2012), la storia di due anime NON gemelle che sfocia nella descrizione dello scatafascio della società.
  • In un giorno qualunque (2012), in cui viene evocato il romanticismo della nebbia di Milano.
  • La panza di una donna (Sanremo 2016) denuncia la non infallibilità del crossfit.

Esperti statisti hanno rilevato un notevole aumento del tasso di suicidi in Italia dopo l'uscita di queste canzoni.

[modifica] Controversie

  • La partecipazione a X-Factor è oggetto di contenzioso giudiziario in quanto la trasmissione preclude l'iscrizione ad animali esotici provenienti dall'estero. Noemi ha ottenuto l'iscrizione sub judice esibendo una documentazione che la dichiara erede della Corona di Transilvania. Noemi sarebbe dunque cognata della semisconosciuta nonna italoargentina di Alvaro Recoba, una certa Belen Rodriguez.
  • Pare che il presidente francese Sarkozy abbia chiesto alla SIAE la concessione dell'utilizzo dei CD invenduti di Noemi (capolavori come "Non mi lasciare Briciole Sulle Palle" e "L'Amore si odia, passa a WIND e risparmi" oppure "Se non è amore io non so cos'è, forse sono Vertigini") come alternativa di emergenza per allontanare i ROM dal territorio francese.
  • Sembra che la tinta che rimane al suo hair stylist per ottenere il colore RossoNoemi vada buttata in appositi cassonetti per rifiuti tossici.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia