Nintendo Switch

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Shigeru Miyamoto con Super Mario Bros sullo sfondo.jpg
Shigeru Miyamoto approva questo articolo!
Questa voce è piaciuta così tanto a Re Nintendo in persona che l'autore è stato proclamato seduta stante Nintendaro ad Honorem!
E ora ripeti con me:
Mario.gif Shigeru Miyamoto ti sarò sempre devoto! Luigi.gif
Nintendo Switch tan.jpg

Questo è seriamente ciò che il Nintendaro medio si immagina lo Switch rappresenti: una gnocca con tendenze lolicon e occasionalmente un cane dislessico

Quote rosso1.png Ma che differenza ha col Wii U? Quote rosso2.png

~ Nintendaro scettico che ha capito che oltre alla portabilità non è cambiato molto
Quote rosso1.png Cosa? Che volete? Sì, va bene, vi rifilo Skyrim per la vostra macchinetta, basta che non venite più a disturbarmi. Sono occupato con Fallout 4 che è per console serie, ostrega. Quote rosso2.png

~ Todd Howard al telefono con i dirigenti Nintendo per mostrare che la console ha dei titoli di terze compagnie
Hostess : Quote rosso1.png Signore, guardi che non può usare quell'apparecchio sull'aereo... Quote rosso2.png
Nintendaro : Quote rosso1.png Ma come, la pubblicità aveva detto il contrario. E poi mi lasci un minuto, sono all'ultimo Korogu da trovare, su. Quote rosso2.png
Hostess : Quote rosso1.png Comandante, chiami la sicurezza: c'è un potenziale terrorista a bordo che si rifiuta di collaborare. Quote rosso2.png

~ Dimostrazione delle qualità positive del Nintendo Switch

La Il Nintendo Switch, per i più anziani anche Nintendo NX è l'ultimo ritrovato tecnologico nella mani della pluricentenaria casa videoludica Nintendo, ancora convinta nonostante tutto di poter riuscire ad attirare una qualche utenza di pubblico diverso dagli ormai cinquantenni fan seriali cresciuti dai tempi del NES e che vogliono solo nuovi Metroid.

[modifica] Storia

Nintendo Switch che stampa banconote.gif

Certe cose fanno fatica a morire alla Nintendo. Iwata purtroppo non era tra queste.

2015 - 2016: erano tempi bui per la Nintendo. La Il Wii U era riuscito ad arrivare quasi al livello del Virtual Boy in termini di console che nessuno si filava nonostante i titoli presenti su di esso, alla gente interessava del 3DS solo per Monster Hunter ed Iwata aveva pensato di abbandonare le sue responsabilità morendo. Per guadagnare tempo, la grande N aveva rilasciato una misera mini-collezione di qualche titolo per NES, che però era fallita subito quando i giocatori avevano scoperto che il cavo del controller era lo stesso dell'originale, ovvero come la fame.

C'era bisogno dunque di misure drastiche, e il Progetto NX era stato fatto circolare su Internet per un po' per far incuriosire i fan, così nel Settembre del 2016 la console venne svelata al mondo fornendo risposte come:

Wikiquote.png
«...eh?»
Wikiquote.png
«...ma perché è così piccola?»
Wikiquote.png
«...ma Bloodborne ci gira su 'sto coso?»

Chiaramente serviva qualcosa in più per convincere il pubblico, così nel Gennaio del 2017 la Nintendo pensò di ricorrere alla sua arma segreta che aveva sempre funzionato negli anni precendenti: sparare una gran quantità di meme e vedere quali avrebbero attecchito tra i fan. La tattica si dimostrò efficace e al lancio la console sbancò a mani basse, dimostrandosi già meglio del WiiU.

Cosa riserva il futuro per lo Switch al momento è ignoto, ma ormai è certo che alla Nintendo hanno trovato una nuova gallina dalle uova d'oro.

[modifica] Funzionalità

Dato che è una console completamente differente[citazione necessaria], lo Switch ha diverse funzionalità che lo distinguono dalla competizione:

  • Mobilità totale: il consumatore medio può giocare sia alla TV con un dock che consuma elettricità allo stesso modo in cui un ciclista consuma droga, facendo aumentare le bollette della luce la piacevolezza di giocare su uno schermo da 40/50 mignoli; se tuttavia i genitori, i fratelli o i coinquilini che vogliono vedersi l'ultima stagione di un supereroe Marvel su Netflix rompono le palle, la console può essere levata dal dock per giocare altrove, con ben 10 minuti di autonomia totale. La Nintendo ha voluto pubblicizzare il portare questo tablet tarocco ovunque, inclusi viaggi in aereo, ma si son dimenticati delle misure di sicurezza contro il terrorismo degli ultimi anni.
  • Joy-Con: mini-controler che si levano da quella specie di IPad, sono l'imitazione del telecomando Wii, solo più piccoli, con meno tasti e più facili da perdere, dato che sono grandi 2 nanometri. Adatti alle persone dalle dita a salsiccia per causare ilarità generale durante le feste.
  • Online a pagamento: volendo imitare la concorrenza, anche la grande N ha voluto tassare il Nintendo Network per chi vuole pestare i propri amici online su Super Smash Bros.; alla modica cifra di 500 bigliettoni, un rene e la propria anima, si possono usare tutte le funzionalità online, e inoltre ricevere due giochi NES a caso. Giochi che, volendo, si possono emulare in 5 minuti su un computer della guerra fredda, ma chi è la gente per giudicare la generosità dei giapponesi conservatori della Nintendo?

[modifica] Specifiche tecniche

Come al solito, inferiori di almeno 1.5 volte a quelle della competizione delle console e 3 volte meno di quelle di un PC tostapane moderno. Niente di nuovo per la Nintendo su questo fronte.

[modifica] Titoli di lancio

Legend of Zelda Aquamentus.png

Screenshot esclusivo della versione Switch di Breath of the Wild.

  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild: il più recente titolo di Zelda, open world, laser e parapendio estremo. Peccato che come con Twilight Princess, tutti hanno comprato la versione inferiore in questo caso sul WiiU, dato che costava meno.
  • 1-2-Switch: titolo in cui bisogna fare cose strabilianti come mungere una mucca o agitare il joycon come se fosse un bicchiere con del ghiaccio dentro, il tutto guardando l'avversario e non lo schermo. Utile per rompere amicizie.
  • Snipperclips: titolo in cui bisogna letteralmente ritagliare pezzi di carta e costruire cose. Un debole tentativo di attirare i fan di Little Big Planet.
  • Super Mario Odyssey: Mario esce finalmente dal regno dei funghi e irrompe in uno realistico a possedere con il suo nuovo cappello di tutto, dai T-Rex a Donald Trump.
  • Mario + Rabbids Kingdom Battle: ovvero il crossover che nessuno sulla faccia del pianeta avrebbe voluto in milioni di anni, ma apparentemente alla Ubisoft è sembrata un'ottima idea. I Rabbids invadono il regno dei funghi e a Mario tocca giocare ad X-COM.
  • ARMS: evoluzione del genere picchiaduro con personaggi che hanno le braccia allungabili e passano il tempo a tirarsi i cazzotti. Sconsigliato a chi soffre di tendinite.
  • Mario Kart 8 Deluxe: letteralmente lo stesso gioco della versione WiiU con un paio di personaggi inutili in più e una modalità battaglia a cui nessuno gioca visto che l'online è a pagamento.
  • Pokkén Tournament DX: un altro porting che serve solo ad accontentare i fan che volevano i personaggi esclusivi della versione arcade giapponese, con in più un surrogato della settima generazione perché sì.
  • Splatoon 2: un nuovo bagno a base di inchiostro, stavolta con un pelino di modalità storia in più, ma giusto un pelino, non sia mai che interessi troppo i giocatori.
  • Super Bomberman R: a sorpresa, la Konami mostra al mondo che riesce a fare qualcosa anche senza Kojima e fa risorgere un vecchio franchise che aveva inglobato acquistando la Hudson Soft. Purtroppo nessuno se lo è filato di striscio.
  • The Elder Scrolls V: Skyrim: in qualche modo qualcuno ai piani alti della Nintendo è riuscito a convincere la Bethesda a rilasciare Skyrim per la trecentesima volta su una console, con l'unica differenza che ora si può utilizzare un singolo Amiibo avere un singolo contenuto esclusivo extra. Una versione completamente differente dalle altre.
  • Shovel Knight: Specter of Torment: dato che tutti si erano dimenticati di questo indie, Reggie è riuscito a convincere gli sviluppatori a dare loro un'esclusiva temporanea sull'uscita di questa espansione. L'unico risultato che ha avuto è stato quello di far incazzare la fanbase di Steam facendo loro boicottare in massa il gioco e finendo in perdita invece che in guadagno

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Quando ha saputo delle ottime vendite al lancio del Switch, la Atari si è sconvolta così tanto che ha deciso di tornare nel mercato delle console.
  • Yoshikage Kira è rimasto molto colpito dalle specifiche tecniche, e ha dichiarato alla stampa "Questa nuova console è una bomba.".
  • Dato che certe cose alla Nintendo non cambiano mai, lo Switch ha disponibile un'applicazione gemella che permette il controllo parentale sulla console usando come modello Auschwitz. Per pubblicizzarla hanno creato un video supercolorato e simpatico per indorare la pillola, ma in cui, tra le altre cose, Bowser ha come sfondo del suo smartphone Peach mezza nuda.


Nintendo logo.png
Strumenti personali
Altre lingue
wikia