Nintendo Entertainment System

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Shigeru Miyamoto con Super Mario Bros sullo sfondo.jpg
Shigeru Miyamoto approva questo articolo!
Questa voce è piaciuta così tanto a Re Nintendo in persona che l'autore è stato proclamato seduta stante Nintendaro ad Honorem!
E ora ripeti con me:
Mario.gif Shigeru Miyamoto ti sarò sempre devoto! Luigi.gif
Nintendo Entertainment System truccato.jpg

Un Nes ultimo modello, capace di leggere i Divvidì e preparare il caffè.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Nintendo Entertainment System
Quote rosso1.png È proprio il fatto che è vecchio a renderlo figo! Quote rosso2.png

~ Nerd su NES
Quote rosso1.png Guarda là che innovazione, si può SALVAREEEE! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Fuck this shit, this is ass, fuck the ass of this shitty shit in a bullshit of fuckin' shit! Quote rosso2.png

~ Angry Videogame Nerd giocando al Nes
Quote rosso1.png Aggiungiamo una "S" a NES e tutti crederanno sia una cosa nuova! Quote rosso2.png

~ Programmatori Nintendo quando decisero di creare il SNES


Il NES(suno mi compra) è un'innovativa[citazione necessaria] console Nintendo uscita nel 1985 e in versione deluxe nel 2010, soprannominata col falso nome di "Wii".

Ha una grande capacità grafica: ben 8 bit, 52 colori e 64 sprite contemporanemanete sullo schermo! Ogni dato tecnico della console è copiato dalla più potente e famosa Power Player Super Joy.

[modifica] Storia

Link approfitta del profondo sonno della Principessa Zelda.

Nel 1985, era appena avvenuta la grande depressione dei videogiochi, dove non valevano più niente. Forse la causa era che Pong aveva stufato un po, o forse perché la gente scopava di più. Per quello o quell'altro, il mercato dei videogiochi e della zuppa di fagioli era in crisi. Fu allora che, in Giappone, un giapponese di nome Shigeru Miyamoto piegò in cinque un foglio di carta creando una scatola grigia rettangolare. Da un semplice origami, due fili qua e un chip li venne fuori una console per videogiochi: data la grande inventiva dell'azienda, il nome scelto fu Nintendo (ma solo perché "Miyamoto" sembrava il nome di un motorino). In realtà, in Giappone il nome della console fu "Famicom", ma oggi è roba da nerd e ci passo sopra. La console ebbe un successo strepitoso, venduta insieme al videogioco "Super Mario Bros" che vedeva le eroiche gesta di un italiano in crisi di mezza età con manie di protagonismo correre sempre a destra e uccidere tartarughe saltandoci sopra per pomiciare con una donna che neanche conosce.

Che successo. Un gioco dietro l'altro, il sucesso della console fu inevitabile: vennero prodotti molti giochi, accessori e nerd per incrementare le vendite. Poi un giorno Nintendo creò il Supernintendo, che faceva più figo perché riuscivi a vedere gli occhi di Mario per la prima volta, che potenza grafica. In Giappone, il Famicom continuò a vendere anche dopo, finché arrivò Godzilla che distrusse la sede giapponese Nintendo provocando il blocco della creazione delle macchine. Eh, in Giappone è così, ogni mesetto c'è da starci attento che non spunti un mostro marino. Successivamente, i giochi della console vennero venduti su Game boy Advance e su Wii, nonchè su milioni di cloni illegali come il Power Player Super Joy.

[modifica] Giocatore medio

[modifica] 1985

Nel 1985 il Nes era la prima console di videogiochi a non fare schifo, il che ha aiutato le vendite. Una persona su cinque aveva un Nes™ (Nerdologia Endomatica Sfrontata), che portava all'acquisto impulsivo di una valanga di giochi merdosi su basse licenze di grandi film o a impugnare un guanto grigio e gridare "Now you're play with POWER", anche se quel guanto era buono solo per tirare ceffoni imbottiti di chip. I bambini andavano matti per la console, per cui il giocatore medio era un bambino di cinque anni annoiato e asociale che giocava sempre con un gran sorriso stampato in faccia, era pieno di brufoli e mamma e papà gli stavano accanto mangiando biscotti e sorridendo. O forse quella era solo una pubblicità natalizia.

[modifica] Oggi

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche NintendaroNon ti basta? Ci sono anche {{{2}}}
Angry Videogame Nerd.jpg

Tipico giocatore del NES.

Oggi solo tre tipi di persone giocano al Nes:

  • Nostalgici che lo ritrovano in soffitta

All'incirca, una persona su quattro aveva un genitore/fratello/sorella/zio/zia/cugino/cugina/flinstones in possesso di un nes. Per cui, spesso se ne ha uno in soffitta e non se ne è a conoscenza (questo non capita mai se si è nintendari o nerd interessati alla console, per puro caso). Da piccoli magari li avete provati e vi siete divertiti, ma non li tirate mai fuori e preferite condividere "per quelli che non hanno voglia di aprire la porta della cantina" su Facebook. Si, sto parlando con te, coglione.

Un vero fan Nintendo che si rispetti ucciderebbe la propria madre per comprare un nes dovrebbe possedere un nes, console classica e storica dove si trovano alcune delle pietre militari della Nintendo come "Super Mario Bros", "The Legend of Zelda", "Street Fighter Turbo II unlimited ediction" o "Mamma ho perso l'aereo 3". Non c'è molto da dire su queste persone, tranne che spendono (o rubano) tutti i soldi che riescono a trovare in giro pur di avere un nes funzionante e almeno una decina di giochi. Oh oh, siete vicinissimi al terzo tipo di giocatore...

Al 90% corrispondono alla seconda categoria, ma i nerd senza speranza che comprano giochi su giochi, fra cui "Ghostbuster EXTREME" o "Ninja Adventure in Fairyland" (titoli sconosciuti perché da collezzione, se non altro perché scritti con doppia zeta) comprano valanghe di giochi per nes e di accessori inutili come il "GoldenAdaptorGenieKeyMagic", un adattatore per giocare Grand Theft Auto su Nes.

Konami Code.png

Ecco a chi si deve la popolarità della console.

Questi comprano tutti i giochi disponibili per nes, anche se il 99% sono cagate pazzesche. Le comprano, le provano una volta, urlano come matti perché gli fanno schifo, sbattono i giochi a destra e sinistra imprecando e bestemmiando per poi inserirli in uno scaffale insieme ad altri mille giochi identici per mettere in mostra la propria immensa collezione di alternative al sesso.

[modifica] Giochi famosi

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni

Nintendo logo.png
Strumenti personali
wikia