Neverwinter Nights 2

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Neverwinter Nights 2 logo.jpg

Il logo del gioco: si noti l'occhio che lacrima per la congiuntivite e il palese plagio dell'occhio di Sauron.

Quote rosso1.png Ogni azione ha una conseguenza... Quote rosso2.png

~ Frase riportata nel gioco.
Quote rosso1.png ...che è sempre la solita. Quote rosso2.png

~ Frase riportata da un giocatore.

Neverwinter Nights 2, abbreviato NWN2, in italiano Mainverno Notti Due è un videogiuoco di ruolo della scuderia Dungeons & Dragons ed è il seguito di Neverwinter Nights 1 oviamente.

NWN2 si basa sulle regole revisionate di D&D, conosciute come regolamento 3,5, motivo per cui capiterà spesso e volentieri che i personaggi non riescano a colpire gli avversari, mentre loro li centreranno sempre e comunque facendogli il massimo dei danni e piazzandoci anche un bel critico+10 con tanto di alterazione di stato. E meno male che alcune regole sono state modificate per essere adattate alla modalità di gioco in tempo reale altrimenti c'era davvero da piangere.

[modifica] Requisiti di sistema

Per giocare a questo gioco è necessario un computer con:
- processore Pentium a 1800 Mhz con friggitrice;
- scheda acceleratrice di particelle da 128 megatoni;
- sistema operativo Windows XP o Windows 2000 anche se quest'ultimo lo farà girare solo per opera dello spirito santo;
- 6.000.000 milioni di MB di spazio libero su Hard-Disk;
- lettore DVD-ROM, anche se è più probabile che i giocatori lo abbiano installato sul pc dopo averlo scaricato dal mulo;
- DirectX 9.0C, una cosa che nessuno ha mai capito a cosa serve, ma probabilmente a intasare il pc, facendolo inchiodare senza motivo.
- un collegamento a internet per giocare con altri sfigati, cioè sfidanti e per scaricare tutta una miriade di patch per aggiornare il gioco e incasinarlo più di quanto già non sia.

[modifica] Gameplay

Neverwinter Nights 2 gameplay.jpg

Il protagonista che gioca a prendersi con i suoi amici.

Nella prima fase, il giocatore dovrà creare il suo alter ego, scegliendo tra varie razze e classi di gioco; per quanto riguarda le razze, non c'è alcuna differenza tra impersonare un orco dalla faccia incazzosa, oppure una elfa infighettata, infatti le persone non faranno minimamente caso a chi siete al massimo i compagni di party potrebbero modificare leggermente i dialoghi, ma alla fine non ci saranno ripercussioni di sorta nello svolgimento della trama. Per quanto riguarda la classe da interpretare, vanno bene tutte, tanto alla fine il lavoro sporco lo faranno i tirapiedi del protagonista.

Il gioco consiste nel muovere l'omino protagonista lungo una serie di mappe poco ispirate, uccidere i nemici e raccogliere le varie cianfrusaglie che si troveranno in giro, cercando di capire qualcosa dell'incomprensibile e lacunosa trama. Tra le altre cose si avrà anche la possibilità di creare le proprie armi, armature, pozioni, ecc..., tramite dei banconi da lavoro; la creazione di detti oggetti è talmente macchinosa che alla fine il giocatore non creerà un accidente e continuando a fare affidamento sulla miriade di cose tutte uguali e indistinguibili che ha trovato.

L'iterazione con i PNG consente 2-3 scelte per rispondere alle varie domande idiote che essi faranno, ma anche in questo caso che si scelga di essere degli ignoranti, oppure dei galantuomini, poco o nulla cambierà all'interno della storia.

La campagna prevede anche un lato strategico quando ci si potrà dedicare alla gestione di una fortezza, arricchendola con servizi, sistemi di difesa e un piccolo esercito. La cosa davvero divertente di tale mansione sarà la presenza di un grottesco bug che farà si che nonostante l'architetto chieda di spendere 10.000 per fare le mura, il gioco ne decurterà 50.000 dal credito del protagonista e questo tutte le volte che si potenzierà qualcosa.

[modifica] Trama

Neverwinter Nights 2 Il Re delle Ombre disperato.jpg

Il terribile scontro iniziale.

Il gioco si apre con un filmato al computer che mostra un frate satanista con una ragnatela tatuata in testa intento a combattere contro una versione gigante di Diabolik equipaggiato con un elmetto bianco di cartapesta che richiama vagamente l'allegro coniglio di pasqua.

Un bel giorno in un villaggio sperduto in mezzo a una palude malarica viene imbastita l'annuale sagra del culatello bollito nel'acqua putrida di stagno. Uno sfigato abitante del villaggio se la spassa insieme ai suoi due migliori amici tra le bancarelle, fino a quando durante la notte, un'orda di nanetti malvagi, capitanati da degli Omini verdi incazzosi, attaccano il villaggio mettendo tutto a ferro e fuoco. Dopo questo spiacevole avvenimento si scopre che i cattivi volevano mettere le mani addosso proprio al protagonista, motivo per cui viene cacciato dal villaggio con un bieco stratagemma: fargli credere che suo zio, gestore di un'immonda bettola nel porto malfamato di Neverwinter, lo possa liberare da tutti i suoi problemi.

Partito per la città, il protagonista incapperà in tutta una serie di balordi che si uniranno alla sua banda; non solo, oltre agli Omini verdi verrà braccato dal frate satanista, dai membri di una setta adoratrice del Diabolik col mascherone, da una confraternita di maghi collusi con Vatican city, da dei druidi spacciatori d'oppio, dagli immancabili orchi tutto muscoli e niente cervello, da dei mafiosi e dalla milizia corrotta di Neverwinter, per non parlare di tutte le varie creature che tenteranno di ucciderlo solamente perché lo hanno visto passare.

Dopo varie peripezie il protagonista riuscirà a diventare il padrone di un vecchio rudere e in seguito a sconfiggere tutti i suoi nemici, fino allo scontro finale in cui dopo aver sconfitto il Diabolik gigante finisce sepolto vivo dal crollo del palazzo insieme a tutti i suoi compagni; degna conclusione per uno a cui è andato tutto storto nella vita.

[modifica] Personaggi invitati al party

Il giocatore dopo aver creato il suo alter ego da strapazzo avrà modo di raccattare in giro per il mondo tutta una serie di improbabili "eroi" che lo accompagneranno nelle sue fantozziane disavventure; il gruppo prenderà il nome di "party", nonostante non ci sia una sega da festeggiare durante tutta l'avventura. È anche possibile aumentare l'influenza nei confronti dei membri del party, o perderla, influenzando così le sorti del gioco e la lealtà dei personaggi verso il proprio eroe, va comunque segnalato che tutto ciò non avrà nessuna ripercussione durante il gioco, ma durante il maxi scontro finale, qualcuno potrebbe decidere di farcela pagare per averlo mandato a quel paese come risposta ad un suggerimento non richiesto.

Protagonista (Quello che vi pare a voi): l'immancabile disgraziato a cui ne capiteranno di tutte e di più; durante il gioco si scoprirà che da quando è nato è vissuto con il pezzo di una spada grosso come l'avambraccio di un bufalo conficcato nel cuore e questa è una delle sventure minori che gli capiteranno.

Bevil Starling (Umano [?] , guerriero): questo incapace con la faccia da demente è il migliore amico del protagonista, nonostante lui non se lo fili neanche di striscio. Dopo essere sopravvissuti all'attacco del villaggio ed essere andati a sterminare un nido di lucertoloidi senza motivo il protagonista lo pianterà in asso per andare in giro per il mondo; volendo si avrà pure la possibilità di farsi consegnare tutte le armi e gli oggetti che possiede, giustificandosi che servono per la buona riuscita della missione, salvo poi vendere tutto al mercante che si trova proprio di fianco a lui. In seguito quando il protagonista conquisterà la Fortezza del Crocevia, se lo ritroverà di nuovo tra i coglioni intento a far valere la sua vecchia amicizia per ottenere un posto di lavoro ben remunerato come comandante d'armata.

Amie Fern (Umano, mago dilettante da fiera): è la seconda migliore amica del protagonista, ella è una maga con la capacità di distruggere le botti e rimpicciolire i maiali; durante l'attacco dei nani malefici la cretina si intrometterà nel combattimento tra il capo della cricca e il suo mentore Tarma, il quale le intimerà di stare fuori dai coglioni. Ma Amie, noncurante del fatto che è una perfetta incapace insisterà nel voler scagliare uno dei suoi inutili incantesimi, che oltre ad avere l'effetto di rendere nulli gli sforzi del suo maestro, riuscirà nell'intento di attirarsi la furia del boss nemico, che la ammazzerà i meno di un Petosecondo. La cosa buffa sarà che il suo maestro pur essendo un super mega mago, non avrà il potere di riportarla in vita, non solo, se utilizzando i trucchi il giocatore tenterà di resuscitarla con una qualche pergamena o magia al massimo livello, rimarrà comunque morta, come se non bastasse durante lo svolgimento della storia il protagonista si dimenticherà di lei e non avrà neanche modo di vendicarsi verso chi l'ha uccisa. A causa di una serie di dimenticanze e incomprensioni tra gli sviluppatori, lo staff di doppiaggio italiano e gli addetti allo spurgo dei cessi del palazzo antistante agli studi di doppiaggio, le battute di Bevil e Amie durante il gioco non sono state doppiate, dunque continueranno a parlare tranquillamente in inglese.

Kipp (Umano, taccheggiatore): questo piccolo straccione muto potrà essere reclutato durante la fiera per derubare la gente e recuperare alcune piume colorate; dopodiché sparirà dalla circolazione e di lui si perderanno completamente le traccie.

Khelgar Ironfist (Nano da giardino, guerriero): Khelgar è l'unico personaggio forte e utile del gioco, nonostante sia uno iettatore avvezzo alla rissa facile, infatti appena il protagonista lo incontrerà lo trascinerà in una bettola a fare una gara a chi si ubriaca prima dove di fatto scoppierà una mezza guerra con i soliti mostri che danno la caccia al protagonista. Oltre alle risse Khelgar è alla ricerca di alcuni monaci che lo hanno mazzuolato di schiaffi tempo addietro, con lo scopo di diventare un monaco pure lui, ma considerando il fatto che dopo essere diventato un monaco diventa un perfetto incapace, è vivamente sconsigliato agli utenti di intraprendere questa strada.

Neverwinter Nights 2 Neeshka nuda.jpg

Una delle tante immagini di Neeshka che si possono trovare in giro e ce ne sono di ancora più estreme.

Neeshka (Diavoletto, ladro): Neeshka è un'umana con un paio di corna da capra, la coda da scimmia, una voce squillante da bimbaminkia vogliosa di scassinare serrature e tirare leve e la faccetta da bevitrice di fluidi corporei umani che si unirà alla banda del protagonista dopo che questi la salva da tre energumeni. Il suo aspetto fisico e il suo modo di fare instillerà nel giocatore alcuni perversi desideri, che lo spingeranno a tenerla sempre in squadra sperando di cogliere l'occasione buona per poter dare libero sfogo alle proprie esigenze da nerd patito di giochi di ruolo. Ma alla fine quei bastardi degli sviluppatori non solo hanno eliminato la possibilità di scoparla, ma toglieranno al protagonista anche la soddisfazione di infilargli la lingua in bocca; per questo motivo alcuni giocatori delusi e incazzati hanno deciso di rifarsi mettendo su internet tutta una serie di immagini a sfondo pornografico estremo con lei protagonista.

Elanee (Elfo, zingaro): questa elfa apparirà durante il gioco pedinando il protagonista di nascosto come farebbe uno zingaro che aspetta il momento buono per fregare il portafoglio a qualcuno, finché a un certo punto non deciderà di unirsi al party e dare una mano con i suoi incredibili poteri magici, come ad esempio: leggere il futuro dalle foglie di the, oppure far apparire un toporagno gigante che morirà subito di paura al primo combattimento. Oltre a ciò se il protagonista è un uomo si potrà fare sesso con lei (il tutto sarà censurato ovviamente) nonostante in tutto il gioco tra i due non ci sia stato nessun accenno a un qualche interesse reciproco; dopo suddetto rapporto sessuale i rapporti tra i due ritorneranno distaccati come prima, ma allora a che diamine è servito tutto ciò?

Qara (Umano, piromane): è la bulletta della squola di magia di Neverwinter, è un personaggio relativamente utile vista la sua capacità di dare fuoco alle cose, nonostante il suo modo di fare sia tutt'altro che sopportabile. Qara non perderà occasione per mettersi a litigare con il mago Sand, il quale ricambierà Qara con la stessa carta moneta, tale reciproco disprezzo porterà Qara a tradire il protagonista alla fine del gioco se non si avrà instillato abbastanza fiducia in lei. Se invece si riuscirà ad ottenere la sua fiducia, allora sarà Sand il mago a piantare in asso il protagonista; il ché farà girare abbastanza i coglioni, soprattutto se si pensa che in ogni caso verrà perso comunque uno dei due personaggi e il trucchetto di non tenerli mai insieme per non farli litigare non funziona, alla faccia del gioco di ruolo che offre molteplici soluzioni.

Sand (Elfo, mago da strapazzo): Sand gestisce un negozio di roba magica i cui prezzi faranno sorgere il dubbio che la sua vera classe sia quella del ladro. Quando si unirà alla combriccola il giocatore si accorgerà subito che si tratta di un'incapace, motivo per cui verrà riposto costantemente nel box fino alla fine del gioco, quando pugnalerà alla schiena il protagonista schierandosi dalla parte dei cattivi, nonostante il suo allineamento sia buono e nonostante sa fedele al re di Neverwinter. Tale gesto dipenderà dal livello di fiducia che lui avrà il voi: se esso è più basso della fiducia di Qara, allora vi darà il due di picche con la motivazione che secondo lui Qara è più pericolosa di un demone oscuro che vuole distruggere il mondo intero (?), un'evidente scusa puerile per nascondere il fatto che Qara gli sta sui coglioni.

Bishop (Umano, serial killer con manie egocentriche): è un volgare ranger che da bambino è rimasto traumatizzato da un clown che gonfiava dei palloncini, crescendo divenne un sociopatico con tendenze omicide, arrivando anche a cercare di entrare in una setta di assassini dopo aver dato fuoco al suo villaggio. Purtroppo durante l'operazione l'idiota si darà fuoco da solo venendo salvato in extremis dallo zio barista del protagonista, il quale lo assunse come sguattero pulisci vomito nella sua osteria. Durante la missione si metterà a fare l'insopportabile con gli altri membri del party, motivo per cui appena il giocatore avrà modo di metterlo all'angolo non lo utilizzerà mai più fino alla fine quando si schiererà dalla parte dei cattivi, ma a seconda delle minacce che gli farà il protagonista, si potrà ammazzarlo con tutta la malvagia combriccola, oppure vederlo andarsene non si sa dove sghignazzando per aver fatto un battuta che fa ridere solo lui.

Casavir (Umano, paladino): anonimo picchiatore di orchi, che avrà la capacità di incrementare in maniera irrisoria le caratteristiche del protagonista con l'odore del suo dopobarba; a parte questo si rivelerà un personaggio fin troppo inutile, ragion per cui non lo si porterà dietro quasi mai. Se il protagonista è una donna ci proverà spudoratamente con lei per portarsela a letto, lusinga che ovviamente verrà rifiutata dato che è scientificamente provato che in questo genere di giochi gli utenti che decidono di interpretare una donna lo fanno solo per poter consumare rapporti lesbici.

Neverwinter Nights 2 Grobnar Gnomehands.jpg

Grobnar con la sua beata faccia da pirla.

Grobnar Gnomehands (Gnomo, inutile): mentre il protagonista si starà recando nelle montagne a far mattanza di orchi cattivi, incapperà e raccatterà tra le sue fila questo gnomo col carisma di una lastra di gress ceramico da macelleria lesionata. Nei combattimenti si rivelerà perfettamente inutile, dato che l'unica cosa che farà sarà fischiare aumentando le statistiche del party di un valore trascurabile, in compenso però sarà il personaggio più intelligente di tutti; il ché ovviamente non servirà a nulla durante gli scontri con orde di non morti incazzati.

Zjhaeve (Coso verde, suora): appartiene alla razza che si è evoluta parallelamente ai cattivi che hanno messo a ferro e fuoco il villaggio del protagonista, verrà trovata rinchiusa in una prigione e il giocatore sarà obbligato a portarsela dietro, nonostante sia il chierico più scarso che ci sia in circolazione, incapace persino di sbarazzarsi di un paio di zombetti da due soldi con scaccia non morti, il ché è tutto dire.

Golem (Ferraglia, guerriero): si tratta di un'armatura animata equipaggiata con un'enorme spadone sul braccio destro; completamente inutile come personaggio giocante, avrà però il pregio di non aprire mai la bocca e di non rendersi conto del peso che porta, dunque potrà essere usato come armadio ambulante per contenere tutta la miriade di oggetti inutili ritrovati durante il gioco.

Shandra Jerro (Gnocca, guerriero): contadinotta svampita la cui stalla prima e casa poi verranno date alle fiamme da dei mostri lucertola incattiviti dal protagonista; nonostante questo ella deciderà di mettersi al suo servizio come inutile guerriera, finendo per rimetterci anche le penne.

Ammon Jerro (Umano, mago cattivo): è il tizio con la ragnatela bioluminescente tatuata in testa, nonché uno dei tanti nemici che cercherà di fare la pelle al protagonista. Jerro indossa un'orribile tonaca da frate con attaccate in cima alcune lucine di natale, i suoi poteri gli conferiscono la capacità di evocare qualsiasi genere di demonio infernale e di scatenarlo contro chiunque, ma quando entrerà tra le fila del protagonista il massimo che sarà in grado di fare sarà spruzzare addosso ai nemici delle strisce filanti colorate totalmente inefficaci, però avrà il vantaggio di poterlo fare all'infinito.

[modifica] Espansioni

Questo gioco ha avuto tre espansioni:

  • Neverwinter Nights 2: Mask of the Betrayer: seguito ufficiale di NWN2 in cui il protagonista dovrà andare in giro a mangiare gli spiriti dei morti, plagio spudorato di Soul Reaver.
  • Neverwinter Nights 2: Storm of Zehir: in questo nuovo capitolo si potrà creare e interpretare ben 4 personaggi diversi e combattere contro dei terribili uomini-biscia al comando di un'orda di dinosauri incapaci, non solo, si potrà creare una compagnia delle indie dedita al traffico di ciarpame e girare liberamente per la mappa di gioco, scoprendo ruderi e catapecchie abitate da mostri talmente forti che non si potrà affrontare prima di aver raggiunto il livello 30 e siccome il massimo livello raggiungibile è il 20, lasciamo immaginare come andrà a finire.
  • Neverwinter Nights 2: Mysteries of Westgate: gioco a pagamento scaricabile dal sito ufficiale che nessuno si è mai degnato di scaricare e soprattutto pagare.

[modifica] Recensioni

Complessivamente, Neverwinter Nights 2 ha ricevuto critiche favorevoli da un po tutti i siti e riviste di videogiochi, nonostante il gioco sia uno dei più assurdi ricettacoli di bug che si sia mai visto sulla faccia della terra, superando addirittura il non invidiabile record detenuto da The Elder Scrolls V: Skyrim. Suddetti bug sono qualcosa di assolutamente vergognoso: si va da dialoghi che si inchiodano impedendo al giocatore di andare avanti nel gioco obbligandolo a ricominciare tutto da capo, a oggetti/incantesimi che non funzionano. Gli sviluppatori hanno pubblicato il gioco consci del fatto che era palesemente buggato e incompleto, ma per ovviare a tali mancanze hanno inserito un comodo sistema per aggiornare il gioco volta per volta, il problema però è che per ogni bug risolto se ne creano altri 10, andando ad incasinare ulteriormente una situazione che era già di per sé disgraziata. E se a tutto questo si aggiunge il fatto che la trama è talmente lineare da far venire l'orticaria, ci si rendere conto da soli che chi ha espresso giudizi positivi su questo gioco o non ci ha mai giocato oppure deve aver trovato qualche mazzetta nel cassetto della scrivania del suo ufficio.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Secondo qualcuno dentro NWN2 si è annidato il Millennium Bug dopo la disfatta del 2000, questo spiegherebbe come mai il gioco sia così incasinato.
  • In tutto i bug di NWN2 sono 666, ecco perché gli unici che sono riusciti a giocarci senza problemi sono stati gli esorcisti.
  • Secondo alcuni la risoluzione dei bug di NWN2 potrebbe contribuire al completamento della teoria della relatività.
  • Molti niubbi hanno creato diverse mod per il gioco, tutte una più inutile dell'altra a parte quella che permette di giocare con i membri femminili del party completamente nude e che di fatto è l'unica che gli utenti abbiano mai scaricato.
  • Quando il giocatore toglierà gli indumenti al suo personaggio invece che rimanere in mutande come sarebbe logico che sia, esso avrà sotto un completo con camicia bianca, jeans e scarponi.
  • Le pozioni e le magie per recuperare la salute saranno inutili, infatti si avrà la possibilità di riposarsi come e quando si vuole recuperando tutte le energie e ricaricando tutti gli incantesimi.
  • Anche le tre espansioni hanno tutta una serie di personaggi da aggiungere al party, ma detta francamente sono così squallidi e piatti che risulta inutile ai fini enciclopedici riportarli e prenderli per il culo.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia