Nave

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Capitan findus ride.jpg
Arrr, questo articolo parla di, arrr, mare.

Per cui non lamentarti se tra una frase e l'altra troverai un giapponese che ti offrirà del grasso di balena bianca per far colazione.

Capitan findus ride.jpg
Nave disegnata.jpg

Accurato progetto di nave moderna.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Nave
Marinaio : Quote rosso1.png Capitano, capitano! Stiamo imbarcando acqua sulla nave! Quote rosso2.png
Capitano : Quote rosso1.png Bene, avevo giusto un po' di sete. Quote rosso2.png

Dicasi nave quell'oggetto a forma di nave che è in grado di viaggiare via mare.
La nave viene utilizzata per il trasporto merci e per giocare a battaglia navale.

[modifica] Storia

Nell'antico linguaggio della marineria, all'epoca dell'aereo a rotelle, la nave era un veliero senza vele con tre alberi di banane. Analogamente, un veliero con due alberi di patate a vele quadraticamente tonde era un brigantino, che se dotato di un terzo albero a vele coniche triangolari diventava uno scarto di falegnameria. Poi la nomenclatura che una nave militare poteva avere, dipendeva anche dalle funzioni che essa svolgeva. Per esempio, secondo il sistema di classificazione delle navi di Capitan Uncino, una nave con 20 cannoni comandata da un tenente comandante era un barcone di clandestini, indipendentemente che fosse armato. Ma Capitan Findus non riconosceva questa classificazione, per cui una nave francese da 22 cannoni poteva essere designata come una fregata di sesto rango che apriva il culo a tutti, mentre nella classificazione di Uncino sarebbe stata una barca per pescare nel weekend col babbo.

[modifica] Le prime costruzioni

Motoscafo fatto con un tavolino.jpg

I primi prototipi.

Le prime costruzioni che si avvicinavano di più ad una nave erano le così dette canoe, delle piccole imbarcazioni formate perlopiù da legno e gomme masticate per tenere assieme i pezzi. Successivamente la nave si sviluppò in pedalò, un'imbarcazione molto simile alla canoa ma con dei pedali; è stato infatti clinicamente testato su degli animali a 5 zampe che è più divertente pedalare in mare aperto che remare.
La prima imbarcazione fu creata da qualcuno in seguito a qualcosa, ma nessuno sa com'era fatta, quanto grande era e se si potesse utilizzare per le gare clandestine di barchette di carta sull'acqua.

[modifica] Operazioni navali nella prima guerra mondiale

Asino in barca.jpg

Il contrammiraglio Wilhelm Souchon attua un attacco con la sua flotta. All'attacco miei prodi!

Con lo scoppio del conflitto avvenuto con la dichiarazione di guerra dell'Austria-Unghilterra alla Serbia il 28 luglio 1914, le marine militari dei paesi belligeranti si trovarono a dover fronteggiare le prime operazioni navali.

« Invaderemo la Svizzera dal mare! »
(Francesco Giuseppe su grandi strategie)

E mentre Francia, Gran Bretagna e Città Laggiù mobilitavano le loro navi, altri paesi come Italia e Romania rimasero ad aspettare il tè delle 12, influenzando così le strategie dei belligeranti. Il contrammiraglio Wilhelm Souchon, comandante della Mittelmeerdivision tedesca composta dall'incrociatore da battaglia Goeben, soprannominato tifacciounculocosì e dall'incrociatore leggero Breslau, soprannominato La morte negra, allo scoppio del conflitto si trovava nel Mediterraneo, più precisamente a Pola, dove i tecnici stavano riparando un batiscafo della Tirrenia.
Ma motivo di preoccupazione fu anche la neutralità italiana. Nel caso infatti rifiutassero l'amicizia mandatogli su Facebook, la Regia Marina sarebbe diventata il nemico principale, e in quest'ottica era necessario conservare il più possibile la flotta per tenerla pronta a contrastare il nemico più pericoloso: i Watussi.

[modifica] Le parti di una nave

Parti (numerate) di una nave.gif

1. Filo interdentale per mostri marini.
2. Un cerchio.
3. Porta-cerchi
4. Calamita dei cartoni animati.
5. Palo del limbo.
6. Radice quadrata di 36.
7. "H", ottava lettera dell'alfabeto.
8. Errore nel disegno.
9. Una nave
10. Coso.
11. Coso per chi non l'avesse visto.
12. Galloccia, in termini tecnici veneti: "il porco dio".

13. Qualcosa di serio che se dicessi non farebbe ridere.

[modifica] Tipologia di navi

Polena cicciona.jpg

Un veliero del '700.

  • Zattera: quadrato di legno usato per il trasporto naufraghi e, se ci si disegna dei cerchi colorati, si può utilizzare anche per giocare a Twister Moves.
  • Canoa: tipologia di zattera più complessa utilizzata per invecchiare in garage.
  • Frullatore: strumento da cucina usato per frullare, montare o impastare due o più ingredienti.
  • Brigantino: veliero con due alberi da frutto e una poppa, non 2 perché si vergogna.
  • Nave a vapore: nave che si sposta da una macchina a vapore, ma fonti più attendibili affermano che si sposti con la magia.
  • Cacciamine: nave militare adibita a cacciare leoni nella savana.
Costa concordia naufragio.jpg

Un crociere che tenta di guardare sotto alla gonna ad una crociera.

[modifica] Crociera

La crociera è una particolare specie di nave che si è insediata sopratutto nel Mediterraneo e nei Caraibi, dove ama riprodursi dando vita a dei dolcissimi cuccioli di crociera che sguazzano per i nostri mari.
Delle recenti statistiche ISTAT affermano che ben il 90% delle crociere perde la canoa a 13 anni e fa dei piccoli pattini; è stata infatti istituita una campagna (no, non si coltiva nella campagna) per la sensibilizzazione ad usare il preservascafo.

« Se non usi il preservascafo la tua vita potrebbe affondare per sempre. Non incorrere nell'errore di incorrere nell'errore. »
(Campagna di sensibilizzazione per crociere)

[modifica] Voci correlate

[modifica] Voci naufragate

[modifica] Altri progetti

Strumenti personali
wikia