Nadia Comăneci

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nadia Comaneci giornale.jpg

"Ha rubato la scena" (forse una velata allusione: un rumeno qualcosa da rubare la trova sempre).

Nadia Elena Comăneci (Oneşti, 12 novembre 1961) è un'ex ginnasta rumena. È considerata una delle più grandi atlete del XX secolo e delle Olimpiadi, nonché la più grande ginnasta. Nel suo genere è stata una vera fuoriclasse, può essere paragonata ad una Ferrari, solo leggermente più bassa.
Fu la prima atleta ad aver ottenuto il massimo punteggio, 10.0, in una competizione olimpionica. Le altre palette, con i voti da 1 a 9, erano state occultate dalla mafia rumena.
Nadia Comăneci è l'unica atleta attualmente ad aver ricevuto l'Ordine olimpico per ben due volte (1984 e 2004), ma non l'ha mai eseguito.

Quote rosso1.png Nadia è una Grande Atleta, Grande Atleta, Grande Atleta! Quote rosso2.png

~ Il pappagallo Cakatu, redattore capo del Romanian Press Review (18 luglio 1976)

[modifica] I primi anni

Nadia Comaneci alla trave.jpg

(Mi vado sempre a cacciare in situazioni di merda) "Fatemi scendereeee!!!"

Nata nella cittadina Gheorghe Gheorghiu-Dej (oggi Oneşti) è figlia di Gheorghe (giuro che è il vero nome), un collezionista di auto immatricolate da altri. Sua madre è Ştefania-Alexandrina Kocimelova, una cuoca cecoslovacca che lavora all'ambasciata del Cameroun a Bucarest. La madre scelse il suo nome in onore dell'ambasciatore Mbatha Kayoya, infatti "Na dih ha" nell'antica lingua Baka significa "è proprio grosso".
Ha un fratello di nome Adrian, esperto di "Logistica e distribuzione di prodotti in attesa di legalizzazione".

Iniziò a fare ginnastica a 3 anni presso la società sportiva "The Flame", qualcuno si starà chiedendo come facesse ad avere un nome anglofono sotto la dittatura di Nicolae Ceauşescu. Il mistero è chiaramente spiegato nella quartina 73 dell'ottava centuria di Nostradamus.
All'età di 6 anni fu notata da Béla Károlyi, nel cortile della scuola mentre giocava con un'amica. Il tizio non era nuovo a queste bravate, era già stato segnalato come voyeur e molestatore di minori. Chiese alle due bambine di entrare a far parte della sua nuova società sportiva, infatti lo stupro è il terzo sport nazionale dopo: correre inseguiti dalla polizia e il sollevamento refurtiva.

[modifica] Primi successi agonistici

Ginnasta con cerchio.jpg

Un esercizio che l'ha resa celebre: "Centra il buco" (conosciuto in Romania come "Dammelo qua")

A soli 8 anni partecipò per la prima volta ai campionati nazionali piazzandosi al 13º posto. L'anno seguente partecipò di nuovo vincendo la prova a squadre da sola, diventando la più giovane ginnasta rumena ad aggiudicarsi il titolo.
Fu l'inizio della leggenda. Tra il 1971 e il 1975 si accaparra i seguenti trofei:

  • mezza quintalata di medaglie d'oro, convertite in denti per protesi e contrabbandate in Francia;
  • due carriole di medaglie d'argento, con cui ricava dodici servizi di posate (da regalare ai matrimoni dei numerosi cugini);
  • un rimorchio di medaglie di bronzo, subito mandate in fonderia e trasformate in false monete norvegesi da 5 krone;
  • un tir di coppe varie, vendute dal fratello nei pressi del Vaticano come calici usati dal Santo Padre;

Al test pre-olimpico di Montreal vinse due ori (all-around e trave) e tre argenti (volteggio, corpo libero e parallele), lottando contro Nellie Kim, la russa sarà una delle sue maggiori rivali nei successivi 5 anni di competizioni.
Il suo esercizio "Centra il buco", effettuato privatamente e fuori gara, ottenne il plauso dei giurati (specie quelli di sesso maschile), ma non fu mai omologato come disciplina olimpica.

[modifica] La ribalta internazionale

Nadia Comaneci salto mortale su trave.jpg

Il pezzo forte della Comaneci: "Piroetta rovesciata con arrivo in spaccata su trave" (insegnatogli dalla madre)

Nel marzo del 1976 partecipò all'edizione inaugurale della American Cup al Madison Square Garden di New York. Sia nelle fasi preliminari che nella finale al volteggio, ricevette il punteggio senza precedenti di 10.0 che significa un'esecuzione perfetta senza deduzioni. Durante la competizione si aggiudicò anche il titolo all-around[1] e 150 dollari per un suo paio di mutandine sudate (acquistate da un giudice feticista).
Nello stesso anno, ricevette altri due 10 alla prestigiosa competizione giapponese Sashimi Cup, alla trave e al volteggio. Però aveva 4 in geometria e 5 in matematica, fu rimandata a settembre.
I giornalisti iniziarono a notare la Comăneci (fino a quel momento, avevano solo guardato il culo di Nellie Kim). La United Press International la nominò "Atleta femminile dell'anno" nel 1975 e nel 1976.

Wikiquote.png
«Ma avete una vaga idea, di cosa si possa fare a letto con una così snodata?»
(Hugh Hefner, intervistato dal New York Times nel giugno 1976)

[modifica] Montreal 1976

Nadia Comaneci olimpiadi.jpg

Nadia, dopo aver preso 10 alle parallele asimmetriche, pensa stizzita al 4 in lap dance.

A 14 anni divenne la stella delle Olimpiadi di Montreal 1976. Il 18 luglio diventò la prima ginnasta ai Giochi olimpici a ricevere il massimo punteggio ottenibile alle parallele asimmetriche. La votazione, dopo una prestazione stupefacente, fu ritardata poiché i computer (Microsoft) erano programmati per registrare votazioni fino al 9,99 mentre il "10" non era previsto.
Bill Gates, presente nell'occasione, si tolse la giacca e iniziò immediatamente a lavorare. Sul tabellone luminoso, apparirono in sequenza:

  1. il simbolo ¤,
  2. "Operating system crash‎",
  3. il simbolo Ʉ seguito dalla scritta fuck off!,
  4. il fuso orario di Bali,
  5. "System Failure: Stop error Reason Code: 0x805000f",
  6. "Maremma majala!!!",
  7. 10.00

Nel corso dell'evento olimpico ottenne il punteggio perfetto altre 6 volte, Bill Gates svuoto il flacone di ansiolitici. Vinse in tutto: tre medaglie d'oro, una d'incenso e una di mirra. Ottenne l'ulteriore record di più giovane atleta di sempre a vincere un titolo olimpico. In seguito, grazie al sequestro dei figli dei il comitato olimpico alzò l'età minima per la partecipazione a 16 anni. Questo rende impossibile nel futuro battere il suo record.

[modifica] 1977-1981

Nadia Comaneci caduta.jpg

Mosca 1980, Nadia è sotto con i punti, per recuperare tenta il pericolosissimo "volo del Cigno". Atterra eseguendo il "Tonfo del Bradipo".

Agli europei del 1977 e ai mondiali del 1978 fa la solita scorpacciata di premi, però arriva seconda nella classifica "Bel culetto tosto" votata su Playboy, la prima è l'odiata Kim. Questa cosa le provoca una depressione molto forte. Comăneci passò un periodo di ricovero in ospedale per:
"avvelenamento causato da un taglio al polso prodotto dalla fibbia metallica del fermapolsi".
Questa fu l'inverosimile versione ufficiale.

Dopo aver provato varie terapie e numerosi elettroshock, le speranze di un suo ritorno si affievoliscono. Suo fratello Adrian decide di provare con un poco di soluzione omeopatica lievemente fuori norma legale.
Al suo rientro per le Olimpiadi di Mosca 1980 era al massimo della forma. Conquista due ori e un argento, però cade dalle parallele asimmetriche e lascia la competizione.
Nel 1981 conquistò cinque ori alle Universiadi. Per farle vincere ancora qualcosa, l'avevano iscritta alla facoltà di Ingegneria nel corso di "Uncinetto & Ricami" presso la Adrian Mutu University di Caraşova.
La Comăneci si ritirò dalle competizioni nel 1984 poco prima delle Olimpiadi di Los Angeles.

[modifica] Dopo il ritiro

Nadia Comaneci e Nellie Kim.jpg

La rivincita estetica della Comaneci sulla rivale di sempre Kim. Ora è finalmente una bella topona matur prima!

Già dal 1976 in patria divenne una celebrità. Ceauşescu la invitò spesso a palazzo e venne insignita delle più grandi onorificenze rumene, tra le quali:

  • Eroe del Lavoro Socialista Romeno,
  • Orgoglio Nazionale dell'Atletica Romena,
  • Stupro Ideale 1976.

Il fatto che fosse l'amante del figlio del dittatore, non deve indurre in considerazioni superficiali.
Nel 1989 fuggì negli Stati Uniti, dove si occupò della promozione di prodotti sadomaso di abbigliamento sportivo.
Nel 1994, si fidanzò con il ginnasta americano Bart Conner e fece ritorno Romania. Si sposarono nell'aprile del 1996.
Nel 1999, Comăneci divenne la prima atleta invitata a parlare alle Nazioni Unite per lanciare l'Anno internazionale dei volontari, col suo discorso ottenne un nuovo record personale "Numero massimo di sbadigli indotti in un minuto".

[modifica] Nadia oggi

Nadia Comaneci e Nicole Minetti.jpg

Ma il chirurgo plastico che ha fatto questo, è ancora a piede libero?

Wikiquote.png
«Abbiamo lo Sgup sulla Comaneci!»
(Aldo Biscardi, presentatore del "Procesul de Luni" a TeleBucureşti)

In esclusiva, la foto che testimonia che Nicole Minetti altri non è che Nadia Comăneci dopo un ultimo ritocco plastico. L'emittente privata TeleBucureşti ha diffuso la notizia nel corso del programma "il Processo del Lunedì" condotto da un ex presentatore italiano. Forse un disperato tentativo di alzare gli indici d'ascolto, tra i più bassi della storia della televisione rumena. Certo che avere nel titolo la parola "processo", in Romania non aiuta per niente. La Comăneci, da sempre donna dinamica, è attualmente impegnata in molteplici attività:

Nel 2003 ha pubblicato il suo primo libro intitolato "Letters To A Young Gymnast". Mentre lo scriveva, con una scopa piantata nel culo dava anche una spazzata alla casa.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?? Pazzesco!! Peraltro fai bene.
  1. ^ è la seconda volta che lo scrivo, ma non ho la minima idea di cosa sia
Strumenti personali
Altre lingue
wikia