NSMG

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Vuol dire “Associazione Italiana Adepti del Sacro Dito Nel Cerchietto”. Gaudeamus! Quote rosso2.png

~ Taldeitali su NSMG
Quote rosso1.png Sono stata io. Quote rosso2.png

~ Miss Scarlett su NSMG
Quote rosso1.png T! Quote rosso2.png

~ Una su Miss Scarlett


NSMG è da molti erroneamente ritenuto un acronimo, e viene spiegato talora come Nostra Santa Madre Goliardia, talaltra come Nonci Starebbe Maleuna Grattatina, taleggio come Narici Svuotate, Mano Gocciolante, taldeitali come Associazione Italiana Adepti del Sacro Dito Nel Cerchietto (sì, non c’entra un fallo con NSMG, ovviamente, l’abbiamo notato tutti. Ma d’altronde se taldeitali fosse stato una persona dotata di un briciolo d’intelletto forse non si sarebbe vergognato a rendere nota la sua vera identità).

NSMG è invece il titolo dell’ultimo, attesissimo capolavoro di un autore anonimo che utilizza lo pisseudonomo di Federico Moccia, e sarà nelle sale dal settordici brumaio di quest'ano.

[modifica] La Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Attenzione: contiene spoiler! (Dici sì, c'è il banner, ma non si sa mai)

[modifica] La Trama

La trama del film è sostanzialmente là, seguente.

Visto? Visto? Lo sapevo che continuavi!! Ma se ti ho detto che contiene spoiler!!!!

[modifica] Insomma dicevamo della Trama

Vabbè, cazzi tua.

Una quindicenne apparentemente normale è intenta (ha infatti orecchi per intentere) nelle abituali amene attività da quindicenne apparentemente normale, quand’ecco oibò avvenire l’inavvenibile: ella è convinta che una sorta di sorte non mala ma lassista l'assista, e con essa la buona salute, ma bensì cade gradualmente preda di un chiuso morbo combattuta e vinta perivi o tenerella, che la porterà a rischiare di non vedere il fior degli anni tuoi, a seguito d'un nefasto avvenimento bebi uan ciu tri.

Automobilista che sbadiglia.jpg

Un avido spettatore

Ma analizziamo come qualmente i primi sintomi del male si palesino a noi avidi spettatori.

Essi si manifestano subdolamente allorché Ella (questo infatti l'evocativo e misterioso nome della protagonista) è lì lì per essere lì lì per comunicare con una Mica e desiderererebbe scrivere un essemmesse. Quand'ecco che sullo schermo compare (era stato infatti lo schermo a tenere a battesimo la fanciulla) inispiegabbilmente una serie di serie sequenze di lettere come "ttt" o "qnt" o "plz"... Immediati sgomento, sgogomito, costernazione e costipazione assalgono l'ignara sala.

L'orripilante incedere dell'orrore prosegue allorquando sopravvengono in ella (Ella, non la sala) financo delle mutazioni, e in luogo di "per" la sventurata (rispose) produce un'inispiegabbile "x".

L'arcano è svelato allorquinci ella (Ella, non la "x") è lì lì per essere lì lì per essere lì lì per acquistare in solido con la sua Mica un appartamento bebi uan ciù trì: la temibbile padrona di casa, personaggio sul quale la critica si interroga ormai da assai, come un demone ma ligno vuole venderle un appartamento baby uan ciù trì al piano terra terra, ma ella (Ella, non la padrona) rifugge dalli niqua offerta, e si accinge a rivolgerlesi con l'immortale frase '"Noi su, mai giù!!"', ma non riesce che a prorompere in un "NSMG!!!!".

Siamo all'apocope della vicenda: tutto diviene chiaro: ecco: se prima qualcuno aveva supposto qualcosa, ma sempre solo di una supposta si trattava, ora tutti tutti capiscono: ella (Ella, non la supposta) è stata colpita dalla terribbile perdivocalosi, malattia frutto di un esperimento bebi uan ciu trì militare svèrvego che genera la distruzzione totalissima di tutte le vocali dei soggetti, verbi, complementi oggetti e parti nominali che la contraggono (si tratta dunque di una malattia a trasmissione sessuale, in quanto è certo che si trasmetta dal soggetto alla parte nominale tramite la copula[citazione necessaria]).

Memorabbile la scena in cui ella (Ella, non la scena) prorompe nel disperato grido d'aiuto "T!" "T!!" "T!!!" "T!!!!", con una subblime escalescion. Ella (l'escalescion, non Ella) non mancherà di elicitare lagrime in sala.

[modifica] La Fine

Alla fine, ma solo alla fine, si scopre di tra il pianto e stridor di Denti (ma questa è un'altra storia) che il colpevole è miss Scarlett nello studio con l'attizzatoio.

[modifica] Lamorale

Che dire? Un dramma della solitudine e dell'incomunicabbilità dei nostriggiòrni, un dilemma lancinante e un po’ lancillotto, una malattia sconosciuta ma per fortuna frutto sl dll fnts d qlch dmnt.


[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Durante le riprese del film è stata colpita dal morbo l'intera equipe "RVM" ma per ovvi motivi nessuno se n'è accorto.
  • La scena principale è stata girata una prima volta e poi girata di nuovo perché sottosopra non si vedeva bene.
  • Leggendo al contrario (ad alta voce) le parole pronunciate dalla padrona di casa nella scena del tutù, non succede niente.
  • Uno ha letto al contrario (ad alta voce) le parole pronunciate dalla padrona di casa nella scena del tutù e non gli è successo niente. Poi è morto.
  • Un intero pomeriggio di lavoro è andato miracolosamente perduto per la stesura e formattazione di questa voce.
  • E niente, questo.
Strumenti personali
wikia