NO TAV

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wwf.jpg
Attenzione
Il WWF ha dichiarato questo articolo politicamente scorretto nei confronti della natura.
Se non vuoi diventare tu stesso una specie a rischio corri ad adottare un Panda!
Quote rosso1.png Io sono così NO TAV che non bevo neanche il Tavernello!!! Quote rosso2.png

~ NO TAV convinto.
Quote rosso1.png Toh, da quassù si vede anche Roma! Quote rosso2.png

~ NO TAV anonimo che pratica arrampicata "ad alta tensione".
Ferrovia mal progettata.png

Il motivo principale del movimento: i difetti di progettazione.

Il movimento NO TAV è un simpatico gruppo di escursionisti che organizza scampagnate in Val di Susa con tanto di tende e viveri per settimane. Questi escursionisti vogliono semplicemente spiegare a Trenitalia che non vogliono un Treno A Vapore, ma un moderno Treno ad Alta Velocità (cosa che per le FS costa troppo).

[modifica] Storia

Il movimento NO TAV, anche se prima non si chiamava così, ha origini molto antiche. Nel 2600 a.C. si costituì per la prima volta con il nome di NO PIRAMID, denunciando la presenza di amianto nelle fondamenta della piramide di Cheope.

Ai tempi di Pericle si costituì il movimento NO PARTENÒN, che si opponeva alla costruzione del celebre monumento. Motivavano le loro opinioni dicendo che "il tempio non serve a niente, dato che ci sono già i templi piccoli, e poi toglie pietra alla costruzione di abitazioni".

Nell'antica Roma si costituì il NO COLOSS, che si rese responsabile di molti atti vandalici ricollegabili anche ai circoli dei cristiano-anarco-insurrezionalisti e dei monoteisti antagonisti. Gli effetti di tali vandalismi sono visibili anche oggi sul Colosseo.

Il movimento cambiò nome altre volte, i più famosi:

  • NO GRANDEMURAGLIACINÉS
  • NO TORREDIPÌS (denunciavano la presenza di una pericolosa falda acquifera in prossimità delle fondamenta)
  • NO MOLEANTONELLIAN
  • NO QUEST
  • NO QUELL (movimento in contrapposizione a NO QUEST)

[modifica] Oggi

Adesso il movimento di occupa un po' di tutto, dal NO TAV al NO VAT (l'esatto contrario di NO TAV), dal NO TREN al NO METROPOLITÀN fino ad arrivare a NO MACCHIN e NO QUALUNQUECOSABBIALERUOT. Si possono comunque delineare due correnti principali:

  • NO TUTT, l'ala più radicale e antagonista;
  • SÌ NIENT, quella più moderata e riformista.

L'unico argomento di cui non si sono occupati è il celebre ponte sullo stretto di Messina. Il movimento NO PONTESULLOSTRETTODIMESSÌN non esiste; la fattibilità e l'utilità di questa grande opera sono infatti così ovvie che nessuno ha pensato di fare polemiche.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia