NCIS: Los Angeles

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

NCIS Los Angeles-3-.jpg

L'intera squadra di Los Angeles brinda al suo più grande successo, essere seguita da ben sette persone contemporaneamente.

Quote rosso1.png Nuova città. Nuovo team. Stesso atteggiamento. Quote rosso2.png

~ Slogan di NCIS: Los Angeles.
Quote rosso1.png Cazzo, allora siamo a posto. Quote rosso2.png

~ Il commento di chiunque.
Quote rosso1.png Doppio appuntamento con la squadra investigativa più trendy della tv. Quote rosso2.png

~ Frase vera, tratta da un promo di Rai2.

NCIS: Los Angeles è una serie televisiva statunitense prodotta purtroppo dal 2009, nata come spin-off di quella gran figata di serie che è NCIS - Unità anticrimine. La serie è stata creata da un certo Shane Brennan, che risulta essere un nome falso: evidentemente o il tizio si vergognava troppo a far conoscere il suo vero nome, oppure voleva evitare che qualcuno lo rintracciasse per squartarlo.

NCIS: Los Angeles ha debuttato in prima visione negli Stati Uniti il 22 settembre 2009, quel giorno scoppiò la crisi economica in tutta Europa, tranne che in Italia, che come sappiamo aveva i ristoranti pieni fino al 2011. Lo scopo di questa nuova serie è quello di dare al resto del globo una buona impressione degli Stati Uniti, i quali dopo l'era Bush sono una nazione buona, con agenti governativi bravi, belli ed abbronzati.

Il 5 novembre 2012 venne annunciata la produzione di un possibile spin-off dello spin-off, dal titolo NCIS: Los Angeles, Red. L'annuncio viene fatto dallo stesso Donald P. Bellisario su internet, ricalcando paro paro i videomessaggi che Osama Bin Laden era solito fare per inviare a tutto il mondo gli auguri di Natale. Questa nuova serie dovrebbe vedere[1] protagonisti una squadra mobile di agenti speciali operante in tutto il territorio degli Stati Uniti, plagiando un po' Criminal Minds insomma. I nuovi personaggi protagonisti della potenziale nuova serie sono introdotti con un doppio episodio all'interno della quarta stagione della serie madre, che in Italia non è ancora stato trasmesso, dunque siamo ancora in tempo per tentare di salvarci.

[modifica] Trama

Kamikaze-04.jpg

Il tipico musulmano che appare in ogni episodio di NCIS: Los Angeles.

Per fronteggiare le crescenti minacce dei sottoposti di Al-Qaeda, il governo degli Stati Uniti decide di creare una nuova divisione della Marina, super equipaggiata con ogni genere di attrezzatura iper-tecnologica, roba che nemmeno il dottor Neo Cortex si sarebbe mai sognato di avere. Il nuovo team della marina è composto da persone fighe e di bella presenza ed ha naturalmente l'autorizzazione ad indagare anche e soprattutto sulla terra ferma, violando la privacy e i più elementari diritti civili, arrivando anche ad infilare cimici nella tazza del cesso dei sospettati, oppure mettendogli un cappuccio in testa e trascinandoli in una baracca sul mare in cui condurre interrogatori illegali, con metodi troppo crudeli anche per il più efferato dei Talebani. Questo nuovo "plotone" di super agenti super segreti è composto da alcuni degli individui più stereotipati che si siano mai visti in una qualsiasi serie televisiva dal 1910 ad oggi, Simpatiche canaglie comprese.

All'interno della serie ogni tanto faranno capolino alcuni membri del team base di NCIS, soprattutto quel "fagocitatore di stuzzicadenti" di Leon Vance, ma non mancheranno comunque cazzari e idioti presi a caso da altre serie più famose.

[modifica] Differenze sostanziali tra la serie madre e lo spin off

Premesso che lo svolgimento degli episodi ricalca, più o meno fedelmente, quello della più longeva NCIS, le differenze sono sostanzialmente queste:

  • la squadra è diversa e vabbè;
  • una nuova sigla, tratta dalla pubblicità di un qualche detersivo; quella di NCIS invece, richiamava la pubblicità del panettone;
  • i nuovi agenti sono tutti dei gran fighi;
  • i nuovi agenti hanno a disposizione una palestra all'interno del loro quartier generale, con cui si allenano a sembrare ancora più fighi;
  • i colpevoli sono sempre e comunque dei musulmani;
  • a ficcare il naso nei computer delle persone non c'è un solo agente, bensì due;
  • la squadra va in trasferta all'estero spesso e volentieri e senza neanche il visto;
  • la squadra opererà sempre e comunque al limite della legalità, anche quando il caso non lo richiede;
  • i diritti civili verranno sempre e comunque calpestati in nome della sicurezza nazionale;
  • gli interrogatori verranno condotti in maniera perfettamente illegale all'interno di una baracca lontano da occhi indiscreti;
  • c'è sempre di mezzo una qualche arma chimica, batteriologica o nucleare o al massimo una qualche tecnologia per spioni;
  • ci vengono risparmiati i primi piani sui cadaveri sventrati in sala autopsie;
  • non vengono mai prese impronte o fatti esami di laboratorio;
  • i fermo immagine in bianco e nero sono sostituiti da un'incomprensibile sequenza fotografica, sempre in bianco e nero, il cui unico scopo è disorientare lo spettatore al fine di inculcargli nella mente i seguenti messaggi subliminali: l'Islam è il male, l'America è il bene, la crisi economica non esiste, i diritti civili sono brutti, mangiate da McDonald's.

[modifica] La squadra

NCIS Los Angeles-1-.jpg

Callen e Hanna guardano il loro indice di gradimento su internet.

[modifica] G. Callen

(Stagioni 1 - in corso) interpretato da Chris O'Donnell, quello che ha interpretato Robin in Batman forever e Batman & Robin e che si sta vergognando ancora adesso.

L'agente speciale G. Callen è il capo della squadra ed è uno zingaro entrato illegalmente in America dalla Romania. Nessuno, neanche lui stesso, sa a cosa corrisponda la «G» del suo nome, ma si presume Gay, oppure Galatasaray. Sua madre lavorava per la CIA così come suo nonno, quest'ultimo risulta essere il capostipite di quegli agenti che si preoccupano[2] di assistere[3] le personalità scomode in giro per il mondo, al fine di aiutare le varie nazioni a consolidare la propria democrazia filo americana. Sembra che durante una missione suo nonno abbia fatto scoppiare una faida con un'altra famiglia di zingari mafiosi, che si protrae da mezzo secolo.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«No, G. non sta per Galatasaray.»

[modifica] Samuel "Sam" Hanna

(Stagioni 1 - in corso) interpretato da LL Cool J[4].

Hanna, il cui nome suscita in chi lo ascolta una malcelata ironia, è l'energumeno della squadra, il tipico nero, pelato e pompato che si atteggia a gran figo con le sue magliette attillate e che va in giro con una dodge charger per sembrare ancora più figo. Ex Navy SEAL e probabilmente ex buttafuori, parla qualsiasi lingua gli serva per interloquire con il terrorista arabo di turno; è stato infiltrato in tutti i gruppi terroristici mondiali e probabilmente anche in quelli di qualche altro pianeta. Nel telefilm è sposato con due figli, sua moglie Michelle lavora per la CIA, prima però lavorava come sicario per il miglior offerente ed entrambi non si fanno problemi a lasciare le armi in giro per la casa alla portata dei bambini. Ha l'abitudine di mangiarsi lo stipendio comprando un'esorbitante quantitativo di cazzate su internet, e solo per sembrare ancora più figo.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Ehi G., hai visto il nuovo alettone strafigo che ho comprato su internet? Sono proprio un figo, eh?»

[modifica] Henrietta "Hetty" Lange

Henrietta Lange.jpg

Hetty Lange. E non dite che non sembra uscita fuori da Hellraiser.

(Stagioni 1 - in corso) interpretata da Mather Mortis Hunter.

Direttrice della sezione di Los Angeles, nonché uno dei personaggi più inquietanti e mostruosi che potessero mai essere partoriti dalla mente di un qualsiasi sceneggiatore televisivo a livello mondiale; il solo aspetto fisico è impossibile da descrivere a parole, pertanto delegheremo la cosa all'immagine di fianco. Hetty ha 3000 anni ed è un'ex agente segreto le cui gesta sono leggendarie ed avvolte nel mistero, è in grado di mettere in soggezione chiunque, persino il Diavolo, ecco perché non sembra essere capace di morire, nemmeno quando le/gli sparano. Possiede una villa in stile Zio Paperone, con tanto di auto d'epoca, piscina, schiavi e sala sadomaso, oltre a possedere un'armeria privata proprio all'interno del suo ufficio, contenente armi il cui solo possesso farebbe venire degli scrupoli di coscienza persino al più feroce dei narcos. Risulta essere stata la presidente di un qualche stato africano per ben tre giorni ed è in grado di pilotare un F-16 senza neanche il co-pilota. Nonostante sia un capo severo e determinato è affettuosa e molto protettiva con i suoi agenti con i quali ha un ottimo rapporto, anche perché nessuno si sognerebbe mai di mettersi contro di lei.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Signor G., signor Hanna. Mi auguro che abbiate un piano, altrimenti dovrò escogitarne uno io.»

[modifica] Kensi Blye

(Stagioni 1 - in corso) interpretata da Daniela Ruahtatuille.

Poteva mancare una figa in una serie del genere? Certo che no. Kensi Blye è un'ottima tiratrice, nonché l'esperta nel riconoscimento labiale, anche se le labbra sembrerebbe usarle meglio per fare un'altra cosa. È entrata nell'NCIS solo perché è figa, ma lei sostiene di essere alla ricerca di notizie sulla morte del padre ex marine. È partner di Dominic Vail fino alla sua scomparsa nel Fantabosco; in seguito farà coppia con il Detective Deeks, con cui avrà un rapporto molto particolare. Molto seria e professionale, pur tirandosela, ha un ottimo rapporto con tutti i colleghi del team che vorrebbero farsela, donne comprese.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Ci penso io.»

[modifica] Martin A. "Marty" Deeks

NCIS Los Angeles-2-.jpg

Hanna, Kensi e Deeks, poco prima di fare irruzione in un asilo dove è stata segnalata la presenza di un bambino musulmano.

(Stagioni 2 - in corso) interpretato da Enrico Christmas Olseno.

Siccome non bastava il nero pompato a fare il figo, i produttori hanno deciso di inserire questo bimbominkia intruzzito a mantenere alto il livello di figaggine della serie. Deeks è l'agente di collegamento per il Dipartimento di polizia di Los Angeles, che si dimentica prontamente di informare quando il team compie una missione in città, anche perché la polizia dovrebbe arrestarli, visto il numero di violazioni che compiono. È avvocato e non si capisce come faccia uno di 21 anni ad essere laureato, possiede anche un cane di nome Full Monty. Ad 11 anni ha sparato al padre, scambiandolo per un ladro, nonostante abitassero in una roulotte in cui non avrebbe mai messo piede manco il più disperato dei barboni. Noto per il carattere scherzoso, durante ogni singolo episodio l'unica cosa che farà sarà provarci spudoratamente e senza successo con Kensi.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Ciao Kensi, che fai di bello stasera? Vieni a letto da me? Oppure preferisci che sia io a venire a letto da te?»

[modifica] Nate "Doc" Getz

(Stagioni 1 - 2) interpretato da Peter Parker.

Psicologo e profiler, è un ottimo sostegno per la squadra, soprattutto quando c'è bisogno di un sacco da botte contro cui sfogare la rabbia repressa. Comunque alla lunga risulterà una persona totalmente inutile, tanto che verrà mandato in giro per il mondo a compiere varie missioni sotto copertura inutili quanto lui. Tutto questo al solo scopo di divertire il resto della squadra che si godrà le sue tragicomiche performance dal maxi schermo del quartier generale, ridendo a crepapelle.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Hai bisogno di aiuto?»

[modifica] Dominic "Dom" Vail

Daniela Ruah.jpg

Kensi in tenuta antisommossa.

(Stagione 1) interpretato da Boh Jamal Mah.

Più simile a un grigio che a un essere umano, Dom è un Talebano infiltrato all'interno dell'NCIS, che verrà rapito per errore dai suoi stessi colleghi ed ucciso.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Lasciatemi andare.»

[modifica] Eric Beal

(Stagioni 1 - in corso) interpretato da Barretto Fo.

Analista tecnico della squadra, mago del computer e nerd, ha l'abitudine di utilizzare le potentissime risorse messe a disposizione dal governo per giocare ai videogiochi e spiare le donne che prendono il sole nude nelle spiagge per nudisti. Non indossa mai i pantaloni lunghi, neanche d'inverno quando nevica, ed è solito atteggiarsi a gran figo chiamando a raccolta i suoi colleghi con un fischio quando c'è un nuovo caso, risultando solo più idiota di quanto non sia già. Vorrebbe portarsi a letto la sua collega Nell, ma lei non se lo fila perché è troppo sfigato pure per i suoi standard.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«(Fischio) Ragazzi, Hetty ci vuole in sala riunioni. No, abbassate le pistole.»

[modifica] Nell Jones

(Stagioni 2 - in corso) interpretata da Renetta Felice Smith&Wesson.

Analista dell'Intelligence, affianca Eric Beal; ha un quoziente intellettivo molto alto, per questo è solita evitare il più possibile ogni membro della squadra. Il suo aspetto seducente e raffinato la porta ad essere derisa e insultata dai suoi colleghi ogni qual volta dà loro le spalle.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Mi raccomando, state attenti a non rovinare i microfoni che vi ho messo addosso, perché sono costati al Governo un botto di soldi.»

[modifica] Owen Granger

Owen Granger.jpg

L'inquietante Owen Granger ha il potere di sparare a mani nude.

(Stagioni 3 - in corso d'opera) interpretato da Miguel Ferrari.

Assunto da Leon Vance per fargli da braccio sinistro quando non c'è e tenere sotto controllo Hetty e i suoi uomini; Granger è un'inquietante mastino al pari di Hetty, di cui tra l'altro è stato un stimato collega in gioventù: entrambi hanno avuto un ruolo nell'operazione "Figliol prodigo", in cui hanno cospirato per spingere Assalonne a usurpare il trono di suo padre il re Davide nel 950 a.C.. Odia tutti i membri della squadra, nessuno escluso e non perderà occasione di eliminarli uno per uno, spesso però i suoi piani non vanno a buon fine, costringendo Granger a minacciare i malcapitati col suo sguardo raggelante e totalmente inespressivo.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Sospetto che ci sia un traditore tra la tua squadra, Hetty.»

[modifica] Lara Macy

(Durante un doppio episodio di NCIS, in cui veniva presentato il nuovo team) interpretata da Luisa Lombarda.

Questa tizia ricopriva il ruolo di Hetty durante il doppio episodio crossover di NCIS in cui venne introdotta la nuova serie. Macy aveva avuto una relazione turbolenta con Gibbs[5], per questo motivo appena lo vede cerca di azzannarlo al collo. Per tutta la durata dei due episodi non farà altro che stare seduta a dare ordini inutili, mentre Gibbs e gli altri vanno a farsi il mazzo per risolvere il caso. Dotata dello stesso carisma di una trota al cartoccio mezza mangiata e dimenticata in un piatto per alcuni giorni, i produttori decidono di sostituirla con la decisamente più carismatica Hetty Lange, eliminandola definitivamente dal progetto finale.

Frase preferita:

Wikiquote.png
«Gibbs? Che ci fai tu qui?»
Caricamento segnale dal Satellite in corso

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E noi speriamo di non vederla.
  2. ^ Leggasi omicidio.
  3. ^ Leggasi occultamento di cadavere.
  4. ^ Ma che cazzo...?
  5. ^ Come tutte le donne che ha avuto, del resto.
Strumenti personali
wikia