My Little Pony: Friendship is Magic (fumetto)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi la serie animata?
Copertina Fumetto My Little Pony.jpeg

Una normale copertina del fumetto. Le altre lo sono meno, come vedrete.

My Little Pony: Friendship is Magic è un fumetto pubblicato dalla casa editrice IDW allo scopo di aumentare le vendite presso il mercato dei Brony.

A prima vista tale fumetto può sembrare una versione su carta di quello che appare in TV normalmente, ma una volta aperto ci si rende conto che in realtà è più folle del 1000% di quanto eravamo abituati.

Ad una lettura più attenta, poi, ci si rende conto che in realtà è solo un grumo di meme e citazioni nerd a casaccio impastate a forma di fumetto su pony colorati. Le trame proposte dalla serie rimangono comunque leggibili, sia ben chiaro, anche perché se così non fosse questa pagina non esisterebbe.

[modifica] Trame

La prima saga del fumetto, intitolata "Il Ritorno di Queen Chrysalis", si apre con il ritorno di Queen Chrysalis, essere nato dalla fusione di Mistica degli X-Men, uno Zerg e uno scolapasta apparsa come nemica alla fine della stagione 2 della serie. Questa sostituisce l'intera Ponyville con i suoi sgherri Changeling e rapisce le innocenti[citazione necessaria] Cutie Mark Crusaders, avvisando Twilight e amiche che devono andare nel suo castello per recuperarle.

Segue avventura epica in cui le nostre amiche si separano per poi riunirsi e poi separarsi di nuovo, affrontando Troll, ragni giganti, un Chupacabra, Pennywise e il Fantasma dell'Opera[1], giungendo infine dinanzi alla regina dei Changeling che rivela che tutto questo era un piano per usare il passaggio di una cometa magica per rubare i poteri di Twilight. Quest'ultima viene posseduta dalla Forza Fenice e la scaraventa via.

Nel frattempo, Spike e Princess Celestia combattono l'Uomo Marshmallow dei Ghostbusters, ma di questo non ce ne frega niente.

---

Passata la prima saga, i numeri successivi non sono molto degni di nota, per cui vi toccano dei riassunti sparsi:

  • Rarity si fa rapire dagli incubi e diventa la nuova Nightmare Moon. Alla fine la salvano. Include camei gratuiti di Usagi Tsukino e amiche, perché sì.
  • Big McIntosh deve comprare dei chiodi. Mentre va a prenderli subisce stalking da almeno due cavalle, crea un ballo di successo e si rende conto che Ponyville è una gabbia di matti.
  • Shining Armor racconta il suo primo incontro con Cadance. Vedi un qualunque film di cotte adolescenziali degli anni '80.
  • Twilight e compagne diventano pirati, incontrano Monkey D. Luffy, combattono un granchio gigante e aiutano il capitano a portarsi una sirena a letto.
  • Twilight e compagne combattono un bruco mutante che mangia i libri e dà vita ai personaggi degli stessi. Nel frattempo, Loki, Voldemort e Malefica cercano di conquistare Equestria.[2]
  • Celestia va su Equestria 3, scopre che il King Sombra del luogo è un figo luccicoso e se ne innamora. Ne consegue il peggior modo di scrivere una storia sugli universi paralleli, con citazioni sparse a Fringe perché sì. Ergo guardatevi Fringe. Ah, alla fine c'è la crisi sulle Equestrie Infinite.

E altro ancora, che non abbiamo tempo per ora.

[modifica] La Micro-serie

Nel frattempo, c'è stata pure una collana di autoconclusive incentrate su un personaggio singolo, visto che nel fumetto principale ci vanno le grandi saghe[citazione necessaria][3]

Volete proprio sapere che succede?

  • Twilight Sparkle: la secchiona fa uno stage in biblioteca e trova dove si era nascosto J.D. Salinger.
  • Rainbow Dash: preferiamo non descrivere questa storia, dato che è palesemente una fanfic che Rainbow Dash si è scritta da sola.
  • Rarity va a fricchettonelandia, aiuta il pony più drogato del mondo a pagare i debiti e lo fa diventare una star.
  • Fluttershy decide di diventare una scultrice, all'inizio si vergogna ma poi scopre che la magia della raccomandazione aiuta[citazione necessaria].
  • Pinkie Pie alza il morale di un clown pensionato nel primo fumetto con accompagnamento musicale dentro.
  • Applejack combatte il Sasquatch e scopre di essere in una puntata di Scooby-Doo.
  • Le Cutie Mark Crusader catturano un Ditto di diamanti. Poi lui scappa.
  • Princess Celestia va a Hogwarts con Gordon Ramsay, e lì incontra Qui, Quo e Qua.[4]
  • Spike compra delle scimmie di mare e trova la magia per renderle interessanti. Anche troppo.
  • Princess Luna, dopo essersi picchiata con un Orsogufo tutta la notte, prende il posto della sorella per un giorno. E va tutto in merda.

[modifica] Friends Forever

Dopo aver finito i personaggi importanti che si meritavano una storia da soli, quelli della IDW hanno deciso di fare di più: iniziarono a scrivere i nomi di vari personaggi su dei bigliettini, li misero in un cappello, pescarono due biglietti al mese e bum, nuovi spunti per trame.

Che trame? Bè....

  • Pinkie partecipa ad una gara di cucina. Applejack pure, ma per sbaglio. La concorrente scartata per colpa di Applejack decide di ammazzare tutti per ripicca. Notevole per la comparsa di un pasticciere piromane.
  • Discord decide di aiutare le CMC a recuperare il Cutie Mark. Segue un'ammasso di citazioni così grande da far collassare l'universo. Davvero.
  • Celestia viene rapita dalle aragoste giganti e Spike la salva.
  • Twilight e Shining Armor si fanno fregare la scena da Mario e Luigi mentre cercano i fantasmi nel castello. No, niente cose alla Scooby Doo, e nemmeno il Re Boo, ma solo un Adipose gigante.
  • Fluttershy di colpo sa parlare con gli animali, e chiede a Zecora che cavolo sta succedendo. Colpa di Discord. Fine.
  • Trixie diventa regina dei Cani Stanadiamanti per errore e chiede a Rainbow Dash di cavarla dal problema.
  • Luna cerca di recuperare il proprio senso dell'umorismo con l'aiuto di Pinkie Pie. Finisce con roba bianca in faccia a tutti.
  • Applejack fa il giro di Equestria per andare da suo zio. Lei e Rarity sbagliano strada e incontrano una mandra di tori cowboy. Dopo esserseli tolti di mezzo con la minaccia da parte loro di ritornare nel numero 25 della serie regolare[citazione necessaria], finiscono a Disneyland e poi si rendono conto di aver completamente sbagliato zio da visitare. A questo punto il lettore capisce che gli sceneggiatori stanno andando al largo.
  • Granny Smith riconcilia Flim e Flam dopo che la trama di The Music Man gli si è ritorta contro. Numero speciale con la comparsa di qualunque pony mai apparso nella serie fino ad ora, compresa la canonizzazione della mania di Celestia per le banane.
  • Iron Will va da Fluttershy a farsi insegnare la dolcezza per evitare di rischiare il divorzio.
  • Rainbow Dash va a fare la supplente all'asilo nido perché Spitfire è troppo Sergente Maggiore Hartman per farcela. Numero speciale disegnato da un fattone che disegna i pony tutti strani e crede che Ponyville sia uguale a Springfield.
  • Pinkie Pie va in disintossicazione causa eccessi di zuccheri. Remake di Paura e Delirio a Las Vegas con la partecipazione di Kyary Pamyu Pamyu e Ryuko Matoi.
  • Sweetie Belle si ammala e Rarity chiama Babs Seed a farle da modella al posto suo. Dopo un sacco di pagine di commedia degli equivoci, la storia si chiude a sorpresa con Elsa che salta fuori dal nulla e spacca il culo a tutti. E il lettore torna a dare le craniate al muro.

[modifica] Speciale Equestria Girls

Ebbene sì, esiste pure questo. Il prequel in forma di immagini colorate con nuvolette piene di parole su carta del film sui cavalli colorati che non sono cavalli ma liceali anoressiche dalla pigmentazione improbabile[citazione necessaria].

Dopo un preambolo su Sunset Shimmer e sul suo voler diventare Dio senza fatica, assistiamo al suo salto dal mondo dei cavalli arcobaleno a quello degli umani arcobaleno e a come, entrando nel giornale scolastico, ha scoperto tutti i segreti più reconditi delle controparti delle nostre solite eroine: dai problemi di Applejack con le cugine che la sfottono in quanto campagnola[5] all'incapacità di Pinkie Pie di trovare un club scolastico adatto a lei, passando per la timidezza di Fluttershy.

Quanto aggiunge al film tutto ciò? A parte le controparti di altri pony[6] tra i piedi, nulla. Rimane comunque meglio di molti altri albi di questa serie. Forse.

In compenso, un anno dopo, ci hanno tirato fuori un sequel a tema "Dite no al cyberbullismo" fatto elegantemente a cazzo di cane, con un buco di continuity in mezzo[7], vignette che per rappresentare le foto profilo dei personaggi non si fanno scrupolo di includere ritagli di fotogrammi del film e vignette di fumetti precedenti, vignette riciclate tra una pagina e l'altra, una risoluzione finale che non si regge in piedi... e, prova definitiva di quanto gliene fregasse al disegnatore, una delle due copertine con cui è uscito l'albo è semplicemente quella dell'albo precedente ritoccata con Photoshop per aggiungere la neve sullo sfondo, mettere sciarpe e calzettoni di lana alle protagoniste e sostituire Twilight con Sunset. Come una cosa del genere sia stata accettata dalla produzione, non si capisce affatto.

[modifica] Le copertine

Come da tradizione per la IDW ogni numero ha Ventordici copertine diverse disponibili. La particolarità di esse è che solo 2-3 di esse per numero sono concordanti col contenuto dell'albo, mentre le altre sono scemenze varie dove i pony diventano supereroi o personaggi delle favole, o addirittura sono dedicate non ai personaggi principali ma alle comparse di sfondo che piacciono tanto ai brony[8]

[modifica] Galleria di copertine

[modifica] Curiosità

  • L'Osservatore è spesso presente in questi fumetti. Cosa sta succedendo mai?
  • Quantum Leap, My Name is Earl, Magnum P.I., Shining e i Blues Brothers esistono tutti in questo universo.
  • Rispettare la continuity della serie TV è un'optional: Infatti il numero 15 afferma esplicitamente di essere ambientato dopo l'episodio 6 della quarta stagione, ma gli eventi successivi alla vignetta suggeriscono che viene anche prima dell'episodio 4 della suddetta.
    • Corollario: La continuity interna fra i vari numeri del fumetto esiste solo tra i numeri che hanno lo stesso sceneggiatore e disegnatore e hanno almeno un personaggio importante alla trama in comune. Ad esempio, i fatti avvenuti nei numeri 6 e 13 di Friends Forever sono prequel e sequel dei numeri 21-22 della serie regolare, ma niente dei fatti avvenuti lì dentro è menzionato al di fuori di questi quattro numeri.
  • Questa serie ha almeno 5 sceneggiatori diversi. Solo uno[9] di essi si degna di dare titoli alle proprie opere. Perché?

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Giuro che è tutto vero! Lo avevo detto che era folle questo fumetto!
  2. ^ Ancora una volta, non ci siamo inventati niente.
  3. ^ Promessa infranta quasi subito, prima con saghe penose e poi con autoconclusive dove non dovrebbero essere. Complimenti.
  4. ^ Ancora una volta, questa frase non è frutto di un trip da acido nè una fantasia personale, bensì la sacrosanta verità. Ergo prendetevela con Amy Mebberson e il suo brutto vizio di ficcare camei senza senso nella storia. Grazie.
  5. ^ per non parlare dell'imbarazzo di avere la nonna tra i piedi anche a scuola
  6. ^ e due gremlin
  7. ^ Una battuta di Sunset Shimmer implica che la storia è ambientata prima del secondo film, salvo poi dimostrare esplicitamente che è ambientata dopo il suddetto due pagine dopo. Complimenti.
  8. ^ tipo quella strabica che mangia i muffin, quella che siede dritta, il DJ e il Dottore.
  9. ^ In realtà 2, ma il secondo è scomparso nel nulla dopo la sua prima storia. Coincidenze?
Strumenti personali
wikia