Muflone

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Muflone2.jpg

Un muflone.

Quote rosso1.png AIOOO'!! Quote rosso2.png

~ Il tipico verso del muflone


Il muflone è un Michele Placido mammifero di classe bovina e di lana caprina, discendente diretto del gabbiano.

Le sue dimensioni variano dal metro e mezzo agli otto metri sebbene nessuno abbia mai visto un muflone così grosso. Il peso varia dai 25 ai 40 Kg, a seconda del fardello di corna che il povero muflone è costretto a sopportare.

[modifica] Distribuzione

Al muflone non piace che gli si dica dove stare quindi si è distribuito praticamente in tutto il mondo, forse uno di questi giorni lo vedrete bussare alla vostra porta in cerca di un posto letto e di un po' di cibo.

Il muflone predilige comunque gli spazi ben areati, con molte rocce e un frigo pieno di bibite ghiacciate, quindi se intendete ospitarlo assicuratevi di avere tutte queste cose.

[modifica] Aspetto

Di solito il muflone ha l'aspetto di un muflone ma alcuni girano con dei baffi finti per passare inosservati. Piero Angela li riconosce anche così ma bisogna avere l'occhio allenato come lui.

La caratteristica tipica del maschio è la presenza sul cranio di due grossa corna, la cui crescita segue il variare del tempo, delle stagioni e della fedeltà della compagna. Gli individui più bersagliati hanno corna spiralizzate in senso laterale e sono oggetto di scherno da parte di tutto il regno animale, fatta eccezione per i cervi che hanno ben poco da ridere anche loro.

Il pelo del muflone è ispido e il suo colore è fulvo d'estate e blu cobalto in inverno. Se si lava in lavatrice può scambiarsi facilmente, infatti gli allevatori di mufloni evitano di lavare il bestiame col detersivo o quanto meno fanno tre lavatrici diverse: capi bianchi, colorati e mufloni.

[modifica] Alimentazione e abitudini

Mufloni3.jpg

Due mufloni traditi lottano per una femmina. Cornuti e mazziati, è il caso di dire.

Il muflone mangia principalmente l'erba e qualche volta se la fuma. Si nutre anche di bacche, radici, insetti e stracchino. Adora la Pepsi cola.

È un animale prevalentemente diurno e raramente lo si vede in giro di notte, tranne forse il Sabato sera. Il muflone non si fida mai degli estranei e difficilmente rivolge loro la parola. La stagione degli amori per un muflone è un banco di prova fondamentale. In questo periodo i maschi si avvicinano ai greggi di femmine e iniziano a fare le postegge. Tra i maschi si scatena un'accanita competizione per attirare l'interesse della femmina per cui alcuni sfoggiano il pelame lucido, altri le corna sviluppate, altri la BMW parcheggiata fuori dal recinto. La femmina di muflone spera ardentemente che questi inutili sfoggi di mascolinità finiscano il prima possibile perché vorrebbe fare sesso ed ha una certa fretta.

L'atto sessuale del muflone dura in media 20 secondi, 15 secondi in più rispetto alla media di un uomo. Verso la fine di febbraio la femmina si allontana dal gregge e dopo 12 mesi di gestazione partorisce 1-2 cuccioli che in breve tempo saranno già in grado di camminare, leggere e scrivere.

La speranza di vita di un muflone varia dai 12 ai 15 anni, a seconda del suo stile di vita (fumo, alcol, gioco d'azzardo).

Quando un muflone muore gli altri mufloni del branco s'ingroppano la sua ex compagna. Un gesto veramente carino che possiamo ritrovare in altre specie animali provviste di corna come l'uomo.

[modifica] Varietà

"Paese che vai, muflone che trovi" recita un famoso proverbio toscopugliese. E in effetti le tipologie di muflone sono più numerose dei figli illeggittimi di Rocco Siffredi. Tra le peggio note ricordiamo:

  • Muflone comune (Muflonis solitus)
  • Muflone supremo (Muflonis magister)
  • Muflone Saiyan (Muflonis evolutus)
  • Muflone Super Saiyan (Muflonis troppus evolutus)
  • Muflone fru-fru (Muflonis invertitus)
  • Muflone San Bernardo (addetto alle operazioni di salvataggio- Muflonis soccorsus)
  • Muflone cocorita, variante del Muflone fru-fru (Muflonis arricchionatus graviter)
  • Muflone cafone (Muflonis tamarrus)
  • Muflone marpione (Muflonis ingrifatus)

[modifica] Il Muflone in Sardegna

Per il muflone in Sardegna c'è da fare tutto un discorso a parte. Lì i mufloni si chiamano Supitàrri e sono visibili praticamente ovunque, nelle rigogliose campagne del Patagarriddi o nel centro di Cagliari, mentre sorseggiano una granita seduti al tavolino di un bar. Animale fortemente esoterico, in Sardegna il muflone è venerato come una divinità ed è quindi considerato una benedizione divina, come una vacca in India o una escort a Villa Certosa.

Ogni atteggiamento del muflone ha per i sardi una forte valenza simbolica: due mufloni in coppia si chiamano Pataghèrri e preannunciano un lieto evento, tipo la nascita di un bambino o la morte di qualcuno che ti sta sul cazzo. Tre mufloni che bevono acqua si chiamano Sisinnaje, e preannunciano freddo e piogge mentre due mufloni che bevono spumante staranno festeggiando qualcosa e saranno pure fatti loro.

Strumenti personali
wikia