Mucca pazza

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 MuuuuuuEEAHAHAHAHAH!!! Quote rosso2

~ Una mucca affetta dal morbo
Mucca pazza6

Per fortuna è diventato sempre più facile riconoscere gli animali infetti.

L'Encefalopatia spongiforme bovina (BSE, ovvero BiesseE) è una malattia neurologica cronica, conica o troncoconica degenerante, perseverante ed anche un po’ pedante, causata da un prione, un agente patogeno che colpisce prevalentemente i bovini, da non confondersi con il priore, un agente patogeno di natura religiosa che colpisce prevalentemente i bambini. Tale morbo è noto anche come morbo della mucca pazza, nonché morbo del vitello picchiatello, della vacca alienata e del bovino cretino. Il morbo della mucca pazza sta mietendo migliaia di vittime bovine in tutto il mondo.

Come si riconosce una mucca malata? Muggisce un sacco di stronzate.

Tale patologia è trasmissibile da madre a figlio ma anche da zio a nipote.

[modifica] Cause

La causa della malattia viene imputata all'uso delle farine animali nell'alimentazione dei bovini ma anche all’uso di uranio impoverito per insaporire il pappone. Altri ancora sostengono che la causa sia di natura prettamente psicologica: qualche mucca mangiando farine contenenti carcasse di bovini malati potrebbe essere impazzita dal dolore, scatenando il diffondersi di tale malattia.

Mucca pazza3

Questo NON è un buon segno.

Il primo caso di mucca pazza si verificò nel Regno Unito nel 1986. Una mucca staccandosi dal gregge iniziò a dare chiari segni di squilibrio, insultando pesantemente il proprio padrone. Nonostante i tentativi di farla ragionare fu necessario abbattere il bovino a colpi di cerbottana, bovino che nel frattempo si era rinchiuso in un casolare abbandonato dopo aver preso in ostaggio una pecora. Altri casi simili si ebbero nel 1989, nel 1992, nel 1996 e nel 1989.

In Inghilterra il governo intervenne il maniera decisa, arrestando tutte le vacche che davano segni di squilibrio mentale. In Italia il Ministero della Sanità intervenne costruendo i primi manicomi bovini della storia. Il più tristemente noto, situato a nord ovest di Tavagnasco, verrà definito la Guantanamo delle vacche, con bovini spesso sottoposti a docce gelate e all’elettroshock, metodi brutali considerati necessari per far riacquistare alla vacca l’uso dell’intelletto.

Big MAD

McDonald's ricicla la sua carne avariata grazie ad un abile marketing.

[modifica] Eziologia

L'agente infettivo è ritenuto essere una proteina modificata detta “prione folle” che colpisce i centri nervosi dell'animale facendolo diventare stronzo.

Questo prione si aggrega alle altre cellule, ammalandole e facendole assentare dal lavoro. La degenerazione dendritica e assonale che segue alla replicazione del prione è interessante da spiegare se solo noi sapessimo spiegarvela. Il dottor Ashlund, inventore dei sottobicchieri di cartone e studioso del morbo da oltre 6 anni ha dichiarato:

Wikiquote
«Mah.....»

Al microscopio a batteria è possibile vedere indistintamente il prione fare quel cazzo che gli pare. I prioni malati sono inoltre resistenti alle alte temperature, ai disinfettanti, alla senape, all’aglio e alla puzza dei calzini.

Studi superficiali hanno dimostrato che la malattia si scatena quando l’animale sano ha la bella idea di mangiare farine di animali infetti, contenenti questo prione folle. Oppure quando accortosi che il pappone ha un sapore familiare si renderà conto che nella minestra maritata c'era suo zio.

[modifica] Sintomatologia nelle vacche

I primi sintomi (che poi coincidono con gli ultimi) sono rappresentati da:

  • modifiche del comportamento
  • distrurbi nell’articolazione della parola
  • disturbi nel relazionarsi con gli altri
  • dolori alle corna
  • autolesionismo
  • perdita della montata lattea

[modifica] Sintomatologia nell’uomo

La stessa di prima.

[modifica] Pericoli per l’uomo

Molti esperti del settore sono stati interrogati per capire se tale malattia metta in pericolo anche la vita dell’uomo. Stanley van Caravan, premio Nobel per la medicina e direttore della cattedra di anatomia patologica dell’Università di Stanford Fiesta ha dichiarato:

Wikiquote
«Moriremo tutti! Scappiamo!»

Di lui si sono perse le tracce da oltre 4 anni.

Il dottor Rey Pennello, docente di Letteratura francese all’Università di S.Louis ha dichiarato:

Wikiquote
«E che lo chiedete a me? Che cazzo ne so io?»

Il professor De Bernabeis dell’Università di La Mona, nel Minnesota, è seriamente convinto che ci siano dei legami tra il morbo della mucca pazza e la malattia di Creutzfeldt-Jakob. Ma il professor De Bernabeis era anche quello che otto anni fa diceva che bere chinotto faceva venire il cancro al buco del culo quindi o prendiamo queste affermazioni con le molle o prendiamo il professore per le palle, questione di scelte.

Cavallo Pazzo

Un uomo con i segni del morbo in fase avanzata.

[modifica] Consigli per evitare il contagio

[modifica] Consigli per favorire il contagio

Fate tutto quello che vi abbiamo sconsigliato nella sezione precedente.

[modifica] Terapia

Il noto veterinario James Skittervil, stipendiato direttamente dalla nota casa produttrice di mangimi per bovini Conad, interrogato sulla possibile terapia che contrasti questa malattia, ha dichiarato alla stampa:

Wikiquote
«Risponderò solo in presenza del mio avvocato

Quindi in caso di contagio smettetela di consultare enciclopedie on-line per un'auto-diagnosi e consultate un veterinario. E non statemi così vicino, per Dio.

[modifica] Patologie simili

Del tutto simili per decorso e sintomatologia sono alcune malattie che interessano altre specie animali:

  • l’influenza aviaria
  • la cistite della pecora
  • la febbre del coyote
  • la costipazione della lontra
  • l’orchite del panda

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo