Mr.T

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua Oops! Forse cercavi la sua ultima reincarnazione?


MrT
Mister T. che balla
Mr. T compiange lo stolto che ha creato questo articolo

Quindi forse - e dico forse - verrà risparmiato da una morte lenta e dolorosa. Avrà la fortuna di averne una veloce e indolore.

E ora leggi, altrimenti verrà a portarti via il computer per darlo a un'altra famiglia che lo leggerà.


Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Mr. T
Mr T paperella

Mr. T cerca di risparmiare sul prezzo della crociera

Quote rosso1 I pity the fool who is reading this page Quote rosso2
~ Mr. T su di te
Quote rosso1 Ciò che penso di te è intraducibile Quote rosso2
~ Google Translate su Mr. T
Quote rosso1 Sarà un Tirannoide? Quote rosso2
~ Ratchet sulla T di Mr. T


Mr. T (nome di battesimo di Laurence Tureaud) è uno dei più grandi pensatori della Letteratura americana, alla quale contribuisce oggigiorno con le sue perle di saggezza.

Un tempo noto come potente sciamano grazie ai poteri magici del suo taglio di capelli in stile Mohawk, è tuttavia considerato come Pessimo Alimento dalla Parmalat, anche se nessuno è mai riuscito a mangiarlo a causa della sua armatura d'oro.

[modifica] Biografia

[modifica] Le origini

Mr. T con Little T

Il giovane Mr. T con suo padre (a destra)

Nato a Nirvana in provincia di Purgatorio nel 1952, Mr. T viene educato presso la scuola privata di Suor Nausicaa Santissima del Bergamone.

Qui imparerà subito il suo caratteristico sistema di combattimento, che consiste nel riempire di mazzate il cattivone di turno per poi dirgli la morale, e, più tardi, il famoso concetto della pietà; proprio in quel momento, infatti, pare stesse picchiando il compagno di banco Sylvester Stallone.

Terminati gli studi e laureatosi per mancanza di concorrenti, viene contattato dall'ex-compagno che, a quanto pare, cercava qualcuno da assumere come controfigura per un film. Entusiasta, Mr. T accorre, ma riceve una cocente delusione: lo Stallone Italiano lo ammazza di botte insieme all'amico Apollo Creed.

Da questo momento in poi, Mr. T decide che sarebbe stato meglio abbandonare il mondo del Wrestling e della boxe per dedicarsi prevalentemente alla Magia. Non prima, però, di aver tentato di sfondare anche nel mondo della Televisione.

[modifica] L'A-Team e il debutto nel mondo della televisione

Mr. T vetrata

La famosa Pietà di Mr. T

Una delle sue prime apparizioni nel mondo della televisione avvenne in un noto telefilm di TeleCattolica, nel ruolo di un insegnante di Matematica, e poi in A-Team, in cui fa sfoggio del suo più alto sapere filosofico con frasi come: "Bevi il latte, ti fa bene" e "Smettila di fare Jibba-Jabba[1]". Sua spalla televisiva, da qui agli anni avvenire, sarà un grazioso furgoncino della serie "Possanza d'eroi", con il quale avrà una lunga storia d'amore[2].

Paradossalmente, girerà anche una pubblicità assieme ad Alitalia: "L'unica compagnia aerea con cui non viaggerei neppure se fossi sotto sedativi o mi si rompesse il furgone"[3]. Qualche anno più tardi, il furgone verrà demolito da ignoti e Mr. T verrà sedato per poi essere portato via in aereo.

Sopraffatto da questa triste vicenda e braccato da Crash Bandicoot che lo accusa di plagio[4], contrarrà in breve tempo la terribile Sindrome di A-Team, mentre i suoi lo cacceranno di casa perché stufi di dover cambiare la porta ogni volta che torna dal lavoro. Neanche quelli del Tribunale lo trovavano molto simpatico.

[modifica] Dopo l'A-Team

Mr T elezioni

Una schiacciante campagna elettorale

Superata la Sindrome di A-Team, scampata l'accusa di plagio, salvato un gattino da un incendio, scoperto un nuovo elemento della tavola periodica e guarito dal Linfoma T-Cell[5] (il suo preferito), Mr. T si dichiara finalmente pronto a tornare a Città Laggiù per salvare i bambini dalla minaccia della D.R.O.G.A. e degli omini-sigaretta.

Pubblica quindi il filmato musicale "Be Somebody or Be Somebody's Fool", con il quale sostituisce gradualmente il ruolo dei genitori di molti bambini di tutto il mondo, poi l'album "Mr. T's Commandaments" con il cugino Ice-T e conduce, con l'ausilio di alcuni suoi cloni, il reality show I Pity the Fool, che funge per lo più da campagna elettorale.

Il suo ultimo avvistamento è avvenuto durante l'arrivo dell'Uragano Katrina. Egli è riuscito a sopravvivere, ma nell'impatto ha perso la sua armatura d'oro e, quindi, la sua famosa invincibilità. Ora è lì che sbraita in direzione dei creatori del film dell'A-Team.


[modifica] Profezie e miracoli

[modifica] Mr. T e i Dieci comandamenti

Mr T rimprovera lo stolto che gioca a GTA su Nintendo DS

Ti ha beccato! E adesso?

Come spiegato dallo stesso nell'omonimo album, negli anni che seguono la fuga del suo popolo dalla schiavitù, Mr. T ricevette da un tale di nome Mr. D le tre Tavole della Legge[6], dopo aver trascorso quaranta giorni sul Monte Sinai senza bere latte, nè dire "Shut up, foo'!". Esse furono guida insostituibile e punto di riferimento per la sua gente, secondo quanto scritto nel Sacro Fumetto.


"...Ed Egli pronunciò tutte queste parole dicendo così:
Mr. D : Quote rosso1 Baracus, Io sono il Signore Dio tuo, che ti liberò dalla schiavitù... Quote rosso2

Mr. T : Quote rosso1 Shut up, foo'! Quit yo Jibba-Jibba! Quote rosso2

Mr. D : Quote rosso1 E va bene! Piglia 'ste Tavole e và a casa. Quote rosso2

Udito ciò, il Profeta si presentò al popolo con le Tavole e le mostrò al popolo.

Mr. T : Quote rosso1 Comandamento n.1: Io sono Mister T... Quote rosso2

Udendo ciò, le folle si scandalizzarono.


Mr T graffito

Una testimonianza lasciataci dagli antichi

Mr. T : Quote rosso1 Comandamento n.2: Compiangerai con tutto il cuore, con tutta la mente e tutta l'anima lo stolto che avrà altro Dio all'infuori di me. Comandamento n.3: Non pronunciare il nome di Sucka invano. Comandamento n.4: Ricordati di bere il latte ogni mattina... Quote rosso2

Folla : Quote rosso1 Ma noi abbiamo solo birra! Quote rosso2

Mr. T : Quote rosso1 Ora è latte... Quote rosso2

Dopodichè, impose le mani e quello divenne latte[7].

Mr. T : Quote rosso1 Comandamento n.5: Onora il Furgone e la madre. Comandamento n.6: Non uccidere; il nostro è un programma per famiglie. Comandamento n.7: Non commettere atti impuri, per lo stesso motivo di prima. Comandamento n.8: Non volare. Comandamento n.9: Non dire le bugie o diventerai scemo. Comandamento n.10: Non compatire lo stolto che compatisce lo stolto d'altri Quote rosso2


Fu anche predetto dallo stesso Mr. T che tali comandamenti dovessero essere protetti da un gruppo di monaci accuratamente scelti dopo aver passato la terribile Prova del proiettile, che consiste nel farsi sparare da una qualsiasi arma da fuoco e rimanere immobili senza essere colpiti.

A questa seguiva quella della fiamma ossidrica, che consisteva nel farsi rinchiudere in una fortezza inespugnabile con tanto di drago per poi evadere armati solo di una bombola di fiamma ossidrica. Infine, bisognava sparare il drago senza colpirlo[8].

Dopo aver superato tutte le prove, quel che rimaneva della giovane matricola veniva proclamato paladino della giustizia a tutti gli effetti e pronto ad essere portato via aereo consacrato in Vaticano, dopo essere stato opportunamente sedato.


Nami con delirii di onnipotenza

Un cosplay malriuscito di Mr. T. Notare la carenza di oggetti in oro[9]

[modifica] Note

  1. ^ Il senso di questa frase giace ancora nell'oblìo
  2. ^ Alla fine saranno solo buoni amici
  3. ^ Pare, infatti, che abbia sviluppato l'abilità di camminare sull'arcobaleno
  4. ^ Da qui l'insuccesso di T. and T.
  5. ^ In realtà era una scusa per sfuggire ai media
  6. ^ Aveva chiesto un autografo da portare a casa
  7. ^ Fonti eretiche ci narrano di passanti che, all'insaputa della folla, hanno sostituito la birra
  8. ^ quest'ultimo è stato progressivamente sostituito con un fantoccio per limitare il numero di morti durante la prova
  9. ^ Ecco perché c'è la crisi negli USA

[modifica] Articoli correlati

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo