Molise

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Grisu.jpg
ATTENZIONE!!!
Il personaggio o l'oggetto descritto in questa pagina è inesistente.
Proprio come la fatina dei denti, il cervello dei truzzi, Babbo Natale, la Padania, il Molise, Pikachu, Dio e il piccolo drago Grisù. Sappiamo che questa sarà un'informazione sconvolgente per molti poveri bambini che credevano fermamente nell'esistenza di una cosa chiamata "Molise", ma è così.
Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Dimostrazione dell'inesistenza del Molise
Rat-Man Molise.jpg

Anche Rat-Man dice la sua.

Quote rosso1.png Perché, esiste una regione che si chiama Molise? Quote rosso2.png

~ Antonio Di Pietro sul Molise
Quote rosso1.png "Moli" che? Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Le battute sui molisani sono scontate, ma sono belle perché nessuno si offende. Quote rosso2.png

~ Saggezza popolare sul Molise
Quote rosso1.png Grazie per l'attenzione e una buona giornata a tutti...tranne che ai molisani di cui, purtroppo, non sappiamo nulla Quote rosso2.png

~ Meteorologo sul Molise

Il Molise non esiste, è solo il parto della fertile immaginazione del noto fumettista Leo Ortolani, che si servì di questo luogo fantastico per fornire un alibi credibile all'accusa di stupro, spaccio e incendiamento di chiese che pendeva sul suo capo.

Per farla franca, il losco figuro attribuì la colpa dei suoi misfatti ai fantomatici abitanti di questa regione fantasma, i mitologici molisani.
I carabinieri, pur essendo tali, non credettero a una storia tanto campata in aria e lui fu costretto a emigrare per avere salva la vita.

Qualcuno invece asserisce che il Molise esista davvero, proprio come la Terra dei mostri giganti e la figa, ma che non vi sia un benemerito cazzo a esclusione del suo capoluogo, Campobasso, una sorta di buco nero apparso recentemente.

[modifica] Popolazione

Molise.jpg

Google Earth non mente: IL MOLISE NON ESISTE!

Il 5% della popolazione è costituita da comunità Arbëreshë e Croato-Rom le quali hanno colonizzato alcune parti del territorio edificando città fantasma e bidonville (ad es. Ururi, Campomarino, Portocannone, Montecilfone, Montemitro, San Felice, Acquaviva). L'altro 95% della popolazione è composta da campagnoli, bovini, ovini e studenti napoletani che cazzeggiano nelle facoltà di Campobasso (spesso confondibili con gli ovini data la netta somiglianza).

Secondo recenti studi comunicati dell'egregio Dr.Cecchi Paone il maschio molisano è dotato in media di un pene di 7 cm, a causa di ciò non sono presenti donne in Molise, visto che queste si trasferiscono, una volta raggiunta l'età fertile, nel resto del territorio italiano in cerca di maggiori soddisfazioni.

[modifica] Lingua

Molise wikilink rosso su OpenStreetMap.png

Link rosso anche su OpenStreetMap!

Gli idiomi molisani variano, e il loro numero è di gran lunga superiore a quello delle lingue presenti nella torre di Babele. L'unica costante è che nessuno di essi prevede un uso consono del congiuntivo o del condizionale.

Le lingue più importanti sono:

  • Termolese: caratterizzato dalla presenza di un'unica vocale fortemente gutturale "ae", da pronunciare come una via di mezzo tra la a e la e.
  • Canbuascian': Idioma ibrido tra napoletano, pescarese, pugliese e namecciano.
  • Scrdreuziàn': Parlato con parti anatomiche non nominabili nei comuni confinanti con le Puglie, in particolare a "Cul'tort' ".
  • Gujinshan: Lingua tipica della città di Guglionesi, caratterizzata dall'inesistenza delle A, sostituite dalle E.
  • Albanese arcaico: Parlato dalle comunità albanesi.
  • Croato: Parlato dalle comunità croate e da Alen Boksic.
  • Alfabeto farfallino.
  • Montaganese: Parlato in un piccolo villaggio vicino alla mitica Campobasso. Si tratterebbe di un perpetuo canto etereo, che a lungo andare può danneggiare irrimediabilmente l'udito. Quindi, se casomai a qualcuno di voi Elfi capitasse di visitare questa regione, portatevi sempre un paio di tappi per le orecchie nel caso finiste a Montagano.
  • Montenerese: famoso a livello nazionale grazie ad Antonio Di Pietro, è caratterizzato da una completa assenza di regole grammaticali. L'unica regola è che bisogna inserire ogni 3 parole una parolaccia.

[modifica] Economia: prodotti tipici

Paesaggio2.jpg

Ecco come potrebbe apparire un paesaggio molisano, ammesso che esista

In Molise vi sono maialifici che la producono in grandi quantità, sia per scopi bellici che per scopi alimentari.
Il loro fiore all'occhiello è la pampanella, tipica ricetta della Death Valley, la quale è talmente piccante e indigesta che per possederla occorre avere un certificato di porto d’armi. In pratica sarebbe una Porchetta intinta in un mare di peperoncini radioattivi, con l’aggiunta di altri ingredienti aromatizzanti.

I principali ingredienti della pampanella sono:

[modifica] Sport

Batman cartello Isernia.jpg

Batman attacca i suoi micidiali Bat-Manifesti.

Unico sport praticato in Molise è a Carrese, detta anche corsa dei carri o dei buoi, la quale si svolge ogni 365 giorni in quattro planetoidi nei pressi della nebulosa basso sannitica.

La Carrese consiste in una gara tra diverse squadre, le quali, per mezzo di un carro trainato da buoi (animali velocissimi e altamente idonei per gare di questo tipo) devono cercare di arrivare al traguardo prima degli altri. Una volta arrivati, qualunque sia l’esito, i membri delle diverse fazioni devono confrontarsi obbligatoriamente in una Royal Rumble.
Dietro ogni carro vi sono dei terminator a cavallo dotati di “mazza chiodata” che hanno il compito di martoriare il culo ai buoi allo scopo di farli andare più veloci. Le squadre che gareggiano nelle corse di solito sono due (Giovani & Giovanotti), ma alcune volte partecipano anche altre squadrette di burini, le quali, arrivando ultime, hanno il compito di far evitare la figura di merda a una delle due “grandi”.

Regolamento: La squadra che arriva prima vince. Ai primi arrivati viene consegnata una Coppa del Nonno Motta “gusto cappuccino”, più un buono sconto sulle verze delle masserie dei dintorni. A chi si aggiudica la Royal Rumble viene dato il premio di consolazione, ovvero uno stupendo bellissimo meraviglioso calcio in culo.
Dato che il tratturo (strada dove si svolge la corsa) è largo come l’ano di un chihuahua obeso, le squadre non partono contemporaneamente; il team che ha corrotto meglio i giudici parte prima.
Arrivati alla zona di cambio dei buoi, le squadre devono liberare i buoi usati, cercando di uccidere meno spettatori possibile. Pena: un piccolo schiaffetto sulle mani.
Nella Royal Rumble è obbligatorio l’uso di almeno un'arma: armi ammesse sono spranghe, sassi, lance, sciabole, cannoni, catapulte, coltelli, molotov, fucili, kalashnikov frentani, palle chiodate, boomerang, bolas, bazooka, archi, balestre, forche, fiocine, bombe a mano, dinamite, super liquidator caricati ad acido, laser, onde energetiche, spray al peperoncino di Soverato, catene e lucchetti, accette, cucchiaini ed qualsiasi tipo di bomba termonucleare purché sia calibrata per una zona vasta non più di 15 metri quadri. È severamente vietato l'utilizzo di ventricina e pampanella per ragioni etico-sociali. Chiunque sia sprovvisto di un'arma verrà squalificato e il giorno dopo dovrà venire accompagnato dai genitori.

[modifica] Mitologia

News Batman Isernia.jpg

I giornali di Iserniam-City parlano di Batman.

Nel Molise c'è una città, Iserniam-City, dove la notte si aggira nientemeno che Batman. Come tutti sanno Batman è un personaggio inventato dei fumetti DC Comics, quindi rifletteteci un attimo, qualcuno di voi è mai stato a Iserniam City? No? Forse perché non esiste!

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
Altre lingue
wikia