Moire (mitologia)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che controlla il tuo destino

Quote rosso1.png Zac! Quote rosso2.png

~ Atropo taglia il filo di <tuo nome>
Quote rosso1.png Zac! OUCH! Quote rosso2.png

~ Atropo capisce a sue spese che le sue forbici sono maledettamente taglienti
Quote rosso1.png Zac! Quote rosso2.png

~ Atropo vedendo da lontano il suo idolo
Le Moire sono le protagoniste di un noto cartone animato dell'antica Grecia.
Furono concepite come eroine che prendono a calci nel sedere i Titani cattivi e a pesci in faccia Scilla e Cariddi.
Esse erano così autorevoli e potenti da potersi permettere di fare tutto quello che gli pareva, incuranti delle volontà dei loro creatori e degli dei. Loro avevano il potere: il sacro gomitolo di lana merinos rosa confetto, che rappresentava la vita degli uomini e delle entità superiori. Ecco perché i sopracitati creatori e dei si guardavano bene dall'obbiettare le loro scelte.
Superchicche.jpg

Le tre Moire agli albori, poco tempo prima dei pesanti tagli sul budget.

Grazie al sacro gomitolo di lana merinos rosa confetto le tre Moire hanno fatto per millenni il buono e il cattivo tempo nell'intero universo, assumendo spesso un ruolo parallelo a quello degli shinigami, con la differenza che uno shinigami può morire per mano delle Moire, mentre è impossibile il contrario.

[modifica] Tempi moderni

La loro figura ha subito recentemente una forte riduzione in termini di spettacolarità, dovuto in parte al progressivo abbandono della cultura greca al fascino dei supereroi e in parte anche alla crisi che rosicchia sempre più i fondi destinati agli effetti speciali.
Oggi le tre Moire si sono miseramente ridotte a lavorare tutte e tre nella sartoria di un ospizio ateniese. Tutti i giorni dell'anno esse si ritrovano a tessere e filare, tessere e filare, tessere e filare............. Zac...
La squadra attuale è composta da:

  1. Cloto: dal greco antico scroto, è la più giovane, ma anche la più brutta, per via della sua faccia grinzosissima e piena di pelacci. Il suo ruolo è quello di tessere con cura il sacro gomitolo di lana merinos rosa confetto, ma ogni tanto aggroviglia appositamente i fili per far ammattire Lachesi.
  2. Lachesi: dal greco moderno obesi, la più cicciona del gruppo. Ama la buona cucina e ogni tanto si divora una delle vittime di Atropo senza lasciarne la minima traccia[1]. Il suo ruolo è quello di filare e distribuire il destino degli uomini e degli dei, compito reso difficile dalle dita grassocce simili a olive pugliesi e dagli scherzi crudeli di Cloto.
  3. Atropo: dal greco futuro intoppo, è la più anziana e autorevole. Sempre scorbutica e imbronciata, è davvero vittima di un "intoppo", una costipazione che la rende nervosa. Il suo ruolo è quello del boia, Edward mani di forbice in confronto è un poppante autistico.
Belén Rodrìguez, Cristina Del Basso e Alessia Marcuzzi in posa sexy.jpg

Le tre Porche, Idrovora, Nona e Piedona l'africana, uniscono le forze nella lotta contro le loro nemesi greche.

[modifica] Antagoniste

Nel corso dei secoli tanti furono i tentativi di sobbarcare il potere smisurato delle Moire, ma tutti portarono a esito negativo.
La speranza dell'uomo resiste oggitempo in un'ultima resistenza: le tre Porche, universalmente considerate le nemesi latine delle Moire: sono tre ragazze madri, tutte delle gran belle milfone in perenne montata lattea. Sono le uniche, in grado di fermare le tre perfide sorelle del fato, ancora in vita, in quanto un abile stratagemma ha permesso loro di cammuffare ognuna il proprio filo della vita, cosicché Atropo non possa riconoscerlo e tranciarlo anzitempo.
Più volte è stata trapelata la notizia che le tre Porche sono state assimilate dalle Moire, ma finora, fortunatamente, nessuna conferma.
La lotta continua!

[modifica] Plagi malriusciti

Wikiquote.png
«C'è poca scelta tra le mele marce!»

[modifica] Curiosità

  • Le Moire, tra tutte e tre, possiedono un solo occhio. Ed è pure caterattoso.
  • Non tutti sanno che le tre Moire erano inizialmente quattro: Cloto, Lachesi, Atropo e Giacoma. Quando fu concesso loro il potere del sacro gomito di lana merinos rosa confetto esse vollero subito provare se avesse effetto anche sulle entità del loro calibro. Giacoma si offrì volontaria per scoprire se funzionava: funzionava.
  • Le tre Porche compaiono in un film d'animazione giapponese: Hercules.
- Lettore dubbioso: “Ma il cartone animato di Hercules non è della Disney?”
- L'autore di questo articolo: “Mi sto riferendo alla versione hentai, intelligentone!”

[modifica] Note

  1. ^ Prova definitiva che Chi l'ha visto? non serve e mai servirà a nulla.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
wikia